-0°

12°

Viabilità

Inaugurato il parcheggio della stazione

Inaugurato il parcheggio della stazione
Ricevi gratis le news
5

È stato inaugurato ieri il parcheggio sotterraneo della stazione: 223 posti auto distribuiti su due piani. Scopri i particolari della struttura, che si avvale di un innovativo sistema di ingresso e che, per i primi giorni, sarà a libero accesso.

Monica Tiezzi

Santa Lucia quest'anno ha portato due regali anche agli adulti che si muovono quotidianamente per lavoro, impegnati a far combaciare orari dei treni e turni in azienda, e sempre alla ricerca di un posto auto: ieri mattina è stato inaugurato il parcheggio sotterraneo della stazione e sono iniziate le corse dell'«Italobus» che, con partenza dalle pensiline delle linee bus extra urbane, collega Parma alla stazione dell'alta velocità di Reggio Emilia.

La doppia inaugurazione, dice l'assessore alla Mobilità Gabriele Folli, «completa la stazione di Parma come punto di interscambio fra l'area vasta e il territorio: abbiamo treni, bus, parcheggi, car e bike sharing, ricarica per auto elettriche e l'Italobus che, con nove corse giornaliere, collega con l'alta velocità a Reggio Emilia, con numerose coincidenze verso sud e verso nord».

Il parcheggio

Accesso e uscita separati in via Villa Sant'Agata, due piani sotterranei, 15 mila metri quadrati di superficie e 223 posti auto: il parcheggio della stazione promette di diventare una «boccata d'ossigeno» per gli automobilisti a caccia di un posto auto comodo e sicuro in centro. Costruito dalla Bonatti, resterà in gestione temporanea all'impresa per 12 mesi, rinnovabili fino a 18, spiega Isabella Tagliavini, amministratore unico di Area Stazione Stu: «Questo permetterà di mettere a reddito il parcheggio in modo da renderlo appetibile quando ci sarà la gara per l'assegnazione della gestione. È una struttura in cui crediamo molto, anche nell'ottica dello sviluppo commerciale della zona».

Il parcheggio sarà aperto tutti i giorni dalle 4.30 del mattino a mezzanotte e mezzo in entrata, con la possibilità di uscita in qualsiasi momento. Nei primi giorni, spiega Corrado Chiesa della Bonatti, sarà possibile usufruire gratuitamente del parcheggio, «un modo anche per far conoscere la struttura alla città». Il primo quarto d'ora di sosta sarà sempre gratuito, la prima ora costerà 1.40 euro, la sosta da sette a 24 ore costerà dieci euro. Tariffe simili a quelle praticate nel parcheggio del Duc.

La sicurezza sarà garantita da un controllo remoto grazie a 47 telecamere a colori e a infrarosso. Gli ascensori rendono il parcheggio accessibile a disabili e mamme con carrozzine.

Accesso innovativo

Si potrà entrare e uscire dal parcheggio senza dover vidimare alcun biglietto. Ma occorrerà ricordarsi a memoria la targa dell'auto, come avvertono i numerosi cartelli esposti nel parcheggio.

«Il sistema Web2Park sfrutta l'innovativa tecnologia del riconoscimento automatico della targa, in uso ad esempio nel sistema Tutor o nelle aree ZTL - spiegano Claudio Sanzo, responsabile gestione parcheggi della Bonatti, e Pietro Scocozza di Cityware Padova, azienda ideatrice del sistema - Le auto entrano senza ritirare alcun biglietto o esibire la tessera di abbonamento poiché il transito viene registrato nel sistema insieme alla targa del veicolo. Si paga la sosta a una delle tre casse automatiche digitando la propria targa sul monitor touchscreen, un'operazione possibile con monete, banconote o carte e con l'aiuto in tutte le fasi di una sintesi vocale multilingua. Avvicinandosi al varco d'uscita viene semplicemente riconosciuta la targa e aperta automaticamente la barriera, se il pagamento è stato effettuato correttamente». Ingresso, pagamento e uscita sono gestite e controllate da remoto in tempo reale da personale in grado di aiutare gli utenti in caso di bisogno.

Italobus

Con la prima corsa delle 8,21 (le altre tre corse giornaliere sono alle 11,18, alle 16,21 e alle 18,21) è iniziato ieri anche il collegamento bus per la stazione dell'Alta velocità di Reggio Emilia, circa 40 minuti di percorso. Una decina gli utenti alla corsa delle 11,18. Si parte da una pensilina del capolinea dei bus extraurbani, contrassegnata da un poster con la foto dell'inconfondibile Italobus rosso. Il servizio e i pullman sono garantiti da Trotta Bus Services Spa.

Cinque invece le corse giornaliere (che diventeranno sei la domenica) che collegano l'alta velocità reggiana a Parma: alle 9,47, alle 12, 47, alle 14, 47 e poi alle 18,47, 19,47 e 21,47 (quest’ultima solo la domenica).

La tratta si paga integrata nel biglietto ferroviario di Italo, con un sovrapprezzo di pochi euro, e la vendita è iniziata già dal 25 novembre. Parma non è l’unica città dell’area Mediopadana collegata all'Alta velocità reggiana da Italobus: collegamenti giornalieri sono garantiti anche da Carpi, Cremona, Mantova, Modena Piacenza e Sassuolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Patrizia

    27 Dicembre @ 23.15

    Domenica 27 dicembre ore 13,44 chiuso!!!! Ma è uno scherzo?

    Rispondi

  • Daniela

    19 Dicembre @ 09.24

    Giovedì 17, ore 6.20 del mattino... Chiuso!!! Ma com'è possibile???

    Rispondi

  • mcbanny

    14 Dicembre @ 18.05

    Io spero venga proprio usato, cosi finalmente noi residenti potremmo non pedere ore per parcheggiare dove ci spetta. Grazie

    Rispondi

  • gigiprimo

    14 Dicembre @ 07.54

    vignolipierluigi@alice.it

    Vuoi vedere che interessa a nessuno! è l'ennesima inaugurazione di opere Ubaldiane e Vignaline!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio e rami rotti: Massese bloccata nel Tizzanese

Ancora treni bloccati sulla Pontremolese: bus sostitutivi

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS