19°

comune

Cultura, un 2015 vissuto molto intensamente

Cultura, un 2015 vissuto molto intensamente
7

E' stata una veloce intensa carrellata sulle molteplici attività culturali che hanno coinvolto il Comune di Parma nel 2015 quella proposta alla stampa dall'assessore Laura Maria Ferraris, che ha ripercorso le tappe di un anno "vissuto molto operosamente", che ha visto l'ente locale impegnato su più fronti per realizzare "il massimo possibile" con un budget di 5 milioni di euro a disposizione: "Con questa cifra - ha puntualizzato Laura Maria Ferraris - abbiamo sostenuto il sistema culturale gravemente penalizzato dai tagli del governo centrale. Abbiamo fatto scelte precise: niente sussidi e fondi erogati a pioggia, bensì contributi per il sostegno di attività culturali e iniziative realmente realizzate. Per noi è stato un anno molto impegnativo, anche perchè abbiamo redatto due dossier per proporre Parma come capitale italiana della cultura (conosceremo l'esito a fine gennaio), e nel contempo abbiamo lavorato per far crescere biblioteche e musei a per sostenere il sistema teatrale, il cinema e la musica. E ci prepariamo al centenario dell'arrivo di Maria Luigia a Parma".
L'assessore ha quindi elencato le principali attività svolte e reso noto la destinazione delle risorse disponibili.
A questo proposito si è appreso che il 63% del budget, pari a 3.270.000 euro, è stato impiegato per sostenere le attività teatrali, sia per le strutture in cui il Comune è partner (Teatro Regio, Teatro Due e Teatro al Parco), sia sia per sostenere le attività degli altri teatri legati da convenzioni con l'ente locale, ai quali è stato assegnato un contributo annuale sulla base dell'attività svolta.
L'assessore ha poi reso noto che 75.000 euro sono stati spesi per contributi ai cinema Edison e D'Azeglio, che si aggiungono ai 35.000 per il finanziamento di iniziative specifiche in campo cinematografico. Per la musica sono stati spesi a carico del Comune 110.000 euro in un anno intero, mentre per il patrimonio artistico sono stati investiti 230.000 euro per interventi su Palazzo del Governatore, Palazzetto Eucherio Sanvitale e per il restauro di alcune opere d'arte, ai quali si aggiungono 50.000 euro provenienti da donazioni tramite Art Bonus.
Altri capitoli della relazione sul bilancio annuale riguardano la Pinacoteca Stuard (che riaprirà per Sant'Ilario arricchita da opere finora collocate altrove), la didattica museale e i laboratori per bambini che hanno riscontrato grande successo.
Nella pagina dedicata agli eventi e mostre si indica una spesa di 300.000 euro, equamente suddivisa fra le esposizioni a Palazzo del Governatore, San Ludovico, Palazzo Pigorini ed Eucherio Sanvitale, e gli eventi quali Capodanno, 25 Aprile, Festa della Musica e Festa per l'Europa.
Infine Laura Maria Ferraris ha parlato anche di "Mater", difendendo la qualità e il valore della mostra, ricordando che non era previsto alcun contributo economico diretto a carico del Comune, che ha dovuto intervenire per gestire una situazione di emergenza, garantendo però il rientro della spesa di cui si è fatto carico.
Infine, per chiudere con i numeri, l'assessore ha citato i 150 patrocini accordati dall'assessorato alla cultura nel 2015, e i 300.000 euro di sponsorizzazione da Banca Intesa Sanpaolo.

Le spese

L’Assessorato alla Cultura ha operato nella direzione di sostenere e consolidare il ricchissimo tessuto culturale della città di Parma, credendo fermamente al principio costituzionale della sussidiarietà, ha sempre preferito all’intervento diretto, indirizzato principalmente alla celebrazione delle festività civili e delle più significative ricorrenze storiche od artistiche, il supporto alle iniziative della società civile, riservando a se l’insostituibile ruolo di coordinamento ed indirizzo culturale.

La spesa diretta per la Cultura nel 2015 è stata pari ad € 5.376.913,22.
Di questa cifra il 62% è destinata al sostegno del sistema teatrale.
Fondazione Teatro Regio € 2.627.608,40
Fondazione Teatro Due € 288.796,00
Teatro al Parco € 143.521,00
Europa Teatri € 47.000,00
Teatro del cerchio € 46.000,00
Lenz teatro € 45.000,00
Il Teatro de l Tempo € 15.000,00
Compagnia dei Borghi € 13.000,00
Insolito festival € 25.000,00
Festival Natura dei teatri € 24.000,00
TOTALE
€ 3.274.925,40

