11°

17°

La storia

«Sono morta da tre anni, aiutatemi a tornare»

«Sono morta da tre anni, aiutatemi a tornare»
Ricevi gratis le news
3

Una donna di Comacchio, a causa di un errore, è stata dichiarata morta dal Comune tre anni fa. E da allora la sua vita è un inferno. Lei lancia un appello disperato: «Voglio tornare a vivere». Scopri i particolari.

«Risulto morta il 13 agosto del 2012 e da allora la mia vita è diventata un’odissea, non ne posso più». Gaetana Simoni è viva e vegeta, abita a Comacchio dove è nata il 16 dicembre 1972, ma quello che le sta succedendo è paradossale: «non esistendo più, ogni giorno devo superare mille ostacoli» racconta. Tutta «colpa» del decesso di un’altra donna, omonima, un’altra Gaetana Simoni nata nel 1925 e morta lo stesso giorno in cui lei è stata dichiarata deceduta. Per questo motivo ora lancia un appello: «aiutatemi a tornare in vita».

Tutto è venuto alla luce, spiega, nell’autunno di tre anni fa «quando sono andata dal mio medico curante e vedendomi è rimasto a dir poco perplesso. “Mi avevano comunicato la sua morte”, mi ha detto, “lei è stata cancellata, io non posso visitarla e né darle le medicine”. Non ho capito subito e sono andata in Comune a chiedere spiegazioni».

Dopo lunghe ricerche, l’errore è stato trovato: appunto quello dell’omonimia e della coincidenza con l'altra Gaetana Simoni nata a Comacchio (ma residente a Copparo) nel 1925, «ma qualcuno ha fatto confusione con i numeri e per me e la mia famiglia è iniziata la disavventura».

L’Amministrazione Comunale di Comacchio spiega, con una nota, che «il caso di omonimia che ha dato luogo all’errore nello status della signora Gaetana Simoni incidente, poi, nel registro dello Stato Civile ed Anagrafico del Comune e risalente al 22 agosto 2012 è stato, non appena scoperto, regolarmente corretto nei registri dell’Ente già in data 11 settembre 2012».

Il Comune «ha sì normalizzato la mia posizione - racconta lei - ma solo all’interno di questo territorio, e se prima non esistevo, adesso esisto a metà. La mia tessera sanitaria è scaduta e non riescono a rifarla perché risulto morta, i farmaci non me li passano, a breve dovrò rinnovare la carta di identità e sarà un grosso problema. Ho pazientato per anni, non ho mai alzato la voce ma non posso andare avanti senza identità. Mi avevano assicurato che il problema era stato risolto e invece ieri sono andata all’Agenzia delle Entrate, dove ho trovato persone davvero squisite, e niente... sono ancora morta».

L’Agenzia delle Entrate Emilia-Romagna di Comacchio si è attivata per risolvere il caso. Solo dopo la variazione effettuata dal Comune è stato possibile inserire la contribuente nell’Anagrafe tributaria. La signora riceverà a casa la tessera sanitaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    27 Novembre @ 18.02

    federicot

    Mah...a me vengono in mente solo lati positivi. Non deve fare la differenziata, non paga le tasse, non può essere denunciata...ecc...ecc. Semplicemente non esiste per la burocrazia.

    Rispondi

  • StefanoC

    27 Novembre @ 08.44

    E io che conosco due persone morte da otto anni, ma che continuano a ricevere richieste di pagamento tasse ed ingiunzioni, nonostante abbiano scritto che sono deceduti?? Fanno schifo, tutto qui

    Rispondi

  • Francesco

    27 Novembre @ 05.15

    brundofrancesco@libero.it

    Tipico esempio da chi gestisce con il fondoschieda e non con il cervello. solo gli idioti che possono decidere di rovinare le vite altrui.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Arrestato cittadino dominicano residente nella città termale per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

9commenti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" della Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

Calcio

Parma, tre punti d'oro

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va