20°

33°

Polemica

Corcagnano: la fontanella diventa una «doccia fredda»

Corcagnano: la fontanella diventa una «doccia fredda»
Ricevi gratis le news
0

Signor sindaco questa piazza ha sete di viabilità sicura». Ecco il messaggio che campeggia sul distributore d’acqua - ancora chiuso - che svetta a Corcagnano, in piazza Indipendenza. I residenti ritengono che sia un intervento inutile rispetto ai problemi della frazione, in particolare la viabilità. Ecco le loro voci.

Chiara Pozzati

«Signor sindaco questa piazza ha sete di viabilità sicura». Ecco il messaggio che campeggia sul distributore d’acqua - ancora chiuso - che svetta a Corcagnano, in piazza Indipendenza. «Questo è uno spiazzo d’asfalto che non ha mai trovato una vera identità. Oggi è ridotto a parcheggio e sarà un’impresa anche solo avvicinarsi alle fontanelle. Ci era stato promesso un progetto di riqualificazione, mai decollato. Con tutte le problematiche di questa frazione, la sorgente - a pagamento - era l’ultima delle nostre preoccupazioni». Alza la voce il popolo del paese che, ancor prima del via, critica aspramente l’iniziativa voluta dal Comune e sovvenzionata da Iren. Così, il malumore covato per anni «a causa delle promesse mai mantenute» sfocia in messaggi en plein air scritti nero su bianco. «Una piazza, specialmente nei paesi, è un punto nevralgico per l’aggregazione. Possibile che le famiglie, che spesso e volentieri bazzicano da queste parti, non possano usufruire di questo spazio? Pensano di risolvere i nostri problemi con un distributore?». Insomma quest’«opera» – che secondo il Comune avrebbe dovuto esser fruibile entro il 15 settembre - non s’aveva da fare. «Specialmente perché è inutile. Sarà un’impresa anche solo raggiungerla senza rischiare un incidente». Senza se e senza ma, alcuni passanti danno sfogo al disagio.

«Nell’era Vignali, l’amministrazione aveva proposto – trovando il favore dei residenti – un progetto di qualificazione per piazza Indipendenza. Con tanto di fioriere e isola interna studiata ad hoc per agevolare l’aggregazione». Un’iniziativa rimasta solo su carta «poi, nel corso degli anni, si è semplicemente trasformata in parcheggio, o in zona franca. Già, perché molti per eludere il traffico che intasa Corcagnano notte e giorno vengono qui – lanciandosi anche in manovre da cardiopalma – e fanno retromarcia e cambi di rotta repentini. Oppure imboccano vicolo Soragna, che già ha i suoi problemi, senza cognizione. Infatti anche questa viuzza è pericolosa: senza marciapiedi, stretta e a doppio senso di marcia, deve fare i conti con automobilisti col vizietto dell’acceleratore» commentano due pezzi da novanta che abitano in quartiere da mezzo secolo. «Abbiamo più volte segnalato la questione al Comune e non abbiamo ancora ricevuto risposta – svela una residente con un diavolo per capello -. Eppure i fondi e il tempo per piazzare questo “baracchino” l’hanno trovato…». Difficile replicare. Ad ogni modo il progetto, illustrato la scorsa estate direttamente dal primo cittadino Federico Pizzarotti, dall’assessore all’Ambiente Gabriele Folli e da Alberto Zucchi di Iren Emilia, si spalma in diverse zone della città. I distributori infatti sono stati collocati nei parchi Daolio a Fognano, Bizzozero e all’ex Eridania, ma anche in piazzale Pablo e in piazza Indipendenza a Corcagnano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Salvador Dalì, a 28 anni dalla morte i celebri baffi intatti

Spagna

A 28 anni dalla morte i baffi di Salvador Dalì sono intatti

Vinicio Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto della serata a Parma

Parma

Capossela insieme alla Filarmonica Toscanini: le foto

Barbara Weldens

Barbara Weldens

FRANCIA

La cantante Barbara Weldens muore folgorata durante un concerto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Summer Promo: la Gazzatta a soli 45cent al giorno!

ABBONAMENTO DIGITALE

Ecco la Summer Promo: la Gazzetta a soli 45 cent al giorno!

Lealtrenotizie

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

VARANO

Mangiano pollo avariato, studenti intossicati

Inchiesta sulle bollette

Luce, acqua e gas: storie di ordinaria vessazione

MASSACRO

Solomon, decine di colpi sui corpi anche dopo la morte

weekend

Feste campestri, cavalli e silent party: l'agenda del sabato

Testimonianze

Notte di paura per i parmigiani a Kos

Soragna

I residenti contrari all'arrivo dei profughi

Auguri capitano

Parma, il Parma, la famiglia: i 40 di Lucarelli

Fortuna

Fidentino gratta e vince 100 mila euro

Noceto

Quella croce che protegge la valle di Cella

via milano

Lite al parco: magrebino ferisce italiano con le forbici Video

2commenti

IL CASO

Ramiola, taglia i cavi per far tacere le campane

6commenti

incidente

Scontro fra una moto, due auto e un camion in via Traversetolo: un ferito grave

carabinieri

Pusher in viale Vittoria: un parmigiano fotografa il blitz La sequenza

3commenti

COMUNE

Un caso di dengue a Parma: disinfestazione in via Imbriani e al Barilla Center

Tecnici in azione per tre notti

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

ANTEPRIMA GAZZETTA

Bollette anomale e strani anticipi da pagare: le storie sulla Gazzetta di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL CASO

La lezione di papà Fred Video-editoriale

1commento

EDITORIALE

Borsellino e la giustizia che dobbiamo ai giovani

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

il caso

E il Comune di Sesto riceve la fattura per la salma di Amri: 2.160 euro

Terremoto

Scossa di magnitudo 3.6 fra Veneto e Lombardia

SPORT

parma calcio

I 40 anni di capitan Lucarelli: speciale Gazzetta Video

parma calcio

Qui Pinzolo: la foto-cronaca del primo giorno di allenamenti

SOCIETA'

IL DISCO

Deep Purple, dal Giappone con furore

MANTOVA

Amiche muoiono per un incidente in scooter. Quell'ultimo video su Fb

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

EMISSIONI

Anche Audi gioca d'anticipo: interventi su 850mila diesel