11°

17°

Lutto

Addio a Betta Cabassa

Addio a Betta Cabassa
Ricevi gratis le news
3
 

Elisabetta Cabassa, o meglio «Bettina», così come la chiamavano le amiche, è scomparsa per una grave malattia all'età di 53 anni, lasciando nel profondo dolore la figlia Ginevra, il papà Adriano, la mamma Lidia, il fratello Michele, i parenti e le sue tante e grandi amiche. Una mamma che aveva un grande dono, quello di farsi voler bene da tante persone. Perché «Bettina» era molto amata e apprezzata per la sua dolcezza, la sua simpatia e non per ultima la sua educazione. Una mamma, ma anche un'attenta lavoratrice, coadiuvante nel negozio di tappezzeria di famiglia «Cabassa Adriano» di via Emilia Est. Pubblichiamo il ricordo delle tante amiche che le sono state sempre vicino.

«La nostra Bettina, nostra perché è rarissimo conoscere una persona che ha la capacità di avere intorno a se tanti amici - scrivono le amiche -. Il motivo? Una donna che è riuscita a mantenere la purezza di una bambina. Impossibile non amarla, sempre disponibile e amica di tutti: il suo negozio era un alternarsi di amiche che passavano per un saluto, e lei era bravissima a districarsi tra tutte».

«La sua dolcezza, lealtà e solarità le ha sempre dimostrate ma la sua forza ce l'ha fatta conoscere negli ultimi anni - continuano le amiche nel ricordo -. Famosa per il suo fantastico umorismo, quel genere di umorismo che fa bene al cuore proprio perché proveniva direttamente dal suo cuore. La sua ironia era così speciale ed esplosiva che anche quando stavi male, riusciva sempre a farti ridere, e come per magia in quel momento il tuo malessere svaniva. Impossibile litigare con lei, anche quando era in ritardo.....Potremmo scrivere un libro sulla Betta: della sua allegria, della sua puntigliosità, del suo coraggio, dell'essere una mamma speciale, e dei suoi "grazie" e "scusa" detti fino alla fine, quasi imbarazzanti perché durante la malattia non dovrebbe più esistere questo senso di educazione in lei innato...Quello che accade nella vita non lo scegliamo... Ma tutti noi scegliamo la vita che decidiamo di vivere, e lei ha scelto di essere mamma per amore, e da questo amore è nata Ginevra, per la quale ha avuto una profonda dedizione. Non poteva sapere cosa sarebbe accaduto..... ma ha creato una vita, il dono più prezioso. La vita è vita anche con la morte, le persone non si perdono mai se le hai nel cuore, puoi non sentire più la loro voce, il loro profumo e la loro presenza, ma ciò che tu da loro hai imparato, quello non lo perderai mai. Amavi tanto la vita e tanto amavi il mare, che ogni volta che lo guarderemo, sarai con noi. Resterai sempre nei nostri cuori e di chi ti ha amata, la piccola Ginevra, la mamma Lidia, il papà Adriano e il fratello Michele. Ciao Bettina, tutte noi abbiamo una gratitudine immensa nei tuoi confronti e ti ringraziamo per essere stata nella nostra vita». Le tue amiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Federica

    07 Novembre @ 10.37

    Come cavolo è che ella generazione dagli anni 60 in poi, appena si acchiappano e superano i 50 anni, iniziano tutti a morire come mosche? Avete notato? Che schifo, e ci prendono pure per i fondelli con la storia che la vita media si è allungata. Ma se ci stanno avvelenando tutti !!!!!! Conservanti, cibi trattati o imbottiti di ormoni e farmaci... TUTTI ci stanno avvelenando. Tutti.

    Rispondi

    • 07 Novembre @ 10.39

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Credo che per intavolare discorsi del genere occorrano portare cifre e dati scientifici. Ovviamente è una riflessione importante, e sarà giusto approfondirla, anche se in questo spazio sarebbe giusto lasciare posto al dolore e ai ricordi legati alla persona scomparsa. Grazie

      Rispondi

      • Federica

        07 Novembre @ 13.14

        Questo è il mio modo di esprimere il dolore, e lo riporto come meglio mi aggrada. Grazie.

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va