11°

26°

Infrastrutture

I sindaci della montagna per la Ti-Bre

I sindaci della montagna per la Ti-Bre
4

I sindaci di Valceno e Valtaro scendono in campo in favore della realizzazione della Ti-Bre autostradale e contro il declassamento del progetto appena deciso dalla Regione.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    29 Novembre @ 16.16

    Non sono gli unici. Come si può leggere in diversi articoli pubblicati dall'Arena, il giornale di Verona, alcuni comuni del Veronese attraversati o limitrofi la Ti-bre (Valeggio sul Mincio, Villafranca, Povegliano, Nogarole Rocca) non capiscono il motivo per cui Bologna intenda ostacolare quest'opera che loro considerano importante ed hanno inviato una lettera al l'assessore emiliano competente per chiedere di rivedere la posizione della Regione. Evidentemente non conoscono le dinamiche della nostra regione...

    Rispondi

  • Giovanni

    29 Novembre @ 15.53

    Ben detto Nadren, ma chi scrive come Sandro non vede più in là del proprio naso e non capisce che è proprio l'infrastruttura che rende un territorio non morto, evita che le persone se ne vadano e quindi che il territorio non venga abbandonato e che venga curato. Vedere per credere: confrontare paesi come fornovo, berceto, Borgotaro, Varano. Hanno in comune di essere attraversati dalla A15. Guardare gli altri paesi del nostro appennino: sottosviluppo, abbandono, territorio devastato dall'incuria! Dall'incuria e non dal passaggio di un'infrastruttura. La Tibre non esiste già Sandro. Non esiste affatto. Ed i sindaci non c'entrano nulla. Nessun sindaco ha il diritto di rifiutarsi di mettersi di traverso per un'infrastruttura di valenza strategica europea come la Tibre (che unisce Palermo con Berlino: corridoio 5), di valenza strategica nazionale (collegamento diretto del valico del brennero con i porti del mar tirreno) e di valenza strategica per Parma. Al limite può rivendicare qualche miglioria nelle opere di compensazione, ma mai e poi mai mettersi di traverso mettendone in dubbio il passaggio nel proprio territorio. Per quanto riguarda il comportamento alquanto strano di Iotti investigheremo per capire bene cosa sia successo.

    Rispondi

  • Sandrino

    29 Novembre @ 15.09

    Abbiamo un territorio che sta cadendo a pezzi, ponti che rischiano di crollare, strade ridotte a colabrodo, montagne che franano e qualcuno pensa che la ti-bre sia una priorità. Cosa c'entrano i sindaci della val taro e della Val ceno? Basta cementificare. Non è cementifcando tutto il territorio che si fa sviluppo. Siamo la nazione col maggiore concentrazione di autostrade. La ti bre esiste già. Si passa da modena. Un'ora in più. Sono gli abitanti dei comuni in cui passerà la ti bre che devono aver voce in capitolo. Facciamo un referendum allora, ma solo nei comuni interessati all'opera. Tutti gli altri non c'entrano niente

    Rispondi

  • nadrèn

    29 Novembre @ 08.09

    Le opere infrastrutturali sono servite e servono allo sviluppo economico del territorio che attraversano: la stessa Regione Emilia.R ha recentemente approvato l'investimento da 560 milioni per la Sassuolo-Campogalliano e se fosse per la Giunta Regionale dovrebbe essere realizzato anche il passante a nord di Bologna (in pratica una nuova tangenziale di 40 Km. di autostrada). Perchè non servono per il territorio di Parma? Perchè un Sindaco (Canova) di un Comune importante come Colorno ( ma vale anche per Mezzani e S.Secondo) che oltre tutto non c'entra nulla con il Tibre si impegna, appoggiato dal consigliere regionale parmigiano (!) Iotti, per cancellarla, adducendo il consumo di suolo senza accorgersi (...) che a Bologna lo considerano tale ma solo se si tratta quello di Parma? E' solo la corsa ad una poltrona in regione? Beh allora sto con i sindaci della Val Taro che insieme agli altri attraversati dalla Tibre ne hanno capito la valenza e l'opportunità per la crescita. Il Tibre è anche nostro e lo vogliamo! Con orgoglio, un parmigiano

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna insulta i concorrenti: "Avevamo 7 dementi, ha giocato una nana"

striscia la notizia

Insinna insulta i concorrenti di "Affari tuoi": infuria la polemica Video

3commenti

Prometteva la vittoria a Miss Mondo in cambio di sesso: smascherato da "Striscia la notizia"

MISS MONDO

Chiedeva sesso in cambio della vittoria: smascherato da "Striscia la notizia" Foto

Game of thrones 7

Game of Thrones

"La grande guerra è arrivata"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Candidati: lancio Chiara

SPECIALE ELEZIONI 

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

di Chiara Cacciani

6commenti

Lealtrenotizie

Anziana investita da un'auto in via Pellico: è grave

PARMA

Anziana investita da un'auto in via Pellico: è grave

Un altro incidente è avvenuto in via Abbeveratoia, di fronte all'ospedale

polizia

Esselunga di via Traversetolo nel mirino, ladri in azione pomeriggio e sera

1commento

calcio

Gian Marco Ferrari, dalle giovanili del Parma alla Nazionale

COLLECCHIO

Guardia di Finanza alla Copador

Roncole Verdi

Uno scandalo sessuale nel passato del nuovo prete

4commenti

sorbolo

A caccia di Igor? No, l'elicottero misterioso sulla Bassa è di Enel

2commenti

Lutto

«Camelot» se n'è andato a 59 anni

4commenti

polizia

Danneggia un'auto nel cuore della notte in via Emilio Casa: denunciato 48enne

La denuncia

Asili e materne, graduatorie col «trucco»

3commenti

Lega Pro

Parma, e adesso la Lucchese

1commento

Intervista al dG

Fabi: «Così rilancerò il Maggiore»

Iniziativa

Per il mese di giugno acqua gratis nelle casette Iren

Criminalità

Le «ronde elettroniche» funzionano. Già 260 i parmigiani coinvolti

4commenti

Iniziativa

Acer Parma, bollette listate a lutto per le vittime di Manchester

Busseto

Addio a Scrivani: ha insegnato a guidare a  generazioni

Sport Paralimpici

Giulia, pesce combattente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

2commenti

ITALIA/MONDO

made in italy

Addio a Laura Biagiotti, "signora della moda" - Gallery

ISLANDA

Turista italiano 20enne muore in un incidente in bici

SOCIETA'

MILANO

La danza dell'amore dei serpenti. In un parco pubblico Video

cinema

Festival di Cannes: curiosità dalla Croisette Foto

SPORT

Moto

Rossi, notte serena all'ospedale

playoff ritorno

Parma - Piacenza 2 - 0: gli highlights del match Video

2commenti

MOTORI

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover

IL TEST

Tiguan, come prima più di prima