Aggredito

Campari: «Potevano uccidermi»

Campari: «Potevano uccidermi»
Ricevi gratis le news
11

Il segretario cittadino della Lega Nord, Maurizio Campari, racconta l'aggressione subìta e annuncia: «Sabato tornerò in via Mazzini ma non sarà una sfida».

 

Laura Frugoni

E' l'unico che finora non aveva detto «bau». Nemmeno un granellino aveva aggiunto al polverone che s'è alzato in questi giorni - tra le mazze rotanti nei selfie di Rainieri e i «vade retro violenza» nel coro dei politici - sull'aggressione andata in scena davanti al gazebo della Lega Nord in via Mazzini, sabato pomeriggio.

Ma fino a prova contraria quello che sabato è finito sotto una scarica di calci e i pugni è proprio lui: Maurizio Campari, 42 anni, segretario cittadino del Carroccio dall'inizio di marzo.

«Se vuole venire in ufficio le racconto come è andata», risponde al telefono, cinque minuti e siamo lì. Campari vende rombanti gioiellini d'epoca insieme al fratello e al padre. Un cerotto sul naso, ieri mattina è andato in questura a far denuncia e poi è tornato al suo posto in autosalone, anche se non pare una gran giornata («ho la nausea, sono tutto rotto»).

Del leghista ipersanguigno non ha l'aspetto e nemmeno il linguaggio colorito di certi colleghi. Toni pacati: mette subito in chiaro che sabato tornerà nel gazebo di via Mazzini. «Ci sarò come sempre. Ma la mia non vuole essere una sfida. E non porteremo nessuna mazza, solo volantini».

Dunque cos'è successo, l'altro giorno, Campari? «E' passato 'sto gruppetto, s'è sentito volare un “bastardi” ma agli insulti di questo genere siamo abituati, non ci facciamo più caso. Sto parlando con un signore senza casa quando uno del gruppo viene davanti al banchetto e si prende tutta la pila dei volantini. Istintivamente vado verso di lui: “ma cosa fai?”. Non gli ho detto neanche una parolaccia, pensavo solo al fatto che restavamo senza materiale. A quel punto lui butta per terra tutto. Per dispetto: pensavo fosse finita lì. Mi piego per raccogliere i fogli e mi arriva il primo calcio in faccia. Faccio per tirarmi su e mi arriva un pugno nello zigomo. Realizzo che mi stanno picchiando: vedo quello che mi ha dato il calcio, altri due che mi hanno colpito alle spalle. Mi sposto sulla destra per capire almeno quanti sono e a quel punto devono aver realizzato che faccenda stava prendendo una piega grave.... Tre sono scappati. Un altro è rimasto ancora qualche istante ostentando un atteggiamento di sfida, poi è andato via anche lui».

Nessuno ha cercato di fermare il pestaggio? Chi c'era con lei al banchetto? Ci sono altri testimoni? «Di testimoni ce ne sono molti, spero anche che qualche telecamera abbia ripreso la scena. Insieme a me c'erano un militante anziano e una ragazza, che veniva per la prima volta».

Campari dice di non conoscere chi l'ha aggredito. «Giovani ma non giovanissimi: maggiorenni, secondo me. Non sono persone che vedo abitualmente, non so se è gente avvezza a venirci a trovare. Quello che so è che stanno alzando sempre più l'asticella. Non hanno neanche cercato un pretesto, volevano innescare una reazione che però non c'è stata. E volevano farmi molto male: con un calcio in faccia uno lo puoi anche ammazzare. Questo dimostra a che livello di violenza siamo arrivati: una deriva che in una società civile non può essere accettata».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    24 Novembre @ 19.00

    volto completamente tumefatto !!

    Rispondi

  • Massimiliano

    24 Novembre @ 15.04

    Accidenti e poi i violenti sono quelli di destra vero????

    Rispondi

  • marco

    24 Novembre @ 14.29

    certo che ha vedere la foto non sembra uno preso a calci e pugni in faccia..anche quel cerottino sul naso perfettamente integro,neanche un pò colorato,zero lividi ..mah qualche dubbio viene..magari è volato qualche spintone per carità. Cmq,da entrambe le parti,su internet se ne dicono e scrivono di tutti i colori,poi mi sembra "normale "che quando si incontrano ci siano sientille...sopratutto se è vero che la penna ferisce più della spada.Risulto sempre sorpreso dallo scandalizzarsi degli attempati,a sentire i racconti di mio padre,e prima di mio nonno,le platte volavano molto di più.platte serie poi...

    Rispondi

  • AndreaPR

    24 Novembre @ 14.25

    AndreaPR

    ODDIO MA L'HANNO SFIGURATO! Ah è la sua faccia? Chiedo scusa.

    Rispondi

  • filippo

    24 Novembre @ 13.42

    la sinistra è cosi democratica che non accetta chi la pensa diversamente...

    Rispondi

    • antonio

      24 Novembre @ 22.29

      Prima di parlare guardati in casa se ne hai le capacità

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa al Dragoon pub di Salso

pgn

Festa al Dragoon pub di Salso Foto

Polemica tomori

Il messaggio

Toffa, malattia, post e polemiche: "Nadia, il cancro non rende fighi"

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche  Foto

social

Madonna a seno nudo su Instagram: boom di like e di polemiche Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria "Al Voltone"

CHICHIBIO

Trattoria "Al Voltone", la generosa tradizione della Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Droga

CARABINIERI

Spaccio di cocaina e hashish fra Parma e Borgotaro: coinvolti 6 magrebini Video

Tre magrebini sono stati arrestati, altri tre sono ricercati nell'ambito dell'operazione "Pokemon Go" dei carabinieri

alle 21

Parma-Venezia, crociati spalle al muro: il futuro è adesso Probabili formazioni

PARMA

Neve in città: in azione i mezzi del Comune. Previsto un abbassamento delle temperature

E' attivo un numero verde del Comune di Parma per segnalazioni e informazioni. Scuole chiuse a Lesignano e Neviano

9commenti

Gazzareporter

Risveglio con la neve a Parma Invia le tue foto

CONSIGLIO

Via Pontasso: il cavalcavia resterà chiuso ancora a lungo

Si discute il bilancio preventivo 2018: oggi la prima delle tre sedute previste fino alla votazione finale

3commenti

social

Derapate (follie?) con il quad in piazza Garibaldi Video

VIOLENZA SESSUALE

Molestò una bimba di 8 anni, insegnante condannato

2commenti

GAZZAREPORTER

Neve: le foto dei lettori da Panocchia all'Appennino

APPENNINO

Varsi, frana nella notte sulla provinciale 28. Strada ghiacciata al Passo del Bratello Video

Le strade provinciali sono tutte percorribili

Colorno

Vende elettrodomestici on line e truffa 100 persone, denunciata 30enne

1commento

PARMA

Impresa Pizzarotti e Sonae costruiranno il centro commerciale in zona fiera

Investimento da 200 milioni di euro. Nel 2019 l'inaugurazione

10commenti

Fidenza

E' morto Aldo Bianchi, storico commerciante

Furto

Razzia di salumi in una cantina di Zibello

1commento

CASO LAMINAM

«L'aria di Borgotaro? Nessun rischio per la salute»

economia

Parmalat, si è dimesso il presidente dei sindaci Marco Pedretti

Pioggia

Carambola di auto e frontale, due incidenti nella zona Ovest di Parma: due feriti Foto e Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Stragi in Usa: se la proposta è armare gli insegnanti

di Paolo Ferrandi

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

Varese

L'infermiera killer condannata a 30 anni. Rinvio a giudizio per il medico-amante

Caserta

Violenza sessuale durante l'esorcismo: arrestato un sacerdote

SPORT

CALCIO

Dilettanti e Giovanili, attività sospesa nel weekend

taranto

Giocano per perdere: l'arbitro sospende la partita. Interviene la procura Video

SOCIETA'

social network

Scoppia il caso su facebook della modella di colore: "I profughi? Parassiti"

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato