15°

29°

Felino

I ragazzi travolti da un'auto: «Salvi per miracolo»

I ragazzi travolti da un'auto: «Salvi per miracolo»
Ricevi gratis le news
0

«Abbiamo visto la morte in faccia». Questo il drammatico racconto dei ragazzi travolti da un'auto a Felino. Loro sono salvi, l'amica lotta in Rianimazione. Ecco la loro testimonianza.

Chiara Pozzati

«Rivedo la macchina imboccare la rotonda. Veloce. Vicina. Sempre più vicina. Poi il botto e son svenuta» dice lei. «E’ stato un incubo: ho ancora Sara davanti agli occhi. A terra, dolorante, che cerca di parlarmi. Mi sono sentito talmente impotente da desiderare di esser io al suo posto».

Ecco le voci della romana Giulia Spirito, 20 anni, a Parma per studio e di Filippo Piloni, un anno più grande. Alle prime luci dell’alba di domenica sono stati travolti (quasi) in pieno sul ciglio di via Calestano, a Felino.

Sono appena usciti dalla Rianimazione, dove la loro amica, Sara, 20 anni, originaria di Brescia ma studentessa nell’ateneo parmigiano sta lottando con tutte le sue forze. La prognosi rimane riservata, «ma l’importante è rimanere al suo capezzale, fintanto che non si sarà rimessa completamente».

Il giorno dopo la mattina maledetta i due giovanissimi, aspiranti architetti, riavvolgono il filo dell’accaduto. Facce tirate, modi garbati, Giulia deve fare i conti con la gamba che fa i capricci e zoppica visibilmente, mentre Filippo, Pippo per gli amici, fisico prestante, sembra invecchiato di colpo. «Grazie al Cielo sono riuscita a fare un piccolo passo e a non essere travolta in pieno, i dolori dovrebbero passare presto – chiosa lei quasi a giustificarsi -. Ancora non ci credo». «Abbiamo davvero visto la morte dritto in faccia, e non riesco ancora a perdonarmi di non aver fatto di più» le fa eco Pippo. Il giovane è poco indulgente con se stesso, anche se ha fatto tutto da manuale. Lui camminava su uno «straccio di marciapiede. Eravamo tutti sul ciglio della strada, ero davanti e ho sentito solo il botto. Quando ho visto Giulia e Sara a terra ho chiamato immediatamente il 118, ho tentato di farle rimanere coscienti e tenerle al caldo». Per capire – almeno in parte – questa vicenda occorre tornare a sabato notte. Avrebbe dovuto essere un weekend spensierato per i quattro amici: Giulia, Sara, Pippo e un loro compagno, iscritto alla facoltà di Farmacia. Tutti studenti fuori sede, cresciuti a pane e studio, che si concedono un po’ di svago giusto il fine settimana. Sabato sera, si diceva, tutti al Bebop, storica discoteca di Felino.

Per una sorta di appuntamento fisso per gli universitari parmigiani: la serata “Hot” – questo il titolo – che una volta al mese chiama a raccolta tutti gli over 20 della zona.

«Quando siamo usciti erano le 5, pensavamo di prendere il bus notturno per rientrare – spiegano i due -, ma non sapevamo che la domenica non ci fosse il servizio. Così abbiamo chiamato Radiotaxi, ma in quel momento non c’erano vetture disponibili». Gambe in spalla, devono aver pensato, e complice il freddo si sono avviati a bordo strada: «Cercavamo di scaldarci camminando, mentre continuavamo a chiamare le auto bianche – parlano a briglia sciolta -. Eravamo in un tratto illuminato dai lampioni e niente nebbia, perciò non pensavamo che la visibilità potesse esser scarsa…». Poi è spuntata l’auto: «andava veloce e stava a filo marciapiede, abbiamo proprio avuto l’impressione che non ci avesse visti». Il resto purtroppo è cronaca: ad avere la peggio sono state Sara – oggi ricoverata in Rianimazione – e Giulia, mentre i due ragazzi si sono dati da fare per chiamare i soccorsi. «Anche il conducente dell’auto, un giovane sulla trentina era disperato. Dopo l’urto ha fatto qualche metro, poi è tornato indietro. Anche lui era agitatissimo, disperato». Tradito dalla strada, forse dalla velocità, forse dalla sfortuna o chissà che.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scoppia il motore della barca, si tuffa ma muore annegato

roccabianca

Barca inizia a inabissarsi per una rottura: 75enne si tuffa ma muore annegato

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

5commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

francia

Auto contro due fermate dell'autobus a Marsiglia, un morto. "Pista psichiatrica"

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

tg parma

Agosto 1984, quando i parmigiani andavano alla piscina Ex Enal Video

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti