21°

31°

Calcio

Giordani: "Così recupereremo Longobardi"

Intervista al preparatore degli infortunati

Giordani:
Ricevi gratis le news
1

Lavorano nell'ombra per aiutare il Parma a tornare tra i professionisti. Uno di questi è Paolo Giordani che sta cercando di riportare al top Christian Longobardi e gli altri infortunati. Un lavoro difficile e complicato, che non prevede soste.

Sandro Piovani

Ne aveva parlato Corapi, prima della sosta natalizia: «Grazie a chi lavora nell'ombra». E il centrocampista crociato aveva snocciolato una lunga serie di nomi (di battesimo) di addetti e collaboratori del club crociato che difficilmente finiscono sulle pagine di giornale. Tra questi anche Paolo, ovvero Paolo Giordani preparatore di raccordo. Che si occupa di riportare in campo i crociati infortunati. E quando si parla di giocatori del Parma in difficoltà fisiche si pensa subito a Christian Longobardi, che è stato operato dopo la frattura del malleolo. «I ragazzi (infortunati, ndr) si stanno impegnando molto, anche in questi giorni. Insieme allo staff sanitario stiamo lavorando duramente. Per quanto riguarda Longobardi si sta seguendo un programma di recupero personalizzato. Dopo un periodo di riabilitazione effettuato a casa sua, nei prossimi giorni si aggregherà alla squadra per un lavoro più specifico con me e i fisioterapisti. Un lavoro sempre più personalizzato per arrivare al recupero definitivo».

Quanto manca al ritorno in campo di Longobardi?

«I tempi in questo momento non si possono definire. Possiamo dire che Christian è un atleta che ha tanta voglia di tornare in campo insieme a tanta professionalità».

Quanto può aiutare il preparatore anche sotto l'aspetto psicologico?

«Il preparatore degli infortunati è una sorta di passaggio tra l'essere atleti e il non essere a disposizione. Bisogna portare l'atleta giorno dopo giorno a riprovare quella gestualità che poi utilizzerà in campo. Quindi si parte da esercizi blandi per arrivare a gesti specifici, sia con la palla che senza. Quindi l'aspetto psicologico è molto importante perché l'atleta di giorno in giorno vede avvinarsi l'obbiettivo, senza dover pensare ai gesti».

E gli altri infortunati?

«Guazzo, Benassi e Musetti hanno problemi muscolari in via di risoluzione anche se i tempi sono ancora difficili da stabilire. In ogni caso lo staff sanitario monitora ogni giorno i giocatori garantendo le terapie migliori. E i giocatori a loro volta si stanno allenando garantendo una certa continuità nella preparazione».

E c'è Giorgino che è sceso in campo nonostante un piccolo problema.

«Quando un atleta non è al meglio, può avere difficoltà ad esprimersi. E' anche vero che in tutti gli sport è difficile avere un atleta al 100% in ogni gara. Lui ha tanta voglia di giocare e questo aiuta molto».

Dal Parma al Parma: tante esperienza per tornare poi a casa.

«Prima il Parma poi la Nazionale femminile, quindi lo Spezia. E adesso, nonostante la mia attività privata a Soragna, ecco che mi ritrovo qui. Grazie al dottor Pasta. La cosa bella è l'intesa che c'è tra lo staff tecnico e sanitario. C'è stima e amicizia e questo facilita la risoluzione di alcuni problemi. Il Parma in assoluto ha uno staff da serie A».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gaia

    27 Dicembre @ 06.39

    grande Paolo!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti