10°

20°

Furti

Ladri scatenati dalla città alla Bassa

Ladri scatenati dalla città alla Bassa
3

Ultimo bollettino dei furti dalla città (zona Cittadella) alla Bassa.

L'allarme non si placa.

Tornano sempre lì, in questi giorni. Quartiere Cittadella piace anche ai ladri, con le sue strade eleganti e tranquille in cui - a quanto pare - è fin troppo facile adocchiare un obiettivo «sensibile».

Tre raid andati a segno venerdì pomeriggio: uno in via Racagni e due in viale Rimembranze.

In realtà per il colpo di via Racagni ci sono poche certezze sull'orario: chi abita nell'appartamento ripulito era uscito alla mattina ed è rientrato alla sera. Tante ore è rimasta vuota quella casa, anche se non è un azzardo supporre che l'ora x sia sempre la stessa, intorno alle cinque del pomeriggio.

Tutto il resto è una deprimente replica dei raid in fotocopia di questi giorni: l'appartamento si trova al primo piano, i ladri non sono passati dalla porta ma da una porta finestra, dopo essersi arrampicati sul balcone. Hanno fatto sparire una bella manciata di gioielli.

In viale delle Rimembranze hanno colpito in due palazzine diverse, a distanza ravvicinata: il primo allarme al 113 è arrivato verso le 17,45 e il secondo una mezz'ora dopo. Un appartamento era al piano rialzato e l'altro al piano terra, anche qui per entrare è bastato forzare una finestra. Bottino ricco, almeno in una delle due abitazioni (rubati parecchi oggetti d'oro). Nell'altra casa, dove abita una signora anziana, non sembra siano riusciti a portar via cose di gran valore, ma anche se fosse non è certo una grande consolazione per chi dovrà fare i conti con il trauma e la paura per un bel po' di tempo.

Negli appartamenti svaligiati è arrivata la polizia. Nessuno ha visto niente? Non proprio: venerdì verso sera c'era un certo movimento nelle centrali operative, si cercava una Fiat Panda bianca con a bordo tre persone vestite di scuro. Erano i ladri che prendevano il largo dopo un paio d'ore di sporco «lavoro»? Possibile. Vista l'ondata di furti di questi giorni, l'allarme si sta diffondendo, molta gente cerca di stare all'occhio e soprattutto di lasciare qualcuno a «presidiare» la casa nella fascia oraria più a rischio, ovvero dalle 17 alle 19.

Il messaggio delle forze dell'ordine resta sempre quello: non appena si notano personaggi sospetti e movimenti loschi intorno alle case è bene attaccarsi al telefono, chiamare i numeri dell'emergenza. Dalla disinvoltura con cui si muovono, questi ladri sono specialisti dei raid in casa. Veloci, velocissimi sia a colpire che nell'eclissarsi subito dopo: la gara (dura) consiste nel cercare di batterli in velocità. l. f.

POLESINE, FURTO IN CASA DI UNA GIOVANE COPPIA

Di nuovo ladri in azione nella Bassa Ovest. A Polesine, venerdì pomeriggio, i soliti ignoti hanno colpito nella casa di una giovane famiglia, tra le 15 e le 17. Uno dei genitori si trovava al lavoro, l’altro aveva portato i figli a catechismo.

Al ritorno ecco la sgradita sorpresa. I ladri, approfittando della fitta nebbia, hanno letteralmente smurato l’inferriata di una finestra posta a piano terra (utilizzando probabilmente un piede di porco). Hanno quindi rotto il vetro ed una porta. Una volta entrati hanno messo a soqquadro varie stanze, aprendo armadi e cassetti, rovistando nei vari ambienti ed arraffando diversi gioielli. Poi sono spariti nel nulla, evitando per altro di farsi scorgere da chi vive nei paraggi.

Hanno così messo a segno un colpo da diverse migliaia di euro, se si considerano anche i danni praticati agli infissi.

La notte scorsa, attorno alle 2, sono invece entrati in azione nel centro di Zibello, in una palazzina. Qui, utilizzando probabilmente un trapano a mano, hanno praticato un piccolo foro in una porta e sono riusciti così ad entrare.

In uno dei due appartamenti è però scattato l’allarme, con gli inquilini che si sono svegliati di soprassalto. A quel punto i malviventi si sono dati alla fuga, riuscendo però a portarsi via un portafogli nel quale erano contenute poche decine di euro e i documenti.

Su entrambi gli episodi indagano i carabinieri. Come emerso anche nel corso degli incontri che gli stessi carabinieri hanno tenuto in questi giorni in tutti i Comuni della zona, a fronte del ripetersi di truffe e furti, tutti i cittadini sono invitati a collaborare attivamente segnalando immediatamente al 112, a qualsiasi ora del giorno e della notte, persone, veicoli e situazioni sospette. Paolo Panni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • corra

    07 Dicembre @ 09.11

    l'emergenza furti è purtroppo presente in tutta la Nazione non esiste l'isola felice siamo tutti a rischio quindi i provvedimenti da prendere debbono essere drastici, in primis io non mi fido dei magistrati e delle leggi blande che ci sono allora propongo una presa di posizione popolare che si impegni a scovare queste canaglie e relegarli in un'isola sperduta di questo mondo senza nessuna assistenza ma temo che il governo e tutti i compagni di merende che via via si sono alternati al governo non ci diano questa possibilità quindi prepariamoci pure a sentire tutti i giorni questi bollettini di guerra.

    Rispondi

  • Francesco

    06 Dicembre @ 07.53

    brundofrancesco@libero.it

    I ladri si divertonoa giocare come il gatto gioca con il topo, mentre loro si scatenano, il Governo gli spara 3 twitter, 1 condividi su Facebook e 2 riunioni sulla sicurezza, siamo governati da idioti che ci lasciano allo sbando e alla difesa personale, forse....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport