19°

34°

'NDRANGHETA

Aemilia, ecco i nuovi sequestri a Parma

Aemilia, ecco i nuovi sequestri a Parma
Ricevi gratis le news
5

Un altro maxi sequestro di beni legato alla 'ndrangheta: 30 milioni di beni riconducibili agli imprenditori Palmo e Giuseppe Vertinelli di Montecchio, già in cella. Ma i sigilli sono scattati anche per alcuni immobili e società tra Parma e provincia. Leggi tutti i dettagli.

Georgia Azzali

Gli affari prima di tutto. Anche quando si è dietro le sbarre. I business della 'ndrangheta in terra d'Emilia non si fermano. Tanto da far scattare un nuovo sequestro preventivo per 30 milioni di euro. Al centro del provvedimento, richiesto dalla Dda di Bologna e firmato dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Reggio Emilia, la galassia di società, immobili e soldi riconducibili ai fratelli Palmo e Giuseppe Vertinelli, imprenditori cutresi di Montecchio, tornati in cella a settembre, dopo essere stati arrestati (e poi scarcerati) durante la maxi operazione «Aemilia» dello scorso gennaio. Il Ros, insieme ai comandi provinciali di Reggio Emilia, Parma, Crotone, Aosta e Verona, ha messo sotto sequestro 12 imprese, 71 immobili e 22 auto, oltre a una serie di conti. Nella nostra città sono finiti nel mirino l'unità amministrativa, in via Micheli, della Opera srl di Crotone, e il cantiere di una palazzina in via Pelacani. Sigilli anche per alcuni immobili in provincia: un terreno e alcuni cantieri a Montechiarugolo, in via Verdi e in via Di Vittorio, e altre due unità immobiliari a Soragna, in via Bersaglieri d'Italia. La Opera srl, società di trasporti, è anche proprietaria del 37,92% delle quote del Consorzio stabile Gecoval scrl di Saint-Vincent, che ha sede legale in Valle d'Aosta e due unità amministrative a Crotone e a Parma.

Dalla Val D'Aosta alla Calabria: ecco la ragnatela dei beni dei Vertinelli, in carcere con l'accusa di associazione mafiosa. Imprenditori al servizio del «re» di Cutro, Nicolino Grande Aracri, secondo gli inquirenti. Con un patrimonio fatto di imprese edili, ma anche bar e ristoranti. Palmo, partito come muratore e arrivato nel Reggiano una trentina d'anni fa, risulta anche titolare del ristorante «Millefiori», sulla strada per Calerno, che lo scorso gennaio finì sotto sequestro, insieme ad altri beni riconducibili a lui e al fratello. Altri provvedimenti preventivi scattarono poi a febbraio e luglio.

Colpi pesanti, a cui i due fratelli imprenditori hanno però saputo «reagire». Perché nel frattempo avrebbero creato la società Sime srl, fissando la sede legale a Verona ma soprattutto intestandola a un giovane prestanome. Una nuova realtà, in cui avrebbero poi trasferito i sub appalti che facevano capo alle vecchie imprese finite nella rete dell'inchiesta.

Operazione perfetta. Fino al sequestro di ieri. Perché nella società ex novo, guidata da una testa di legno, è stato possibile trasferire tutti gli asset delle aziende già sequestrate, compresi clienti, fornitori e maestranze. Insomma, il lavoro - e il giro d'affari - erano garantiti.

Un modo per continuare a far soldi. In proprio, ma anche per conto della cosca, secondo gli inquirenti. Perché le aziende dei due imprenditori avrebbero dovuto garantire il riciclaggio dei soldi dell'associazione, attraverso il solito «giochino» delle intestazioni fittizie. Una miriade di piccole realtà, dietro cui mascherare i veri titolari.

Due uomini della cosca, Palmo e Giuseppe Vertinelli, secondo gli inquirenti. Imprenditori «collusi», in rapporto costante con pezzi grossi dell'associazione, tra cui il referente parmigiano Michele Bolognino, ma anche garanti in varie occasioni del rapporto tra la struttura emiliana e «Mano di gomma», il grande capo Grande Aracri. E proprio con Bolognino, residenza ufficiale a Locri ma case a Gattatico e Parma, i fratelli Vertinelli si sarebbero accordati per il passaggio della gestione occulta della società Millefiori e del ristorante «Il Cenacolo del pescatore».

Molte attività al di là dell'Enza. Ma le conoscenze - e gli affari - dei Vertinelli arrivavano anche a Parma. La società immobiliare Top service, con sede in via Bologna, faceva parte della loro galassia, ma anche la srl Opera di Crotone aveva qui una sua costola. E l'impresa edile di famiglia ha lavorato a lungo in vari cantieri della provincia. Un'ampia rete di investimenti e interessi. Nel nome di Grande Aracri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Eddard

    01 Novembre @ 09.54

    castamerains@gmail.com

    Da sempre, sarà 30 o 40 anni che a montecchio si sa di questi signori ma nessuno sapeva tra carabinieri polizia guardia di finanza!?!? Questo stato è marcio fino al midollo...

    Rispondi

  • Eddard

    01 Novembre @ 02.45

    castamerains@gmail.com

    Da sempre, sarà 30 o 40 anni che a montecchio si sa di questi signori ma nessuno sapeva tra carabinieri polizia guardia di finanza!?!? Questo stato è marcio fino al midollo...

    Rispondi

  • Massimiliano

    31 Ottobre @ 18.48

    Beh, commenti contro questi loschi figuri, pochi, pochissimi parmigiani, che si nascondono dietro un nick name, hanno il coraggio di scriverne. Dal mio invece, pochi giorni ne feci uno lunghissimo, con tanto di nomi e cognomi. Ma si sa che i parmigiani sono ignavi e vigliacchi......

    Rispondi

    • Maurizio

      31 Ottobre @ 20.54

      Massimiliano, l'errore di noi parmigiani è lo stesso errore che commettono al sud, negare tutto, tacere tutto. Se taccio io che non sono parte in causa o tu che penso sia come me è poca roba, il problema è quando tacciono o peggio negano i politici, ricordiamoci alcune amministrazioni passate cosa dicevano e vediamo che alcuni degli strssi politici che negavano sono indagati, stessa cosa diceva Alemanno a Roma.... C'è comunque anche un altro dato di fatto, se tu politico ti ribelli, parli, fai qualcosa, ecco che sparisci e vieni rinnegato

      Rispondi

  • Bela

    31 Ottobre @ 18.28

    Nessun commento contro questi personaggi che fanno affari a casa nostra?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

1commento

FONTANELLATO

L'incendio di Sanguinaro visto dal cielo: video

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

3commenti

SALSO

In nove giorni due visite dei ladri

BUSSETO

Auto fuori strada a Roncole: paura per una bimba di 4 mesi

La piccola non è grave

Medesano

Cade dalla finestra e resta sospesa nel vuoto: paura per una donna a Ramiola

Sul posto il 118 e i vigili del fuoco

PARMA

L'«altro» Ferragosto all'insegna della solidarietà

CALCIO

Parma, domani amichevole con l'Empoli: Gagliolo, Dezi e Insigne osservati speciali Video

Il TgParma fa il punto sulla preparazione della squadra

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

3commenti

Traversetolo

Croce azzurra, volontari cercansi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ATTENTATO

Tra i feriti e i soccorritori sulla Rambla a Barcellona

Bassa reggiana

Violenta brutalmente un minorenne: arrestato 21enne richiedente asilo

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti