-6°

MOSTRA

Musulmani in visita ai presepi dell'Annunziata

Musulmani in visita ai presepi dell'Annunziata
18

Una delegazione di musulmani ha visitato la mostra dei presepi all'Annunziata. «Siamo qui in nome della pace e del rispetto», hanno sottolineato i rappresentanti della comunità islamica, accompagnati da alcuni volontari dell'associazione italiana Amici del presepio.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    21 Dicembre @ 11.41

    Mescolare (confondere) l'appartenenza religiosa con la nazinalità o la cittadinanza o l'etnia è solo un pretesto per mascherare la propria intolleranza e xenofobia. I Nazisti sono arrivati all'industrializzazione dello sterminio di 8 milioni di ebrei usando la stessa identica logica. Meditate gente... meditate...

    Rispondi

    • RENZ

      21 Dicembre @ 13.41

      R E N Z

      Verissimo, LaoTzu. I nazisti avevano la stessa ossessione per la "purezza" che hanno gli islamici (o solo alcuni... ma che non sono una sparuta minoranza). Così come il disprezzo hitleriano per i "non ariani", considerati "sotto-uomini" ricorda da vicino l'atteggiamenti degli islamici verso gli "infedeli" non islamici. Ricordiamo ad es. i molti casi in cui chi conosce i versetti del corano a memoria è risparmiato, chi non li conosce viene ucciso. Meditiamo gente... meditiamo.

      Rispondi

  • jeffroy

    20 Dicembre @ 17.08

    Eh sì, cari confratelli con la scimitarra, avevamo proprio bisogno del vostro consenso per trovare il coraggio di esistere; di esistere come italiani, civilizzati, democratici, tolleranti e pluralisti ! Grazie per avercelo concesso. Il nostro mondo da noi creato con immani sforzi, sacrifici, risparmi e sopravvissuto alle ipertassazioni che da decenni ci vessano anche per inserirvi nella nostra società e mantenervi, che a voi ha dato la possibilità di essere qualcuno dopo che nei vostri paesi non eravate nemmeno numeri, è oggi a vostra totale disposizione, Grazie al potere manipolatorio di politica, media, e di quel consenso (...) di base popolare che vi protegge siamo tutti a penzolare dai vostri voleri e ad ascoltare ed assecondare qualsiasi vostra richiesta. Grazie di esistere ! Come abbiamo fatto a stare senza di voi per tutti questi secoli ! Se avessimo saputo accogliervi prima senza tenervi fuori dalle nostre terre ora saremmo interlocutori di pari grado, e invece siamo tutti qui ad accogliere la vostra superiorità culturale, la vostra democrazia, la vostra umanità, il vostro illuminismo rafforzatore del nostro neoumanesimo. Grazie !

    Rispondi

    • RENZ

      21 Dicembre @ 10.10

      R E N Z

      Jeffroy, condivido l'analisi. Come si può avere l'ingenuità di accogliere una mossa "politica", forse anche opportuna ma, per l'appunto, "opprtunista" nel senso letterale del temine, come una "lezione" di tolleranza e civiltà? Il motivo è che loro credono nella loro forza, come ci credevano i cavalieri ai tempi del tuo antenato Godefroy de Bouillon.

      Rispondi

  • Cecilia

    20 Dicembre @ 16.54

    La mia amica Saida, musulmana, mi ha regalato un piccolo presepe dentro una lanterna rossa. L'ho trovato un gesto di grande amicizia e rispetto.

    Rispondi

    • jeffroy

      20 Dicembre @ 18.37

      Scommetto che avrà atteso anni questo gesto per poterlo finalmente dire con gioia a questo giornaletto, e magari avrà anche fatto un bel selfie e lo avrà pubblicato sul suo irrinunciabile profilo Facebook; ora che lei ha la prova che ci sono i musulmani "buoni" siamo tutti più tranquilli e rivedremo le nostre posizioni sull'islam moderato sbocciato nelle primavere arabe nate sulle tastiere dei giornalettisti di sistema. Una bella storia da raccontare in questi tempi di cultura delle lacrime islamically correct. Buon idillio e compiacimento.

      Rispondi

      • 20 Dicembre @ 19.07

        Si possono esprimere le proprie opinioni anche senza offendere, soprattutto se si parla di persone che non si conoscono... Questo "giornaletto" è comunque attivo dal 1735... Redazione Gazzettadiparma.it

        Rispondi

  • RENZ

    20 Dicembre @ 14.26

    R E N Z

    Ho frequentato l'istituto Salesiano S.Benedetto negli anni '70. I padri salesiani NON HANNO MAI portato le classi a vedere i presepi.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      20 Dicembre @ 17.46

      Negli anni settanta la mostra all' Annunciata non c' era , poi i Salesiani , di Presepio , facevano il proprio.

      Rispondi

      • RENZ

        21 Dicembre @ 09.57

        R E N Z

        Lo facevano nell'oratorio della parrocchia, non nella scuola.

        Rispondi

  • Vercingetorige

    20 Dicembre @ 11.17

    CHE LEZIONE CI HANNO DATO QUESTA VOLTA GLI ISLAMICI ! Ci hanno detto : "Noi non ci vergogniamo della nostra Religione , perchè voi vi vergognate della vostra ? ".

    Rispondi

    • RENZ

      20 Dicembre @ 14.28

      R E N Z

      Eh beh, che loro non conoscano il sentimento della VERGOGNA... non è mica una novità...

      Rispondi

      • Vercingetorige

        20 Dicembre @ 17.48

        E noi non conosciamo il sentimento della DIGNITA' !

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tragedia di Cascinapiano: il sindaco di Langhirano: "chieste le strisce pedonali"

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

BASILICAGOIANO

Omicidio Habassi: Del Vasto capace di intendere e volere

tg parma

Greci, dai Nuovi consumatori alla candidatura alle comunali Video

3commenti

Calciomercato

Matteo Guazzo-Modena: salta tutto

Niente intesa sull'ingaggio, tegola per il mercato del Parma che ora ha un over di troppo.

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

16commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

1commento

Fotografia

Parma di Badignana: la cascata

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un cadavere sotto le macerie di una stalla

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Foto

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta