19°

parigi

Valeria Solesin è morta al Bataclan

Valeria Solesin

Valeria Solesin

Ricevi gratis le news
10

Le parole del Papa - «Utilizzare il nome di Dio per giustificare questa strada (della violenza e dell’odio, ndr) è una bestemmia». Lo ha detto il Papa dopo l'Angelus. E poi il pontefice ha aggiunto: «Barbarie» che lascia sgomenti": come può «il cuore dell’uomo ideare e realizzare eventi così orribili» che sconvolgono la Francia e "il mondo intero"? Il Papa condanna «tali atti intollerabili», "inqualificabile affronto alla dignità della persona umana": «la strada della violenza e dell’odio non risolve i problemi dell’umanità!». 

Valeria è fra le vittime - Valeria Solesin è morta. Lo hanno confermato sia il padre, sia il sindaco di Venezia: «A nome mio personale e di tutta la Città di Venezia esprimo il cordoglio più profondo per la morte di Valeria Solesin». Lo scrive su twitter il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro che associa al tweet l’hashtag "#ValeriaSolesin. #preghiamoassieme».

Manca solo il riconoscimento del corpo. E così si spegne anche l'ultimo esilissimo filo filo di speranza. Valeria era al Bataclan insieme al fidanzato. 

«Ci mancherà molto e credo, visto il percorso che stava facendo, che mancherà anche al nostro Paese per le doti che aveva». Lo ha affermato la madre di Valeria Solesin, Luciana Milani. Luciana Milani ha poi ricordando che «Valeria a Parigi aveva lavorato anche seguendo i barboni della città, questo dice tutto, dimostra la sua voglia di conoscere in tutte le sfaccettature le realtà che andava a studiare e frequentare». Nel passato era stata volontaria di Emergency.

Intanto continuano a ritmo serrato le indagini sulla strage. E' probabilmente falso il passaporto siriano trovato accanto a uno dei kamikaze entrati in azione allo Stade de France: lo afferma una fonte degli 007 Usa alla Cbs. "Il documento non contiene i numeri corretti per un passaporto legittimo e la foto non coincide con il nome", afferma lo 007 alla Cbs.

Identificati altri due kamikaze: sono francesi

Sono stati identificati altri due terroristi del commando dei sette che ha fatto strage a Parigi: lo annuncia la Procura belga citata dalla tv nazionale. Si tratta di due francesi, entrambi residenti a Bruxelles (uno a Molenbeek). L’identità non «verrà rivelata nell’interesse dell’inchiesta». 

Sette fermati fra i parenti del kamikaze francese - Sono sette le persone fermate negli ambienti vicini a Omar Ismail Mostefai, il kamikaze francese già identificato da ieri come uno degli autori dell’attacco al Bataclan di Parigi, che ha provocato la morte di 89 presone venerdì sera. Tra i fermati ci sono sono il padre, il fratello e la compagna di quest’ultimo. Perquisizioni sono in corso nelle case dei fermati. Il fratello del kamikaze ha già detto agli inquirenti che non aveva notizie di Ismail da diversi mesi e di essere stato al corrente di un suo viaggio in Algeria.

Trovate armi nell'auto abbandonata a Montreuil - Il ritrovamento della seconda auto utilizzata dai terroristi di Parigi a Montreuil, una banlieue nella zona est di Parigi «rafforza l’ipotesi» che uno o più membri del gruppo di fuoco si siano dati alla fuga dopo la strage. Lo afferma Europe1 citando fonti di polizia. L’auto è stata utilizzata dai terroristi che hanno attaccato i ristoranti, 39 i morti. L’auto era stata notata intorno alle 21.25 di venerdì all’angolo davanti al caffè Le Carillon e al ristorante Le Petit Cambodge, successivamente davanti al caffè Bonne Bière e ancora nei pressi del ristorante La Belle Equipe, le tre zone teatro delle sparatorie.
Gli inquirenti ipotizzano possa essere stata utilizzata non solo per trasportare il gruppo di fuoco ma anche a trasportare il kamikaze che si è fatto esplodere in un bistrot di boulevard Voltaire.
Una prima auto utilizzata dai terroristi, una Polo nera, è stata individuata ieri, ed era belga parcheggiata davanti al Bataclan. Risulta essere stata noleggiata da un francese residente in Belgio, arrestato ieri mattina alla guida di una terza auto alla frontiera franco-belga. Fermati con lui altri due cittadini belgi.

Nella Seat nera ritrovata a Montreuil, in banlieue di Parigi, e servita ai terroristi di Parigi per le sparatorie contro i bar e i ristoranti venerdì sera, c'erano delle armi. Lo ha appreso la radio RTL da fonti della polizia

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Medioman

    16 Novembre @ 11.34

    Era una volontaria di Emergency. Probabilmente, ha curato anche i "fratelli" di chi gli ha sparato.

    Rispondi

  • lorenz

    15 Novembre @ 21.09

    lorenzg64@yahoo.it

    Una preghiera in ricordo del bellissimo sorriso di Valeria che si è spento, ma solo sulla Terra. R.I.P

    Rispondi

  • corra

    15 Novembre @ 19.58

    per te cara Valeria la pace e la gioia eterna in un mondo migliore ,per i vigliacchi ,le carogne i mostri che hanno posto fine alla tua esistenza terrena siano condannati al supplizio eterno.

    Rispondi

  • corra

    15 Novembre @ 19.54

    siano maledetti in eterno gli autori di queste stragi.

    Rispondi

  • corra

    15 Novembre @ 19.07

    Se" Satana" esiste realmente dobbiamo dargli atto che sta realizzando in pieno i suoi progetti .Il terrorismo è un evento terrificante al di fuori di ogni logica umana seguito anche da altri fattori che hanno fatto precipitare le società odierne in un baratro allucinante ,i valori etici e morali che guidavano il percorso umano di ogni individuo sono stati annientati,non esistono più,proviamo a rifltterci su se ne abbiamo ancora la capacità e impegnamoci tutti nel nostro meglio per cercare di sanare questi mali e creare veramente un mondo a misura d'uomo.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

AUTOSTRADA

Incidente in A1: ci sono 7 chilometri di coda tra Parma e Fidenza

Autostrade consiglia di uscire a Parma per chi viaggia verso Milano

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

6commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

30commenti

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

1commento

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

FORMULA 1

Hamilton trionfa: le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen sul podio

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro