-0°

12°

Viabilità

Permessi ztl: rinnovo on line e niente code

Permessi ztl: rinnovo on line e niente code
Ricevi gratis le news
2

Per rinnovare il permesso di sosta e di transito annuale nel centro storico, in scadenza il 31 dicembre, non è obbligatorio presentarsi agli sportelli di Infomobility al Duc. Esistono modalità alternative di pagamento – on line, tramite bonifico bancario o bollettino postale – che permettono di evitare lunghe code che, nei momenti di punta possono, arrivare fino a 45 minuti di attesa.

SPORTELLO ONLINE: come evitare le code

Pierluigi Dallapina

Per rinnovare il permesso di sosta e di transito annuale nel centro storico, in scadenza il 31 dicembre, non è obbligatorio presentarsi agli sportelli di Infomobility al Duc. Esistono modalità alternative di pagamento – on line, tramite bonifico bancario o bollettino postale – che permettono di evitare lunghe code che, nei momenti di punta possono, arrivare fino a 45 minuti di attesa.

«Abbiamo voluto dare la possibilità agli utenti di rinnovare il permesso anche da casa», spiega Gabriele Folli, assessore alla Mobilità e Ambiente, durante la presentazione di «Salta la fila», la campagna informativa che Comune ed Infomobility hanno avviato per evitare la formazione di lunghe code agli sportelli. Come ricorda l’amministratore unico di Infomobility, Giovanni Bacotelli, «gli sportelli, al Duc, sono stati aumentati da cinque ad otto», ma l’afflusso di persone che deve rinnovare il permesso è imponente, e rischia comunque di generare attese che possono essere evitate. Il 31 dicembre scadranno i circa 30 mila permessi annuali di sosta e di transito, che prevedono il pagamento di 10 euro relativo al contrassegno di validità per tutto il 2016. Visto l’alto numero di rinnovi attesi, il Comune e la sua società partecipata invitano a usare strumenti alternativi di pagamento, segnalati attraverso una lettera inviata a tutti gli interessati.

«Nel 2014 solo duemila persone hanno pagato on line», dice Bacotelli, prima di ricordare che ai 30 mila rinnovi potrà aggiungersi qualche utente che deve rifare il permesso «Auto amica ambiente». «A fine ottobre, fra rinnovi e rilasci, i permessi conteggiati erano 9500. Auto amica ambiente però ha validità di 365 giorni dal momento del rilascio, quindi non ha una scadenza fissa come i permessi di sosta e transito», puntualizza l’amministratore unico. Per evitare la fila, la forma di pagamento più comoda è sicuramente quella su internet usando la carta di credito dal sito www.infomobility.pr.it. E’ possibile pagare anche tramite bonifico bancario sul conto corrente di Infomobility: utilizzando il codice Iban, nella causale di versamento è necessario indicare il numero di permesso e la targa riportata sullo stesso (indicarne solo una se vi sono più targhe).

Infine, gli utenti potranno pagare in ogni ufficio postale utilizzando esclusivamente il bollettino di conto corrente precompilato allegato alla lettera ricevuta. Nei giorni successivi al pagamento – assicurano dal Comune - verranno inviati i bollini adesivi di colore argento da applicare sul permesso, nell’apposito spazio, sovrapponendoli per intero a quello dello scorso anno. Chi desiderasse avere più informazioni potrà inviare una email a permessi@infomobility.pr.it o telefonare al numero verde 800238630 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 17. Folli e Bacotelli ricordano che i cittadini non titolari di permesso per l’accesso alle Ztl che hanno necessità occasionale di transitare e sostare in queste zone, possono acquistare i ticket giornalieri (Gz) e biorari (Bz) anche tramite carta di credito (Visa e Mastercard), direttamente dai tre parcometri situati in piazzale della Pilotta, viale Basetti (di fronte al civico 6) e sullo stradone Martiri della Libertà all’angolo con strada XXII Luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    04 Dicembre @ 19.56

    10€ all'anno per un permesso plasticato si chiama tassa, ma visto che hanno paura di chiamare le cose con il loro nome, non lo fanno per non ammettere di essere come tutti i politici che tanto disprezzano. Oltretutto, quello da rinnovare annualmente per l'auto amica invece si dovrebbe chiamare furto, perché è ovvio che un mezzo a metano, elettrico o gpl non diventa magicamente diesel: non è la carrozza di Cenerentola che a mezzanotte diventa zucca. Ma chi crede nell'onesta' intellettuale di questa giunta, crede alle favole.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso diverse ore

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: scuole chiuse Video - Foto

1commento

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

calcio

Ottavi di Champions: Juventus con il Tottenham e Roma con lo Shakhtar

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SOCIETA'

salute

Raddoppia il supplemento per l'acquisto farmaci di notte

NOVITA'?

Fiori d’arancio per Justin e Selena?

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS