-2°

Colpo

Svaligiata l'azienda d'alta moda

Svaligiata l'azienda d'alta moda
Ricevi gratis le news
12

Stavolta è l'alta moda nel mirino. Colpo grosso in un'azienda che produce e distribuisce capi d'abbigliamento firmati: un lavoro da professionisti che «puzza» molto di furto su commissione.

Non erano ladri di polli, ma gente determinata a mettere le mani su uno stock di capi d'abbigliamento. Non straccetti qualsiasi, ma una collezione di pregio: stavolta l'eldorado da depredare è quello dell'alta moda.

Nel mirino della banda c'era un'azienda che produce e distribuisce capi per rinomati brand italiani e stranieri. La sede parmigiana della Gibò Co di via Robuschi (quartiere artigianale a ridosso di via Manara, a sua volata laterale di via Spezia) è stata svaligiata qualche notte fa. Nemmeno quella i ladri devono averla scelta a caso: pioveva a dirotto, un tempaccio da lupi prediletto da gente che vuole «lavorare» senza intralci e imprevisti.

Ce l'hanno fatta: hanno portato via capi per migliaia di euro, il conto finale potrebbe arrivare anche a cinquantamila ma d'altra parte nell'abbigliamento griffato si fa presto moltiplicare gli zeri.

L'azienda è un edificio squadrato con porte e finestroni «a specchio»: si trova in una posizione defilata e sorvegliata dalle telecamere ma questo non ha fermato gli intrusi. Che per riuscire a «scalare» la parete si sono addirittura inerpicati su un ponteggio da muratori. Dove l'hanno scovato? Non molto lontano dalla Gibò c'è un'impresa edile: la banda s'è intrufolata nel magazzino della ditta, dove ha recuperato assi, cavalletti e tutto l'occorrente per assemblare l'impalcatura. Per essere sicuri di non dare nell'occhio l'hanno montata sul retro dell'azienda, si sono arrampicati fino a raggiungere un finestrone: l'hanno forzato e si sono calati giù nei magazzini. Il furto è stato scoperto la mattina successiva: dunque i ladri hanno avuto un margine di tempo enorme per sparire. Non resta che cercare tracce, indizi e lavorare su quelli. In via Robuschi sono arrivati gli uomini delle volanti, i colleghi della squadra mobile e della scientifica. Gli investigatori dovranno esaminare con cura i filmati delle telecamere a circuito chiuso: chissà che non venga fuori qualcosa di buono. l.f.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • valerio the first

    31 Ottobre @ 16.09

    Rispondendo a XXL proprio ieri ho visto un filmato "come vengono trattati i ladri in Messico". Tre giovani ladri vengono massacrati di botte da poliziotti che li colpiscono con barre metalliche senza pietà alcuna nella pubblica piazza. Ragionando come XXL in questo paese del Centro America i ladri (così trattati) non dovrebbero più esistere e uscire di casa, visto cosa rischiano i delinquenti, dovrebbe essere la cosa più sicura del mondo. Invece sappiamo tutti cosa succede in Mexico e altri paesi dell'America Latina. Ma vedendo il logo di XXL immagino che il suo motto sia il solito, fallimentare "rispondiamo a violenza con assoluta violenza". Contento che in Italia i ladri, truffatori, criminali e delinquenti la facciano così franca? Assolutamente no! M'incazzo a vedere rei palesi arrestati e poi scarcerati il giorno dopo, m'incazzo veder incriminati chi vuole solo difendersi, ma credo che le cose andrebbero meglio se le sentenze e le punizioni, dure, venissero fatte rispettare con maggiore autonomia da forze di polizia e magistratura. Però il far west no! E le colpe non sono certo solo del PD. Per vent'anni ha governato la destra di Berlusconi con Alleanza Nazionale e Lega Nord. Non è in questo periodo che l'Europa (e l'Italia) ha aperto le frontiere all'Est? Non faceva comodo a questi signori intraprendere "affari" commerciali con questi Paesi e altri del Nord Africa? Era molto diversa la situazione? Valerio the first

    Rispondi

    • xxl

      01 Novembre @ 17.36

      nilus75

      1) come detto nei commenti prima 20 anni di governo centro destra non so dove, 2) vatti a vedere La depenalizzazione dei reati minori Pubblicato in Diritto penale il 12/01/2015 si PD no LEGA. 3) 2006 INDULTO I gruppi parlamentari che hanno votato contro l'indulto sono stati l'Italia dei Valori (con l'eccezione di un deputato e l'astensione di un altro) nelle file della maggioranza e la Lega Nord e Alleanza Nazionale (con l'eccezione di sei senatori e di tre deputati) in quelle dell'opposizione. Il Partito dei Comunisti Italiani, facente parte della maggioranza, si è invece astenuto.

      Rispondi

    • burdlazz

      01 Novembre @ 00.54

      Ma basta con questa balla del ventennio berlusconiano. Berlusconi ha governato meno di 9 anni e 3 mesi. Per quasi 11 anni i governi sono stati presieduti da Dini, Prodi, D'Alema, D'Alema 2, Amato 2, Prodi 2, Monti, Letta, Renzi.

      Rispondi

    • Medioman

      01 Novembre @ 00.49

      Ma tu ci sei mai stato, in Mexico o America Latina? Da quello che scrivi, direi proprio di no. Vista da là, è molto più pericolosa l'Italia. E' vero, ogni tanto ci sono "regolamenti di conti" tra varie tipi di bande (in Italia, invece no?), avvengono scontri "politici" o di territorio (in Italia invece no?) esistono "baby gang" (in Italia invece no?). Ma qual è quel Paese dove TUTTI I GIORNI avvengono furti, scippi, rapine, donne ammazzate? pensaci un pochino....

      Rispondi

    • filippo

      31 Ottobre @ 18.46

      scusa Valerio ma BERLUSCONI HA GOVERNATO 10 ANNI E MEZZO .i 20 dove sono? hai messo nel conto anche quelli i prodi, amato e monti? e letta pure?

      Rispondi

  • lazanzara

    31 Ottobre @ 11.58

    Che amarezza!!! I cittadini si fanno un "mazzo" enorme per cercare di sopravvivere alla crisi e alle tasse (esorbitanti che giustificherebbero una guardia per ogni abitazione o impresa) e invece.... CORNUTI E MAZZIATI!! bene se vogliono la guerra civile... avanti così siamo sulla buona strada.!

    Rispondi

  • xxl

    31 Ottobre @ 07.37

    nilus75

    Va beh ma il segnale che arriva dal PD è che nessuno va più in prigione per cui furti accoltellamenti spaccio di droga ecc sono all'ordine del giorno. Se la gente non inizia a cambiare mentalità e partito tra poco ci ritroveremo come quei paesi del centro America dove per uscire devi avere le guardie del corpo o ti trovi morto dopo 10 minuti.

    Rispondi

    • Gianluca

      31 Ottobre @ 08.21

      Temo di si è palese che la politica in temi di sicurezza e giustizia sia stata fallimentare. Spero che ne paghino le conseguenza in modo pesante chi ha fatto certe scelte ma purtroppo ci finirà in mezzo anche povera gente.

      Rispondi

      • antonio

        31 Ottobre @ 15.02

        Signori miei, se la politica ne dovesse pagare le conseguenze a Roma non rimarrebbe nessuno, non è sicuramente chi è arrivato per ultimo che pur avendone deve prendere tutte le colpe, sono decenni che chi governa cerca di fare piccoli aggiustamenti, per interessi personali, addolcendo le leggi o abolendole, destra, sinistra, centro e lega compresa, parlare solo di PD è da ignoranti (da ignorare, non conoscere). chi gli interessava alleggerire il penale, chi il fiscale (falso in bilancio docet) e così via, forse solo gli ultimi arrivati non hanno colpe, sarà forse che non hanno ancora avuto il tempo per far danni?

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande