16°

MOSTRA

Musulmani in visita ai presepi dell'Annunziata

Musulmani in visita ai presepi dell'Annunziata
18

Una delegazione di musulmani ha visitato la mostra dei presepi all'Annunziata. «Siamo qui in nome della pace e del rispetto», hanno sottolineato i rappresentanti della comunità islamica, accompagnati da alcuni volontari dell'associazione italiana Amici del presepio.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    21 Dicembre @ 11.41

    Mescolare (confondere) l'appartenenza religiosa con la nazinalità o la cittadinanza o l'etnia è solo un pretesto per mascherare la propria intolleranza e xenofobia. I Nazisti sono arrivati all'industrializzazione dello sterminio di 8 milioni di ebrei usando la stessa identica logica. Meditate gente... meditate...

    Rispondi

    • RENZ

      21 Dicembre @ 13.41

      R E N Z

      Verissimo, LaoTzu. I nazisti avevano la stessa ossessione per la "purezza" che hanno gli islamici (o solo alcuni... ma che non sono una sparuta minoranza). Così come il disprezzo hitleriano per i "non ariani", considerati "sotto-uomini" ricorda da vicino l'atteggiamenti degli islamici verso gli "infedeli" non islamici. Ricordiamo ad es. i molti casi in cui chi conosce i versetti del corano a memoria è risparmiato, chi non li conosce viene ucciso. Meditiamo gente... meditiamo.

      Rispondi

  • jeffroy

    20 Dicembre @ 17.08

    Eh sì, cari confratelli con la scimitarra, avevamo proprio bisogno del vostro consenso per trovare il coraggio di esistere; di esistere come italiani, civilizzati, democratici, tolleranti e pluralisti ! Grazie per avercelo concesso. Il nostro mondo da noi creato con immani sforzi, sacrifici, risparmi e sopravvissuto alle ipertassazioni che da decenni ci vessano anche per inserirvi nella nostra società e mantenervi, che a voi ha dato la possibilità di essere qualcuno dopo che nei vostri paesi non eravate nemmeno numeri, è oggi a vostra totale disposizione, Grazie al potere manipolatorio di politica, media, e di quel consenso (...) di base popolare che vi protegge siamo tutti a penzolare dai vostri voleri e ad ascoltare ed assecondare qualsiasi vostra richiesta. Grazie di esistere ! Come abbiamo fatto a stare senza di voi per tutti questi secoli ! Se avessimo saputo accogliervi prima senza tenervi fuori dalle nostre terre ora saremmo interlocutori di pari grado, e invece siamo tutti qui ad accogliere la vostra superiorità culturale, la vostra democrazia, la vostra umanità, il vostro illuminismo rafforzatore del nostro neoumanesimo. Grazie !

    Rispondi

    • RENZ

      21 Dicembre @ 10.10

      R E N Z

      Jeffroy, condivido l'analisi. Come si può avere l'ingenuità di accogliere una mossa "politica", forse anche opportuna ma, per l'appunto, "opprtunista" nel senso letterale del temine, come una "lezione" di tolleranza e civiltà? Il motivo è che loro credono nella loro forza, come ci credevano i cavalieri ai tempi del tuo antenato Godefroy de Bouillon.

      Rispondi

  • Cecilia

    20 Dicembre @ 16.54

    La mia amica Saida, musulmana, mi ha regalato un piccolo presepe dentro una lanterna rossa. L'ho trovato un gesto di grande amicizia e rispetto.

    Rispondi

    • jeffroy

      20 Dicembre @ 18.37

      Scommetto che avrà atteso anni questo gesto per poterlo finalmente dire con gioia a questo giornaletto, e magari avrà anche fatto un bel selfie e lo avrà pubblicato sul suo irrinunciabile profilo Facebook; ora che lei ha la prova che ci sono i musulmani "buoni" siamo tutti più tranquilli e rivedremo le nostre posizioni sull'islam moderato sbocciato nelle primavere arabe nate sulle tastiere dei giornalettisti di sistema. Una bella storia da raccontare in questi tempi di cultura delle lacrime islamically correct. Buon idillio e compiacimento.

      Rispondi

      • 20 Dicembre @ 19.07

        Si possono esprimere le proprie opinioni anche senza offendere, soprattutto se si parla di persone che non si conoscono... Questo "giornaletto" è comunque attivo dal 1735... Redazione Gazzettadiparma.it

        Rispondi

  • RENZ

    20 Dicembre @ 14.26

    R E N Z

    Ho frequentato l'istituto Salesiano S.Benedetto negli anni '70. I padri salesiani NON HANNO MAI portato le classi a vedere i presepi.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      20 Dicembre @ 17.46

      Negli anni settanta la mostra all' Annunciata non c' era , poi i Salesiani , di Presepio , facevano il proprio.

      Rispondi

      • RENZ

        21 Dicembre @ 09.57

        R E N Z

        Lo facevano nell'oratorio della parrocchia, non nella scuola.

        Rispondi

  • Vercingetorige

    20 Dicembre @ 11.17

    CHE LEZIONE CI HANNO DATO QUESTA VOLTA GLI ISLAMICI ! Ci hanno detto : "Noi non ci vergogniamo della nostra Religione , perchè voi vi vergognate della vostra ? ".

    Rispondi

    • RENZ

      20 Dicembre @ 14.28

      R E N Z

      Eh beh, che loro non conoscano il sentimento della VERGOGNA... non è mica una novità...

      Rispondi

      • Vercingetorige

        20 Dicembre @ 17.48

        E noi non conosciamo il sentimento della DIGNITA' !

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

TORRILE

San Polo, rubano un'auto e la «riportano» distrutta

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

Degrado

Gli spacciatori ora assediano la stazione

2commenti

Corniglio

Lupo morto avvelenato

1commento

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

Autostrada

Incidenti e traffico intenso: disagi in A1

Calcio

Parma, che bel poker

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

21commenti

Noceto

«Al Pioppo», quel luogo dell'anima

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno fino al 31 marzo

Comune

Taglio alla Cosap del 10%

1commento

Parma

Il nuovo volto della diocesi: 56 maxi parrocchie per unire i fedeli 

SORBOLO

Verde pubblico, gestione a costo zero

Gazzareporter

Campana del vetro con... piumino invernale Foto

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

1commento

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

frosinone

Difende la fidanzata, massacrato di botte: muore 20enne 

2commenti

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

SOCIETA'

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

INTERVISTA

Fresu: «Il mio festival jazz a km 0»

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017