12°

23°

Fidenza

Morto a 42 anni Marcello Bo

Morto a 42 anni Marcello Bo
Ricevi gratis le news
0

Figlio del medico Giancarlo, era pilota dell'Alitalia. E' stato male durante una partita di calcetto e trovato morto nell'auto parcheggiata

La morte improvvisa di Marcello Bo, 42 anni, pilota di aerei dell'Alitalia, ha lasciato sotto choc l’intera città. Il fidentino è stato probabilmente stroncato da infarto, anche se sarà l’autopsia, alla quale verrà sottoposta la salma nei prossimi giorni, a stabilire le cause dell’improvviso decesso.

Nella serata di giovedì, Marcello, intorno alle 20.30, si era recato al centro polivalente del Tennis club di viale Martiri Libertà per una partita di calcetto con gli amici. La struttura sportiva infatti annovera anche i campi da calcetto sempre molto frequentati.

Dopo avere giocato per pochi minuti, ad un tratto Marcello ha accusato un malessere per cui ha chiesto ai compagni di sostituirlo.

Quando gli hanno chiesto se avesse bisogno, lui ha risposto che probabilmente si trattava di indigestione. «No ragazzi, state tranquilli, sono un po’ ''inverso'' - ha detto - adesso vado a casa a prendermi qualcosa». Dopo avere fatto la doccia, ha salutato e se n’è andato. Ma nulla lasciava presagire il drammatico epilogo che da lì a poco si sarebbe consumato. Gli altri compagni hanno proseguito nella partita, senza sapere quello che stava succedendo fuori. Marcello è riuscito a raggiungere la sua auto parcheggiata davanti allo stabilimento della Bormioli Rocco, di fronte al complesso sportivo, ma dopo avere aperto la portiera si è accasciato sul volante.

Un passante ha notato la portiera aperta e ha visto un uomo riverso sul volante. Ha allertato immediatamente i soccorsi, ma per il 42enne fidentino non c’è stato più niente da fare. Quando i compagni di calcetto, poco prima delle 22 sono usciti, hanno notato un'ambulanza davanti alla Bormioli e quando si sono avvicinati, purtroppo hanno appreso della drammatica fine di Marcello.

Era una persona molto conosciuta, in quanto era figlio dello storico e stimato medico di base, Giancarlo Bo, che ha esercitato la professione in città, per tanti anni. Dopo avere frequentato il Liceo scientifico, si era iscritto a Giurisprudenza, ma poi aveva preferito dedicarsi a quella che era stata la sua più grande passione fin da bambino: l’aviazione. Alcuni amici hanno raccontato che sin da quando era piccolo accarezzava il sogno di pilotare un aereo. E quel desiderio di un bimbo, di volare, si era concretizzato, quando dopo avere frequentato un corso e ottenute le diverse licenze e abilitazioni, era diventato pilota dell’Alitalia. Proprio per i controlli medici, continui e accurati, cui sono sottoposti i piloti, nessuno, ieri, credeva che Marcello potesse essersene andato così, all’improvviso.

Pieno di interessi, con gli amici, aveva un gruppo che organizzava eventi, ma solo per stare in compagnia e non a scopo di lucro. Aveva organizzato anche feste di carnevale in occasione degli eventi in maschera del comune. Oltre alla passione per il calcetto, era anche un grande tifoso del Parma, che ha continuato a seguire. «Eravamo andati a vedere il Parma anche nelle scorse partite – ha ricordato un amico – perché lui teneva tantissimo alla squadra gialloblù».

Si ritrovava spesso con gli amici della «panca», di San Michele, con i quali ha trascorso tanti momenti spensierati e felici.

Sgomento anche il sindaco Andrea Massari, quando ha appreso della disgrazia. «Conoscevo bene Marcello – ha spiegato Massari – anche perché eravamo coetanei. Sono rattristato dalla sua immatura scomparsa. Marcello si è fatto stimare per le sue doti e la sua professionalità. Era cordiale e sempre gentile con tutti. Lo avevo incontrato anche alcuni giorni fa e ci eravamo presi un aperitivo. Perché lui coltivava relazioni d’amicizia con tutti. A nome della città, mi stringo in un affettuoso abbraccio ai suoi familiari».

Ancora non è stata fissata la data dei funerali, anche perché prima dovrà essere effettuata l’autopsia. Oltre alla moglie Stefania, ha lasciato il padre Giancarlo, la mamma Annamaria e la sorella Giovanna, stimata imprenditrice, produttrice e cartoonist di Achtoons srl, casa di produzione italiana con sede a Bologna fondata nel 1999 proprio da lei. S.L.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

3commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

san leonardo

Nel casolare scoperte 5 persone (2 bimbi) e condizioni disumane

8commenti

anteprima gazzetta

Tante truffe, quando i tecnici veri suonano e si trovano una pistola finta

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

elettricità

Il guasto è nel campo coltivato: black-out nella zona di Gaione

incidente

86enne in bici urtato da uno scooter in via Baganza: è grave

1commento

annuncio

Parma si candida a capitale italiana della cultura 2020

8commenti

Economia

Banca di Parma entra in Emil Banca

inchiesta

Milioni nascosti al fisco, Zamparini: "Nessuna attività illecita"

Ritratto

Wally Bonvicini, l'imprenditrice che voleva fare il sindaco

Paladina dei diritti dei cittadini nella lotta contro la banche ed Equitalia, ma anche candidata alla poltrona di primo cittadino

11commenti

viabilità

Grosso ramo caduto in strada: chiusa per un'ora via Gramsci

2commenti

Ponte chiuso

La sindaca di Colorno: «Un ponte di barche per le auto»

5commenti

serie b

Parma-Empoli: dalle 17.30 «isola analcolica» e stop alle lattine

Dalle 20.30 la cronaca in diretta sul sito

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

ONU

Trump: "Se la Corea del Nord attacca la distruggiamo"

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...