15°

28°

Lutto

Addio a Betta Cabassa

Addio a Betta Cabassa
Ricevi gratis le news
3
 

Elisabetta Cabassa, o meglio «Bettina», così come la chiamavano le amiche, è scomparsa per una grave malattia all'età di 53 anni, lasciando nel profondo dolore la figlia Ginevra, il papà Adriano, la mamma Lidia, il fratello Michele, i parenti e le sue tante e grandi amiche. Una mamma che aveva un grande dono, quello di farsi voler bene da tante persone. Perché «Bettina» era molto amata e apprezzata per la sua dolcezza, la sua simpatia e non per ultima la sua educazione. Una mamma, ma anche un'attenta lavoratrice, coadiuvante nel negozio di tappezzeria di famiglia «Cabassa Adriano» di via Emilia Est. Pubblichiamo il ricordo delle tante amiche che le sono state sempre vicino.

«La nostra Bettina, nostra perché è rarissimo conoscere una persona che ha la capacità di avere intorno a se tanti amici - scrivono le amiche -. Il motivo? Una donna che è riuscita a mantenere la purezza di una bambina. Impossibile non amarla, sempre disponibile e amica di tutti: il suo negozio era un alternarsi di amiche che passavano per un saluto, e lei era bravissima a districarsi tra tutte».

«La sua dolcezza, lealtà e solarità le ha sempre dimostrate ma la sua forza ce l'ha fatta conoscere negli ultimi anni - continuano le amiche nel ricordo -. Famosa per il suo fantastico umorismo, quel genere di umorismo che fa bene al cuore proprio perché proveniva direttamente dal suo cuore. La sua ironia era così speciale ed esplosiva che anche quando stavi male, riusciva sempre a farti ridere, e come per magia in quel momento il tuo malessere svaniva. Impossibile litigare con lei, anche quando era in ritardo.....Potremmo scrivere un libro sulla Betta: della sua allegria, della sua puntigliosità, del suo coraggio, dell'essere una mamma speciale, e dei suoi "grazie" e "scusa" detti fino alla fine, quasi imbarazzanti perché durante la malattia non dovrebbe più esistere questo senso di educazione in lei innato...Quello che accade nella vita non lo scegliamo... Ma tutti noi scegliamo la vita che decidiamo di vivere, e lei ha scelto di essere mamma per amore, e da questo amore è nata Ginevra, per la quale ha avuto una profonda dedizione. Non poteva sapere cosa sarebbe accaduto..... ma ha creato una vita, il dono più prezioso. La vita è vita anche con la morte, le persone non si perdono mai se le hai nel cuore, puoi non sentire più la loro voce, il loro profumo e la loro presenza, ma ciò che tu da loro hai imparato, quello non lo perderai mai. Amavi tanto la vita e tanto amavi il mare, che ogni volta che lo guarderemo, sarai con noi. Resterai sempre nei nostri cuori e di chi ti ha amata, la piccola Ginevra, la mamma Lidia, il papà Adriano e il fratello Michele. Ciao Bettina, tutte noi abbiamo una gratitudine immensa nei tuoi confronti e ti ringraziamo per essere stata nella nostra vita». Le tue amiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Federica

    07 Novembre @ 10.37

    Come cavolo è che ella generazione dagli anni 60 in poi, appena si acchiappano e superano i 50 anni, iniziano tutti a morire come mosche? Avete notato? Che schifo, e ci prendono pure per i fondelli con la storia che la vita media si è allungata. Ma se ci stanno avvelenando tutti !!!!!! Conservanti, cibi trattati o imbottiti di ormoni e farmaci... TUTTI ci stanno avvelenando. Tutti.

    Rispondi

    • 07 Novembre @ 10.39

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Credo che per intavolare discorsi del genere occorrano portare cifre e dati scientifici. Ovviamente è una riflessione importante, e sarà giusto approfondirla, anche se in questo spazio sarebbe giusto lasciare posto al dolore e ai ricordi legati alla persona scomparsa. Grazie

      Rispondi

      • Federica

        07 Novembre @ 13.14

        Questo è il mio modo di esprimere il dolore, e lo riporto come meglio mi aggrada. Grazie.

        Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

4commenti

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

8commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

17commenti

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

1commento

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

dai video

Barcellona, ci sono le immagini del terrorista in fuga dopo strage

1commento

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti