22°

nairobi

Papa: mai più violenza nel nome di Dio

A leader religiosi, nostro Dio è Dio di pace

Papa Francesco

Papa Francesco

Ricevi gratis le news
0

NAIROBI  - «Il nostro Dio è dio della pace, il suo santo nome non deve mai essere usato per giustificare l'odio e la violenza». Lo ha detto il Papa nell’incontro interreligioso a Nairobi, citando «i barbari attacchi al Westgate Mall, al Garissa University College e a Mandera», perpetrati da Al Shabaab.
In particolare a Garissa, nell’aprile scorso, sono stati uccise 148 persone, quasi tutti ragazzi.

 «Il nostro Dio è Dio della pace, il suo santo nome non deve mai essere usato per giustificare l’odio e la violenza». «So - scandisce il Papa in italiano davanti ai leader interreligiosi radunati nella nunziatura di Nairobi, e le sue parole vengono subito tradotte in inglese dall’interprete - che è vivo in voi il ricordo lasciato dai barbari attacchi al Westgate Mall, al Garissa University College e a Mandera": «troppo spesso dei giovani vengono resi estremisti in nome della religione per seminare discordia e paura e lacerare il tessuto stesso delle nostre società; quanto è importante che siamo riconosciuti come profeti di pace, operatori di pace, che invitano gli altri a vivere in pace, armonia, e rispetto reciproco».
Il Papa ha citato le stragi compiute da al Shabaab, che parla di guerra santa e in Kenya, come altrove, uccide cristiani, animisti, ma anche islamici, chiunque si opponga ai propri disegni di terrore e possa attirare sulla fazione jihadista una macabra popolarità mondiale. Garissa è il nome che più colpisce i keniani, giacchè lo scorso aprile in quel collegio al Shabaab ha ucciso 148 persone, quasi tutti ragazzi. E i Papa oggi parla esplicitamente di «giovani resi estremisti in nome della religione, per seminare discordia».
Papa Francesco ha parlato dopo gli interventi di Peter Kairo, vescovo di Nyeri e capo della Commissione per il dialogo interreligioso, di Abdulghafur El-Busaidy, coordinatore nazionale del Supremo consiglio dei musulmani del Kenya(Supkem) e dell’arcivescovo anglicano Eliud Wabukala, della cattedrale di Ognissanti. All’incontro, nel salone della nunziatura di Nairobi, hanno inoltre partecipato altri esponenti sia musulmani che protestanti che delle religioni tradizionali, nonchè 7 personalità civili che nel Paese sono particolarmente impegnate nella promozione del dialogo interreligioso. Dopo i discorsi, papa Francesco ha potuto salutare individualmente i partecipanti.
I tre esponenti religiosi che hanno parlato prima del Papa, hanno tutti insistito sul dialogo interreligioso ma hanno anche parlato della enciclica «Laudato sì» che papa Francesco ha dedicato all’ambiente, e dei temi ad essa collegati. Peter Kairo ha apprezzato la «libertà religiosa garantita dalla costituzione del Kenya» e l’impegno interreligioso dei keniani, indicato anche dalla presenza di diversi organismi di dialogo, tra cui il National council of Churches e l’Interreligious council of Kenya. L’esponente islamico, ricordando che il Supkem è attivo in Kenya dal 1973, ha usato parole molto forti per condannare le distorsioni delle fedi e il «dovere dei leader religiosi di promuovere giustizia, amore, fiducia e speranza». «Non possiamo certo continuare in questa direzione», ha affermato El Busaidy dopo aver elencato i molti mali sociali, compresa la «religione senza spiritualità». L’esponente musulmano ha citato ampiamente i temi della «Laudato sì» ed anche l’insegnamento sul clima di Hans Kung. Il reverendo Wabukala ha ricordato come l’Africa sia "un crocevia spirituale», e ha citato con preoccupazione «le crescenti attività di terrorismo e radicalismo, che minacciano la pace e la coesistenza, e la integrazione tra le fedi e le comunità in Kenya».
Dopo questo primo appuntamento della giornata, papa Francesco si è recato alla università di Nairobi, nel cui campus celebrerà la messa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

1commento

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

43commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

SOCIETA'

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro