21°

31°

Concorso

L'«Orfeo» è la pizzeria più votata

L'«Orfeo» è la pizzeria più votata
Ricevi gratis le news
1

La pizzeria di via Carducci è la più votata dai parmigiani, seguono «Tramonti» e «Posada». La classifica e l'intervista ai vincitori

Chiara Pozzati

Un duello all’ultimo trancio che ha tenuto col fiato sospeso un «clic» dopo l’altro. Poi la sorpresa – ma non troppo – al rush finale: la pizzeria «Orfeo» ancora una volta è la regina della città, la preferita. Almeno secondo i 2143 parmigiani che fino agli sgoccioli hanno votato sul nostro sito.

Una battaglia, come si diceva, vinta sul filo di lana: al meritatissimo secondo posto – dopo esser stata in testa spesso e volentieri in queste settimane – spicca Tramonti di San Prospero, che sembrava dovesse tagliare il traguardo senza colpo ferire. A distanziare i due «signori della pizza» uno scarto minimo – appena un centinaio di preferenze – che però ha decretato il forno a legna di via Carducci medaglia d’oro. Così ieri, è stato un lunedì di festa nello storico locale guidato da mamma Clotilde e dal figlio Ettore Del Picchia, oggi titolare, che dal nonno ha ereditato il nome ma anche il talento per il disco di pasta in rosso vestita.

Già, perché è stato proprio Ettore «senior» nel 1945 a dare il via alla gloriosa carriera dell’Orfeo. «In realtà anche quest’anno è stata davvero una sorpresa – commenta il titolare con un sorriso franco – e vorrei davvero ringraziare tutti i nostri clienti che ci hanno votato e non che ogni giorno ci scelgono». Sarà per la qualità dei prodotti, che in settant’anni di professione – festeggiati quest’anno - non è mai venuta meno. Sarà per la sapienza di Clotilde, che le onorificenze al merito le ha guadagnate sul campo in barba alle medaglie. Sarà per il legame coi fornitori, sempre gli stessi da oltre mezzo secolo, o perché chi varca le soglie di via Carducci si sente a casa. Sarà perché la capacità di rinnovarsi non soppianta una tradizione preziosa. Sarà un po’ per tutto questo e per molto altro, resta il fatto che i nostri lettori hanno ancora una volta incoronato il forno a legna di via Carducci. Proprio com’era successo per la competizione indetta dal giornale nel 2012. Così, archiviata quest’ennesima soddisfazione, si guarda al futuro. Certo è un periodo cruciale per la famiglia Del Picchia che, insieme alle 50 varietà di pizze che offre – anche a domicilio –, ha deciso di farsi in tre. Oltre all’Orfeo e ad Euridice, il ristorante aperto nel 2000, spalancherà i battenti «Orfeo a casa tua». Una casa del buon gusto dove, insieme all’intramontabile pizza, si potrà provare il brivido del gelato e i dolci appena sfornati. Una «pastizzeria» in piena regola: dove salato e dolce potranno incontrarsi e accontentare anche i palati più esigenti. Il locale alzerà la saracinesca in via Montebello, all’angolo con viale Rustici, ma è ancora top secret la data ufficiale dell’apertura. «Possiamo senz’altro dire che sarà nell’anno nuovo», svela Ettore con un pizzico di orgoglio. E allora non resta che fare i complimenti a chi con la sua pizza ha conquistato la piazza.

«Tramonti» seconda per un soffio

«Chi l’assaggia non l’abbandona più». E’ questo il leitmotiv nella ressa che si accalca di fronte al ristorante pizzeria Tramonti di Botteghino fin dalle 19. Anzi, ancor prima che la cucina sia aperta. Una scena che si ripete ogni giorno per i signori della pizza «tramontina»… made in Parma. Che, tra quella al metro e la più classica tonda, si sono guadagnati 2041 clic. Il sondaggio sul gusto ha visto al primo posto – per un soffio – la pizzeria Orfeo, ma i Tramonti, che hanno dominato la classifica per diversi giorni, si sono guadagnati un più che meritato secondo posto. Con un certo stacco dal resto della classifica. Il segreto di questa cucina? Semplice, ma non facile: richiamare la qualità – e la bontà – della grande tradizione gastronomica della Costiera Amalfitana. Le ricette sono quelle tramandate di padre in figlio e custodite da una famiglia intera, «anche se i veri artefici sono Giordano Pasquale e Giordano Federico al timone sia del locale di San Prospero che di questo» chiariscono col sorriso oltre la cassa di Botteghino. Ed è difficile resistere alla crosta fragrante dorata nel forno a legna, alle mozzarelle di bufala e alla burrata. Ma non manca il pizzico di parmigianità, visto che la ricca varietà di pizze ne vede parecchie con Prosciutto, Parmigiano, Culaccia. L’obiettivo? «Offrire un viaggio culinario senza soste dall’antipasto al dolce». Ch.Poz.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • federicot

    22 Dicembre @ 10.05

    federicot

    ovviamente non si può scrivere che non è un granchè.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti