16°

EPIDEMIA

A Parma è arrivata l'influenza, identificati i virus

A Parma è arrivata l'influenza, identificati i virus
0

A Parma è arrivata l'influenza: identificati i virus. Colpiti un cinquantenne con problemi respiratori e un bimbo di quattro anni ricoverato al Maggiore. C'è ancora tempo per vaccinarsi. Scopri quali sono i sintomi.

Patrizia Celi

L’influenza stagionale arriva a Parma: sono stati identificati nei giorni scorsi i primi due casi di influenza da virus di specie A e B. Il virus A è stato diagnosticato dalla struttura di Virologia dell’Azienda ospedaliero universitaria di Parma lo scorso 12 dicembre, nel tampone faringeo di un piccolo paziente di 4 anni ricoverato all’Ospedale dei bambini con sospetta infezione alle alte vie respiratorie. Il virus B invece è stato identificato il 14 dicembre nelle secrezioni bronchiali di un adulto di 50 anni con segni di infezione dell’apparato respiratorio.

«L’identificazione precoce dei virus è molto importante dal punto di vista diagnostico soprattutto per le persone più fragili, come i bambini molto piccoli» spiega Adriana Calderaro, direttore della Virologia del Maggiore e della Scuola di specializzazione in Microbiologia e Virologia dell’Università di Parma.

Distinguere l’infezione da virus parainfluenzali dall’influenza stagionale, che ha un impatto maggiore, è infatti fondamentale per impostare la terapia. Determinare i virus in circolazione consente inoltre di acquisire importanti informazioni anche dal punto di vista epidemiologico, che consentono ad esempio di individuare la parte di popolazione più suscettibile, come i bambini piccoli che, non avendo esperienza di altre infezioni influenzali, possono sviluppare maggiori complicanze. Un dato significativo in questi giorni che precedono il picco dell’epidemia.

Per la caratterizzazione dei ceppi dei virus (la categoria più bassa per la sua classificazione) occorrerà però attendere un numero maggiore di casi. Attualmente il vaccino in somministrazione copre i ceppi A-California del 2009 (H1N1), A-Switzerland del 2013 e B-Phuket del 2013; per questi, qualora fosse confermata la loro circolazione, potrà quindi evocare una più pronta ed efficace risposta del sistema immunitario. «L’individuazione del virus avviene grazie a controlli puntuali svolti con metodi diagnostici sofisticati, sottoposti a ripetuti controlli di qualità – spiega la direttrice Calderaro – Grazie alle elevate competenze del nostro team di specialisti, che comprende ricercatori di caratura internazionale ed esperti della biologia di virus influenzali e dei rapporti tra virus e l’organismo ospite, siamo in grado di rilevare in maniera precoce e accurata questo agente di infezione».

Nella struttura di Virologia, che svolge ogni anno più di 120 mila prestazioni, lavorano due medici, sei biologi, 12 tecnici di laboratorio, tre dottorandi in ricerca e una assegnista biologa. La Virologia dell’Azienda ospedaliero universitaria ha competenze internazionali in quanto gruppo di studio collaborativo per l’Oms per malaria, toxoplasmosi e infezioni gastrointestinali. È inoltre laboratorio di riferimento del ministero della Salute per tutte le infezioni soggette a segnalazione, come la tubercolosi e la poliomelite.

La struttura vanta anche il primato di essere sede della prima Scuola di specializzazione universitaria in Microbiologia clinica istituita in Italia, nel 1962 da Antonio Sanna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen tra bacio passionale e vestito d'oro: il web impazzisce

social

Belen tra bacio passionale e vestito (sexy) d'oro: il web impazzisce Gallery

Alessia sposa Michele, prima trans a dire 'sì'

CASERTA

Alessia sposa Michele, prima trans a dire sì

Giovanni Lindo Ferretti

Giovanni Lindo Ferretti

Parma

Rimandato il concerto di Giovanni Lindo Ferretti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

SALUTE

Senza colori: la vita in bianco e nero dei daltonici

di Patrizia Celi

Lealtrenotizie

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Raggiri

L'ombra della truffa dietro quei rilevatori di gas

Bullismo

«Non voglio più andare a scuola»

IL CASO

Ponte Verdi, i sindaci pronti alla disobbedienza civile

Noceto

L'appello: «Salviamo l'oratorio di San Lazzaro»

INTERVISTA

L'8 maggio Nucci al Regio per l'Hospice

LEGA PRO

Parma, pronto a cambiare

PARMA

Bocconi avvelenati: caccia ai killer dei cani

Alimentare

Parmacotto, previsti 60 milioni di ricavi

tg parma

Laminam: il caso arriva alla commissione ambiente della Regione Video

foto dei lettori

Spettacolo (della natura) nei cieli di Parma Gallery

1commento

Parma

Maltempo: vento forte in Appennino

Tribunale

Molotov contro gli spacciatori: patteggiano in tre

anteprima gazzetta

La nuova (spregevole) trovata dei truffatori? Il rilevatore del gas

36a giornata

I play-off se il campionato finisse oggi: rientra l'Albinoleffe (partite e date)

parma

Si rompe un tubo: strada allagata in via Montebello, operai al lavoro e traffico deviato Foto

4commenti

foto dei lettori

Parcheggio intelligente

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Alitalia, perché sono tutti colpevoli

di Aldo Tagliaferro

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Baby gang circonda il pensionato al bancomat ma... 

2commenti

polizia

Paura a Londra e Berlino: tensione a Westminster (terrorismo) e spari in un ospedale (un ferito) Foto

SOCIETA'

trump-macri

Melania e Juliana: le first lady (bellissime) rubano la scena ai presidenti Foto

Bologna

Pranza al ristorante e si sente male: donna muore dopo 5 giorni

SPORT

calcio

Ecco la nuova maglia della Juve: ce la svela (con gaffe) Cuadrado

calcio

Moggi, radiato in Italia, riparte dall'Albania

MOTORI

PSA

DS 7 Crossback, in vendita la versione di lancio "La Premiére"

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling