20°

36°

EPIDEMIA

A Parma è arrivata l'influenza, identificati i virus

A Parma è arrivata l'influenza, identificati i virus
Ricevi gratis le news
0

A Parma è arrivata l'influenza: identificati i virus. Colpiti un cinquantenne con problemi respiratori e un bimbo di quattro anni ricoverato al Maggiore. C'è ancora tempo per vaccinarsi. Scopri quali sono i sintomi.

Patrizia Celi

L’influenza stagionale arriva a Parma: sono stati identificati nei giorni scorsi i primi due casi di influenza da virus di specie A e B. Il virus A è stato diagnosticato dalla struttura di Virologia dell’Azienda ospedaliero universitaria di Parma lo scorso 12 dicembre, nel tampone faringeo di un piccolo paziente di 4 anni ricoverato all’Ospedale dei bambini con sospetta infezione alle alte vie respiratorie. Il virus B invece è stato identificato il 14 dicembre nelle secrezioni bronchiali di un adulto di 50 anni con segni di infezione dell’apparato respiratorio.

«L’identificazione precoce dei virus è molto importante dal punto di vista diagnostico soprattutto per le persone più fragili, come i bambini molto piccoli» spiega Adriana Calderaro, direttore della Virologia del Maggiore e della Scuola di specializzazione in Microbiologia e Virologia dell’Università di Parma.

Distinguere l’infezione da virus parainfluenzali dall’influenza stagionale, che ha un impatto maggiore, è infatti fondamentale per impostare la terapia. Determinare i virus in circolazione consente inoltre di acquisire importanti informazioni anche dal punto di vista epidemiologico, che consentono ad esempio di individuare la parte di popolazione più suscettibile, come i bambini piccoli che, non avendo esperienza di altre infezioni influenzali, possono sviluppare maggiori complicanze. Un dato significativo in questi giorni che precedono il picco dell’epidemia.

Per la caratterizzazione dei ceppi dei virus (la categoria più bassa per la sua classificazione) occorrerà però attendere un numero maggiore di casi. Attualmente il vaccino in somministrazione copre i ceppi A-California del 2009 (H1N1), A-Switzerland del 2013 e B-Phuket del 2013; per questi, qualora fosse confermata la loro circolazione, potrà quindi evocare una più pronta ed efficace risposta del sistema immunitario. «L’individuazione del virus avviene grazie a controlli puntuali svolti con metodi diagnostici sofisticati, sottoposti a ripetuti controlli di qualità – spiega la direttrice Calderaro – Grazie alle elevate competenze del nostro team di specialisti, che comprende ricercatori di caratura internazionale ed esperti della biologia di virus influenzali e dei rapporti tra virus e l’organismo ospite, siamo in grado di rilevare in maniera precoce e accurata questo agente di infezione».

Nella struttura di Virologia, che svolge ogni anno più di 120 mila prestazioni, lavorano due medici, sei biologi, 12 tecnici di laboratorio, tre dottorandi in ricerca e una assegnista biologa. La Virologia dell’Azienda ospedaliero universitaria ha competenze internazionali in quanto gruppo di studio collaborativo per l’Oms per malaria, toxoplasmosi e infezioni gastrointestinali. È inoltre laboratorio di riferimento del ministero della Salute per tutte le infezioni soggette a segnalazione, come la tubercolosi e la poliomelite.

La struttura vanta anche il primato di essere sede della prima Scuola di specializzazione universitaria in Microbiologia clinica istituita in Italia, nel 1962 da Antonio Sanna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti