20°

36°

Furti

La suora sorprende il ladro

La suora sorprende il ladro
Ricevi gratis le news
2

Nuova raffica di furti nelle scuole cittadine. E suor Domenica dall'asilo di via Imperia racconta la sua notte di paura.

Laura Frugoni

Ha quella luce tenera e bonaria nello sguardo che t'aspetti di vedere, quando incontri una suora. Scende giù nell'atrio della scuola d'infanzia «Sorelle Ferrari» di via Imperia dove respiri già aria di Natale (il grande presepe ancora in fieri ma Gesù bambino è già al suo posto) anche se a guastarla basta uno sguardo alle due porte d'ingresso fracassate. Suor Domenica, sono arrivati i ladri anche qui da voi? «Sì, stanotte - allarga le braccia la religiosa - uno l'ho anche visto: no, non di faccia. Sono arrivata a metà delle scale e ho gridato quando è passato 'sto ragazzo. Snello, giovane, agile. Mi è andata bene. Magari mi dava una bastonata in testa...». La suora comincia a raccontare la notte tumultuosa che è stata, dietro quei muri decorati da disegni infantili che custodiscono una storia lunga generazioni di bambini: fu don Agostino Chieppi nel primo dopoguerra a fondare la scuola, che è gestita dalle Piccole Figlie. Paura suor Domenica? Tanta, e lei non lo nasconde. Ma per l'intruso non trova parole dure: «Poveretto, era un po' maldestro. Ha fatto parecchio rumore, si sarebbe svegliato anche un reggimento...». Il ladro ignorava che al piano di sopra ci sono le stanze delle suore. Ma come mai si è svegliata solo lei? Gli occhi della sorella sorridono sotto le lenti da vista: «Sa com'è, siamo in sei ma le altre sono un po' più vecchierelle, hanno intorno agli ottant'anni. E poi siamo abituate a sentir il rumore degli addetti all'immondizia che di notte vengono a spostare i bidoni...».

Lei però non ci ha messo molto a capire che quel trambusto non c'entrava con il tour della spazzatura. Il ladro è arrivato alle 4: dal retro (c'è un buco nella recinzione, dall'altra parte una cabina elettrica), ha provato a tirare su una tapparella ma era troppo pesante. Anche con la porta principale ha fatto cilecca. Al terzo tentativo ce l'ha fatta (ha smontato il vetro della porta di sicurezza) e una volta dentro, ha cominciato una ricognizione capillare mettendo il naso in ogni angolo. «Guardi qui, tutti questi armadietti scassati. Il computer però non l'ha preso». Non stupisce: il pc è fisso, solo i portatili vanno a ruba. Alla fine cos'ha preso? «Una piccola macchina fotografica digitale, non costerà più di cento euro». Il raid è durato una mezz'ora. E mentre il balordo era di sotto impegnatissimo, di sopra suor Domenica si angustiava, non sapeva che fare, paralizzata dal panico. Scendere giù neanche a parlarne: troppo pericoloso. Ma perché non ha chiamato i carabinieri? «Ci ho pensato... Ma avrei dovuto scendere di sotto e attraversare il cortile per raggiungere il cancello e con il ladro dentro la scuola avevo paura. Lo so, ho sbagliato: avrei dovuto chiamarli, ma in quei momenti non riesce a essere ben lucidi». Dopo le sue urla è scappato. Poi cos'è successo? «Tutte e sei siamo scese in pista, per vedere cos'aveva combinato». E avete chiamato i carabinieri. La suora abbozza un altro sorriso serafico: «Li abbiamo chiamati alle nove del mattino».


Altri blitz alla «Toscanini» e alla «Micheli»: bottino magro

«I ladri? Vanno a rubare ai poveri. E quindi da noi». E' uno dei tanti sfoghi - di insegnanti, presidi, bidelli - raccolti al volo ieri mattina, durante il deprimente giro nelle scuole visitate dai ladri l'altra notte. Uno dei tanti: ormai si fa una certa fatica a tenere aggiornata la lista degli istituti violati. Anche perché parecchi sono già al secondo o al terzo giro. L'altra notte i raid sono stati tre: oltre alla scuola d'infanzia di via Imperia, sono entrati alla Toscanini di via Cuneo e alla Micheli. Istituti tutti nella zona di via Venezia, vicini tra loro: non serve il fiuto di Sherlock Holmes per immaginare che lo stesso tizio (magari con un complice) si sia fatto il giro delle scuole del quartiere. Alla Micheli è la terza incursione da ottobre: a parte un paio di porte scardinate, non hanno portato via nulla. «Non c'è più niente da rubare», allarga le braccia la vice preside Laura Verdone. Idem alla Toscanini: «Hanno spaccato qualche porta, sono entrati dalla mensa e hanno fatto saltare l'allarme» informa la preside Elena Conforti. L'allarme comunque è scattato, forse per quello sono spariti in fretta e furia. Arrivederci al prossimo tour.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti