10°

22°

politica

Festival Verdi e polemiche Diretta Radio

Festival Verdi, pressing a Roma
Ricevi gratis le news
0

Finanziamenti al Festival Verdi: è guerra a Roma. Ieri la senatrice del gruppo Misto Maria Mussini (ex Movimento 5 Stelle) ha presentato un emendamento alla legge di Stabilità. A Roma anche una delegazione parmigiana guidata dal sindaco Pizzarotti. Il punto della vicenda che vede in prima linea anche i big della lirica.

Stamattina a Radio Parma ore 9 l'assessore Ferraris e il senatore Pagliari: quest'ultimo, infatti, ha polemizzato sulla conferenza stampa romana (rea secondo lui di avere snobbato il lavoro dei parlamentari Pd), aggiungendo che "La Mussini del Festival non sa nulla"... 

La senatrice Mussini in diretta a Radio Parma ore 9

L'antefatto dei giorni scorsi

Francesco Bandini

C'è il Rossini opera festival, c'è il Festival pucciniano, c'è il Festival di Spoleto e c'é il Ravenna festival. E poi c'è il Festival Verdi. Mentre i primi quattro sono riconosciuti come eventi di livello nazionale da un'apposita legge, la 238 del 2012 (la cosiddetta «legge dei festival»), la kermesse parmigiana non gode dello stesso prestigioso riconoscimento, né tantomeno degli stessi vantaggi economici.

Per ovviare a questa situazione paradossale, la senatrice del gruppo Misto Maria Mussini (ex Movimento 5 Stelle) ha presentato ieri al Senato un emendamento alla legge di Stabilità (la vecchia Finanziaria) che mira proprio a modificare la legge dei festival inserendovi anche quello dedicato al Cigno di Busseto, con la concreta conseguenza che il Teatro Regio si vedrebbe automaticamente riconosciuto ogni anno un contributo certo e costante di un milione di euro, anziché i fondi estemporanei e perennemente in calo che si è visto erogare finora.

«Non è solo una questione legata al finanziamento - ha osservato la senatrice Mussini -, ma qui si tratta di dare una legittimazione. Quello che andiamo a chiedere non è tanto il milione di euro di cui godono gli altri festival, ma la legittimazione per un'operazione di visibilità internazionale della figura di Verdi, che non solo richiama i melomani, ma dà la possibilità di incentivare all'estero quella nostra rete culturale che è il miglior biglietto da visita per il nostro sistema Paese».

L'emendamento illustrato ieri era già stato depositato anche nel 2013 e nel 2014, ma sempre senza successo. Però, non essendo mai stato dichiarato inammissibile, è stato di volta in volta riproposto, fino a quest'anno.

«Da anni lavoriamo a questo riconoscimento» ha ricordato il sindaco Federico Pizzarotti, presente ieri al Senato.

«Non dobbiamo dimenticare - ha aggiunto - che Verdi è l'autore più rappresentato al mondo e per questo dobbiamo utilizzare al meglio i nostri asset, che nel nostro caso non sono solo di tipo agroalimentare, ma anche musicale. Abbiamo un patrimonio che ci viene riconosciuto da tutto il mondo e che forse in Italia ancora non è stato valorizzato al meglio».

«Abbiamo necessità di essere messi alla pari degli altri festival. Bisogna dare al Festival Verdi gli strumenti e le risorse per aiutarlo a volare alto». E' stato questo l'appello arrivato dal direttore generale della Fondazione Teatro Regio Anna Maria Meo, secondo la quale «il mancato riconoscimento del Festival è una delle bizzarrie del nostro sistema culturale a cui è ora di porre rimedio». E ha aggiunto: «Il tema è quello della necessità di legittimare la manifestazione dedicata al compositore più eseguito al mondo con una legge nazionale, importante per le risorse che potrebbero essere investite nella programmazione, ma ancor più importante per il consolidamento e per la reputazione internazionale dell'evento».

«Se Verdi è una figura che in tutto il mondo viene celebrata, questo è frutto anche del territorio che gli ha dato la cultura oltre che i natali» ha sottolineato l'assessore alla Cultura Laura Ferraris. Che ha poi ricordato l'importanza di «avere stabilità e sicurezza di continuità» nel sostegno al Festival Verdi, perché «là dove la partecipazione privata cresce, deve esserci anche un riconoscimento pubblico di lungo respiro».

Ieri è stato anche proiettato un video in cui vari artisti di livello internazionale esprimono il proprio «Io sto con il Festival Verdi»: da Leo Nucci ad Andrea Bocelli, da Pier Luigi Pizzi a Michele Pertusi, da Rajna Kabaivanska a Gregory Kunde.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

TRAGEDIA

Como, 49enne dà fuoco alla casa e si uccide con tre dei suoi figli Foto

SPORT

F1 GP USA

Prime libere, Hamilton davanti a Vettel

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

SOCIETA'

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro