20°

30°

MALTRATTAMENTI

Condannato «patrigno padrone»

Condannato «patrigno padrone»
2

Toglieva letteralmente il pane di bocca al figlio che la moglie aveva avuto da una precedente relazione, costringendo inoltre il piccolo a tagliare la legna all'alba, prima di andare a scuola. Un uomo di San Secondo, 46 enne è stato condannato a un anno e otto mesi per maltrattamenti in famiglia, vittima un bambino costretto a subire gli abusi del patrigno da quando aveva quattro anni.

Toglieva letteralmente il pane di bocca al figlio che la moglie aveva avuto da una precedente relazione, costringendo inoltre il piccolo a tagliare la legna all'alba, prima di andare a scuola. Un 46enne originario della Bassa, è stato condannato ieri in tribunale a un anno e otto mesi per maltrattamenti in famiglia, vittima un bambino costretto a subire gli abusi del patrigno da quando aveva otto anni. Una brutta storia accaduta a pochi chilometri da San Secondo, in una casa di campagna. Per dodici anni ha vissuto un incubo. Schiavizzato da un patrigno violento da quando di anni ne aveva solo quattro. Un'escalation di violenze fisiche e psicologiche che gli ha distrutto infanzia e adolescenza e da cui forse non uscirà mai più. Ieri, il patrigno è stato condannato dal giudice Gabriele Nigro, pm era Rino Massari.

Condannato per maltrattamenti, ma assolto dall'accusa di lesioni. Un tunnel buio di umiliazioni e privazioni che non hanno prezzo, quelle vissute dal bambino la cui unica colpa è stata quella di essere nato da una precedente relazione della madre. Una storia costellata da vessazioni e crudeltà subite con rassegnazione dalla vittima, fino a quando, a sedici anni, era scappato due volte di casa per sfuggire alle continue violenze. A quel punto la vicenda era uscita dalle quattro mura domestiche. L'adolescente era stato affidato a una comunità protetta dal tribunale per i minorenni, mentre per la madre (la cui posizione è stata stralciata) e per il patrigno era scattata una denuncia.

Il quadro accusatorio parla di un uomo che si sarebbe accanito sul figlio della compagna, originaria dell'Est, colpendolo con pugni in testa, schiaffi al volto e calci fin da quando era un bambino. Ma questa imputazione non è stata provata, da qui l'assoluzione. Sono state invece dimostrate, per il giudice, le continue umiliazioni, sempre per futili motivi, subite dal figliastro. Oltre agli insulti e alle offese senza un perché, fin da bambino sarebbe stato spesso lasciato senza cibo, tanto da essere costretto in più occasioni a ''rubare'' di nascosto il pane per sfamarsi. Inoltre il patrigno l'avrebbe costretto a occuparsi dei lavori domestici e a lavorare nei campi prima di andare a scuola, obbligandolo a spaccare la legna all'alba e sotto la pioggia perché non era soddisfatto di quanta ne aveva tagliata nel pomeriggio. d.b.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Berta

    28 Novembre @ 10.30

    Ok, perfetto. Ma la madre, lei non è stata condannata per essersi portata in casa un pazzo del genere mettendo a repentaglio la sicurezza di suo figlio? Lei è la madre, e lei dovrebbe essere responsabile di garantire il benessere del bambino. Purtroppo sono troppe le donne con prole che danno priorità ai loro (delle donne) bisogni -fisici ed economici- e si mettono assieme al primo disgraziato che incontrano per strada sottovalutando le conseguenze funeste che provocheranno ai bambini, costretti a vivere un'infanzia d'inferno.

    Rispondi

  • Paola

    28 Novembre @ 07.09

    Maledetto!!!; in galera e VIA la chiave.!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera»

PERSONAGGI

«Io, pastore di giorno e pole dancer di sera» Foto

Notiziepiùlette

Nabila: «Io, al servizio di Parma»
Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Intervista

Ermal Meta: «Il mio sogno si chiama musica»

La foto "virale"

Gocce di pioggia su di loro: ed è record di clic

Impresa

L'America's Cup parla parmigiano

SERIE B

Le vacanze dei crociati

LUTTO

La morte di don Bricoli, storico parroco di Riccò e di Vizzola

Incidente

Ciclista investito alle porte di Basilicagoiano (Video)

E' ricoverato in Rianimazione

1commento

furto

Folle notte al Barino, video 1: i ladri se ne vanno con la cassa, video 2  il secondo "visitatore" con 2 bottigliette d'acqua

13commenti

EMERGENZA

Siccità: in pianura la falda ha autonomia solo per altri 70-90 giorni Video

2commenti

Il fatto del giorno

Le parole di Bonaccini riaprono le ferite del Pd parmigiano Video

Crisi pd?

Bonaccini: "Parma poteva essere laboratorio nazionale". Franceschini: "Nati per unire, non dividere"

9commenti

GIUSTIZIA

Via Burla, l'allarme del sindacato: "Il carcere scoppia" Video

Il Sappe dichiara lo stato d'agitazione

1commento

musica

Silvia Olari ci racconta "Fuori di Testa" Videointervista

Consigliera marocchina

Nabila: «Io, al servizio di Parma»

33commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

4commenti

ITALIA/MONDO

follia

Marina di Massa, lite in famiglia: ferisce tre persone col machete

MANTOVA

Il "re dei ristoranti" finisce ai domiciliari per truffa

SOCIETA'

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

Gallery sport

Lo spettacolo del beach volley Gallery

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat