12°

22°

Ex Salamini

Sparatoria: tutti i retroscena

Sparatoria: tutti i retroscena
Ricevi gratis le news
0

Chi ha sparato è già in via Burla. Ma sulla dinamica della rissa esplosa all'alba di venerdì davanti al disco club Euphoria emergono nuovi elementi e retroscena inediti.

 

Anche una ragazza è finita nei guai.

Laura Frugoni

Due nemici che si affrontano, spalleggiati dai rispettivi amici, finché uno tira fuori la pistola e tutto precipita, degenera. Uno scenario che puzza molto di rissa tra bande (di dominicani in questo caso), ma è ancora presto per appiccare etichette fin troppo facili. Il giorno dopo, si dissipano altre nubi sull'alba di venerdì davanti al disco club Euphoria all'ex Salamini; sempre più chiara la dinamica dell'escalation di violenza esplosa dopo una lunga notte di balli e baldoria. Due persone fermate dalla polizia, s'era detto ieri. Uno è già in via Burla: il connazionale accusato di aver ha sparato al dominicano di 34 anni, ferendolo a una gamba. L'altra persona che era stata trattenuta in questura è una ragazza: anche lei si trovava nel locale ma non avrebbe nulla a che fare con la sparatoria. Finita nei guai perché trovata dagli agenti in possesso di droga: venerdì sera ha potuto lasciare gli uffici della questura e tornare a casa, ma da lì non si può muovere: ai domiciliari in attesa del processo per direttissima. Sulla sparatoria emergono nuovi particolari, alcuni correggono il tiro rispetto alle impressioni della prima ora. Sulla Fiat Bravo blu, innanzitutto: trovata nello spiazzo proprio davanti all'Euphoria (addossata al muro e contromano rispetto allo stop in via Spocci) in uno stato pietoso: tutti i vetri sfondati, le portiere ammaccate. Appurato che contro quella macchina - ispezionata da cima a fondo dagli uomini della scientifica - non è stato sparato neanche un colpo: non apparteneva infatti al dominicano ferito ma al connazionale che ha premuto il grilletto contro di lui. E proprio l'aggressore, dopo avere esploso i colpi di pistola, avrebbe cercato di allontanarsi su quell'auto ma ha dovuto fare i conti con la feroce reazione degli amici del ferito, che hanno cominciato a fare il tiro al bersaglio contro la Bravo. Stavolta niente proiettili ma pietre.

Anche il numero degli spari esplosi risulterebbe parecchio ridimensionato, e qui (riguardo al calibro dell'arma e ai bossoli ritrovati) l'ultima parola spetterà agli investigatori. Quando è stato ferito il 34enne era in piedi e si trovava fuori dall'Euphoria: ferito a un polpaccio, per sua fortuna il proiettile non si è conficcato nell'osso ma ha trapassato la gamba. Una volta suturata la ferita dal medico del pronto soccorso, ha potuto lasciare l'ospedale sulle sue gambe. La sparatoria è avvenuta quasi certamente sotto gli occhi di parecchie persone. Amici e nemici di uno e dell'altro: tutta gente che si conoscerebbe bene. Gli investigatori ne hanno ascoltati parecchi (compreso il ferito) per completare il mosaico delle testimonianze. Il perché uno di loro alle sei del mattino abbia deciso di farsi giustizia a pistolettate non sarebbe del tutto chiaro. Si vocifera di vecchie ruggini familiari tra i due, di un debito non saldato. Un punto delicato su cui gli inquirenti stanno cercando di fare luce - l'indagine della squadra mobile è coordinata dal pm Giuseppe Amara - che, oltre a spiegare i fatti, potrebbe rivelare qualcosa in più sull'orizzonte in cui s'è scatenata la violenza. Senza per forza azzardare accostamenti con bande di latinos di conclamata pericolosità (vedi i famigerati «Barrio 18» che hanno a lungo terrorizzato Milano), è inquietante prendere atto che anche nell'(ex) isola felice c'è gente che considera normale andare a ballare con la pistola. Di sicuro l'intervento dei poliziotti delle Volanti, i primi a raggiungere l'ex Salamini, ha raffreddato di colpo gli animi, impedendo altre «vendette». Quando gli agenti sono piombati all'Euphoria, c'era ancora parecchia gente. Compreso chi aveva sparato: non era andato lontano. Il club è sotto sequestro: i poliziotti prima di andarsene l'hanno chiuso con i sigilli. Sabato sera tutti a casa, sulla pagina Facebook del club lo staff ha postato un messaggio: «Disco Euphoria si scusa per l'accaduto. Questa sera non apriremo perché ci sono ancora delle indagini in corso. Si riparte nel prossimo week-end».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: