19°

Concerto

Il bello di essere J-Ax

Il bello di essere J-Ax
0

Tutto esaurito per il concerto di Natale di J-Ax al Campus Industry, tra evidenti misure di sicurezza. Ecco com'è andata.

Claudia Cattani

Il Natale non è solo amore, pupazzi di neve, addobbi e lustrini: il Natale è anche rock, funky, punk, e può essere molto tagliente se sul palco arriva il “ciclone” di J-Ax con una banda di amici e fratelli scatenati e parecchio su di giri. Questa atmosfera irriverente e anticonvenzionale ha caratterizzato la sera del 25 dicembre al Campus Industry Music, con il locale tutto esaurito grazie all’affluenza di pubblico di tutte le età, dai teen ager che conoscono il J-Ax di «Il Bello di esser brutti», con il singolo-tormetone «Maria Salvador», agli ultratrentenni che si ricordano l’esordio con gli Articolo 31 ai tempi dell’album «Strade di città» (1993) e di «Ohi Maria» (1994).

Atmosfera bollente fin dall’inizio della serata, quando in consolle è salito il deejay parmigiano Fabio B, volto storico di Radio Deejay e da sempre collaboratore di J-Ax nei progetti musicali. Con lui, un altro “vecchio” nome della Spaghetti Funk, il rapper Space One, e per finire colui che si definisce il “fratellino raccomandato” di Ax, Luca Aleotti, già noto come “Grido” dei Gemelli Diversi e ora semplicemente “Weedo” che ha cantato insieme al pubblico alcuni dei suoi pezzi come «L’ha già fatto» e «Un bimbo vede un bimbo fa». Tutti insieme, con il contributo e il calore del pubblico, hanno ripercorso la storia musicale di J-Ax e parallelamente di un genere, l’hip hop, che ha cambiato pelle e sonorità contaminandosi sempre più con la dubstep, l’elettronica e la techno.

La serata è esplosa quando sul palco è infine salito J-Ax, il “joker cattivo” della scena musicale che ha infilato una ventina di pezzi uno dietro l‘altro, «perché fare la pausa è da fighetti», e se è impossibile citarli uno ad uno è simpatico notare la differenza di spirito e di età tra chi cantava e ballava «Funkytarro», e chi meglio conosceva i brani degli ultimi anni, da «Domani smetto» a «Fare a meno di te», «Il bello di esser brutti» e via dicendo.

Altra nota di cronaca, che non può non essere sottolineata al margine di una serata vivace come questa, è stata l’elevata presenza di poliziotti all’interno del locale, misure di sicurezza necessarie alla tranquillità della serata, dopo l'allarme scattato in tutto il Paese in seguito ai fatti di Parigi. «Ringraziamo la Questura e il Prefetto che, per l'importanza dell'artista, hanno schierato le forze dell'ordine per presidiare l'evento, così come la Croce Rossa che ha messo a disposizione l'autoambulanza con i volontari per la serata. E per fortuna non ce n'è stato bisogno», sottolineano i proprietari del locale Gaetano Fazio e Liviana Gagliardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

4commenti

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

CALCIO

Buffon a quota 1000

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi: "Pochi in giro per paura di ritorsioni"

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano