Valtaro

Cervo investito: la paura degli automobilisti

Cervo investito: la paura degli automobilisti
6

Dopo l'investimento, fortunatamente senza conseguenze per il conducente, di un cervo cresce la paura tra gli automobilisti della Valtaro

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • giorgio mezzatesta

    21 Dicembre @ 07.19

    se ci sono, ed è vero, molti caprioli è perchè sono stati immessi alcuni anni fa. Se ci sono molti caprioli è perchè si continua a pasturali. Se ci sono molti caprioli è perchè fino a poco tempo fa sono stati sterminati i loro UNICI predatori. Se vogliamo far calare il numero dei caprioli, bisogna non pasturarli ed evitare di perseguitare i lupi, unici predatori in grado di contenerne il numero. Sono queste cose di una banalità estrema che chiunque è in grado di comprendere...sempre che lo voglia. Chiedo: ma è meglio non avere grandi erbivori per le strade o è meglio avere qualche lupo in più anche si mangia un qualche agnello?

    Rispondi

  • Patti

    20 Dicembre @ 13.17

    Io invece dico: POVERO AUTOMOBILISTA!!

    Rispondi

  • sindaco

    20 Dicembre @ 10.32

    tanto se c'è il cartello degli animali selvatici, e ormai lo mettono apposta dappertutto, tutti se ne lavano le mani e i danni non te li paga nessuno (a meno che uno non abbia una assicurazione propria per questo genere di eventi). anzi rischi di prendere la colpa tu perchè poverina la bestia selvatica è morta. sulla manutenzione e sicurezza delle strade pubbliche da anni è solamente un GIOCO ALLO SCARICABARILE, e tutti i governi a livello locale (comune, province, regioni, altri centomila enti inutili) e nazionale da anni non se ne curano minimamente, indipendentemente dal partito. del resto curarsene vorrebbe dire spendere soldi, quindi basta dire che tutto va bene e non c'è bisogno di nulla (vero pizza che in città è tutto a posto?) per aver già risolto il problema.

    Rispondi

  • Stefano

    20 Dicembre @ 09.42

    Sono un pericolo, e non solo nella valtaro, c'è l'invasione di caprioli ma nessuno fà nulla, tanto degli automobilisti e ancor più i centauri non ne frega a nessuno

    Rispondi

    • sabcarrera

      20 Dicembre @ 19.43

      Giusto quante persone ammazzano le automobili sulle strade di Parma.

      Rispondi

  • Maria

    20 Dicembre @ 08.41

    Povero cervo.....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika su Rai Due

su Rai Due

L'Orchestra dell'Opera Italiana stasera ospite di Mika

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Guida ai ristoranti 2017

nostre iniziative

Guida ai ristoranti 2017: ecco le novità

Lealtrenotizie

Parma Calcio

parma calcio

Nuovo ds, tramonta Vagnati e rispunta Faggiano

comune

Piano neve: oltre un milione e mezzo di euro e 225 mezzi pronti a partire

All'opera 110 tecnici e spalatori

martorano

Incornato da un toro: grave allevatore

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito: è gravissimo

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

3commenti

q.re Pablo

Multa a una 78enne invalida, per i rifiuti si affidava ad un vicino

La denuncia della Cgil: “Serve più attenzione per le fasce deboli della popolazione”

22commenti

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

2commenti

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

fiere

Cibus “Connect”: ecco come sarà

Delineato il programma della nuova fiera che si terrà a Parma dal 12 al 13 aprile

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Gli errori, la sconfitta e la possibile rivincita

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

ITALIA/MONDO

napoli

Stava per essere buttato nella spazzatura: neonato salvato

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

1commento

SOCIETA'

televisione

Gabriele: da Medesano alla finale a L'eredità

storia

Scoperta la mummia della regina Nefertari al Museo di Torino

SPORT

Calciomercato

Vagnati, la Spal spaventa il Parma

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

ANIMALI

sos animali

Di chi è questo pappagallo?

sos animali

I due cagnolini Kay e Tata cercano una famiglia