Il Comune ha dato il suo sostegno anche alle compagnie dialettali del territorio, organizzando due rassegne che hanno riscosso ampio successo di pubblico: la Rassegna “Ridudi Pramzani d’Istè”, 7 appuntamenti sparsi per la città, e la rassegna dei teatri con 14 appuntamenti nel teatro parrocchiale S.Evasio e Teatro di Via Sbravati tra ottobre 2015 e aprile 2016 (€ 3850,00)
Se nel 2014 si è completato il convenzionamento delle realtà teatrali, nel 2015 con la deliberazione di Consiglio Comunale n. 67 del 22/9/2015 si sono fissati gli obiettivi strategici di politica culturale e principi ed indirizzi per il rafforzamento del sistema cinematografico ed audiovisivo cittadino.
All’approvazione dei principi è seguita la stipula delle convenzioni con Solares Fondazione delle Arti per il Cinema Edison e con i gestori del Cinema Astra e del Cinema D’Azeglio. Complessivamente il Comune ha assegnato contributi al sistema cinematografico per il 2015 pari ad € 75.000.
Nell’ambito del sistema cinematografico sono state sostenute economicamente anche le rassegne del Circolo Kubrick (Parma Film Festival e rassegna in occasione del 70° della Liberazione), il Parma International Music Film Festival, l’Associazione culturale Sequence per complessivi € 12.700.
Il Comune di Parma ha organizzato nel periodo estivo la tradizionale e seguitissima rassegna dei “Giardini della Paura” con 11 film di cui 10 gratuiti, due concerti, un incontro con regista, tre dj set (€ 21.000).
Un altro settore che ha avuto forte sostegno è il sistema musicale cittadino.
Una spesa di circa 110.000 euro ha dato sostegno a diverse associazioni del settore musical: Silentiae Lunae per Early music festival, Associazione Culturalmente per Controtempi, Ass. Prometeo per Traiettorie, Parma frontiere jazz, Società dei Concerti e Istituto Studi Verdiani.
L’Assessorato alla Cultura ha poi promosso numerosi eventi, tra cui si segnala la Festa della Musica il 21 Giugno, oltre 60 concerti ad ingresso gratuito, il concerto di Marta sui Tubi l’11 luglio, oltre ai tradizionali concerti del 25 Aprile (Cristina Donà) e di Capodanno (Giorgio Moroder).
In occasione del festival Verdi l’Assessorato ha promosso un calendario di iniziative collaterali (Verdiamo) che si sono svolte nell’arco del mese di Ottobre, con concerti, laboratori didattici e spettacoli teatrali ispirati ad opere verdiane.
Nel mese di Novembre è stata realizzata, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport, la rassegna “Bar Sport – Racconti di vite e di gioco”, un’intensa tre giorni di incontri e spettacoli che hanno presentato il meglio della letteratura e del giornalismo sportivo, in un affascinante percorso di contaminazione tra discipline sportive e forme culturali, con l’intento di far emergere l’essenza artistica intrinseca all’universo dello sport.

SERVIZIO PATRIMONIO URBANO, ARTISTICO, MONUMENTALE E MUSEALE

Restauri e miglioramento sedi espositive
Numerosi sono stati nel 2015 gli interventi di manutenzione e miglioramento delle sedi espositive realizzati da Parma Infrastrutture per un costo complessivo annuo di € 230.000 a Palazzo del Governatore e a Palazzetto Eucherio Sanvitale, interessati da periodiche revisioni sugli impianti, adeguamenti e miglioramenti impiantistici (ad es. di illuminazione e antintrusione).
Durante l’anno sono stati inoltre effettuati restauri manutentivi del monumento dedicato al Correggio, la lapide intitolata a Mazzini sotto i Portici del Grano, oltre al rispristino del danno causato da atto vandalico del dipinto di Clemente Ruta raffigurante la Natività della Vergine collocato presso la sede municipale.
Art Bonus
Il Comune di Parma ha aderito e promosso attraverso canali specifici l’iniziativa ministeriale Art Bonus dando la possibilità a cittadini ed imprese di contribuire a riqualificare alcuni dei più significativi beni culturali cittadini, beneficiando di cospicue detrazioni fiscali.
Una grande opportunità per le imprese, ma anche un'occasione per ogni cittadino: contribuire al recupero o al miglioramento degli spazi, dei monumenti, delle istituzioni culturali che l'Amministrazione Comunale ha scelto, per riportare all'originario splendore parti significative della nostra città o migliorare i servizi culturali cittadini.
In pochi mesi (l’iniziativa è stata presentata ufficialmente presso il Teatro Regio nello scorso ottobre) sono già stati raccolti i fondi necessari per i lavori di restauro di tre della prima serie di opere individuate iniziale: la lapide marmorea dedicata a Cesare Battisti, il quadro di Riccò del San Giovanni plorante e il complesso delle Serre del Parco Ducale per una cifra complessiva di oltre € 50.000.

Mostre ed iniziative culturali
Per quanto riguarda le esposizioni temporanee e le iniziative culturali del 2015 si registrano in tutto circa 40.000 visitatori tra tutte le sedi espositive comunali.

Palazzo del Governatore
8 marzo - 28 giugno 2015
MATER - Percorsi simbolici sulla maternità - Mostra dedicata all’aspetto sacrale e archetipico della maternità dall'archeologia all'età contemporanea
12 settembre - 25 ottobre 2015
FOOD. IL FUTURO DEL CIBO - Mostra fotografica di professionisti del National Geographic
14 novembre 2015 – 17 gennaio 2016
LUCE. SCIENZA, CINEMA E ARTE – Mostra interattiva in occasione dell’Anno internazionale della luce organizzata in collaborazione con l’Università di Parma
Durante tutto l’anno:
rassegna di incontri UNI FOR CITY - L'UNIVERSITA' PER LA CITTA' - Università di Parma
rassegna di incontri "L'ALIMENTAZIONE DI OGGI E DEL FUTURO" in occasione di EXPO 2015 - Università di Parma
rassegna di presentazioni libri in collaborazione con il Servizio Biblioteche con autori del calibro di Murgia, Cazzullo, Benni, Odifreddi, Lucarelli.

Palazzo Pigorini
10 novembre - 13 gennaio 2015
SFOGLIARE STANZE - Munari e altre storie per raccontare. Corraini edizioni
11 aprile 2015 - 28 giugno 2015
TEATRI DI TERRA - Dialogo fra libri per ragazzi e opere d’arte (in occasione del Festival Minimondi)
25 settembre - 31 ottobre 2015

Intesa San Paolo

____________________________

INTESA SANPAOLO SOSTIENE LA CULTURA A PARMA:
UN ANNO DI INTERVENTI A FIANCO DEL COMUNE
Si rafforza la collaborazione tra banca e Amministrazione Comunale
Severini: “Intesa Sanpaolo continua ad essere banca del territorio”

Parma, 30 dicembre 2015. Intesa Sanpaolo nel corso del 2015 ha rafforzato la collaborazione con il Comune di Parma e ha investito nel territorio parmigiano, sostenendo con un importante intervento finanziario una ventina di eventi ed appuntamenti culturali realizzati nel corso dell’anno dall’Assessorato alla Cultura e dagli altri Assessorati.
Prosegue e si consolida così il positivo rapporto di collaborazione fra Intesa Sanpaolo, che ha da qualche mese ereditato la storica presenza sul territorio di Banca Monte Parma, e l’Amministrazione Comunale parmigiana che si concretizza con queste importanti sponsorizzazioni di rassegne, festival ed appuntamenti cittadini e soprattutto nella gestione del servizio di tesoreria comunale da parte della banca.
“Siamo lieti di aver dato il nostro articolato sostegno alle numerose e qualificate iniziative organizzate nel corso del 2015 dal Comune di Parma. – ha commentato il direttore regionale di Intesa Sanpaolo Luca Severini – Intesa Sanpaolo, prosecutore dell’attività di Banca Monte Parma, conferma così la vocazione a continuare ad essere banca del territorio, a supporto della città e degli eventi più importanti della nostra comunità.”
“Si chiude un difficile 2015 e ci auguriamo si apra un nuovo anno realmente avviato alla ripresa economica e ricco di successi per Parma e il suo territorio. – ha aggiunto Severini – Operiamo ogni giorno per fare la nostra parte, per dare nuovi strumenti ed opportunità di crescita all’economia locale, per mettere a disposizione di famiglie ed imprese i servizi di una banca ben radicata e vicina alle loro esigenze, insieme alla forza di un grande Gruppo creditizio internazionale.”

Per informazioni

Intesa Sanpaolo
Ufficio Media Banca dei Territori e Media Locali
Tel +39 3357170842
stampa@intesasanpaolo.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cristiano

    31 Dicembre @ 07.02

    Dunque...6 condivisioni. Gli assessori sono 7: indetta riunione di giunta per trovare il franco tiratore. Ah,ah,ah...povera Ferraris, così "diversamente significante". :-D

    Rispondi

  • ludwig

    30 Dicembre @ 23.01

    l'assessore Ferrraris ha visto un'altro film.

    Rispondi

  • Maurizio

    30 Dicembre @ 21.39

    Dati falsi, michele dice 200 mila euro del comune per moroder, mi aspetto un esposto alla corte dei conti fatto da michele

    Rispondi

  • Stefano

    30 Dicembre @ 21.39

    Ovviamente è un parere personale ma fate schifo. Usate i nostri soldi per sovvenzionare associazioni politiche. A parte il teatro regio che si dovrebbe autofinanziare ( altrimenti che chiuda, lo riapriranno paesi del nord europa che lo faranno funzionare ) state finanziando teatri e cinema dove vanno solo 4 gatti di sinistra, questo a casa mia si chiama finanziare i politici. Con 5 milioni di euro si poteva togliere la tassa dei rifiuti

    Rispondi

  • Andreaparma

    30 Dicembre @ 19.55

    Come si dice: l'operazione è riuscita ma il malato è morto. E la Ferraris è il chirurgo dell'agonizzante cultura cittadina.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri 1988 - Taglio del nastro al Centro Torri Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

CALCIO

Buffon a quota 1000

CONCERTO

Mario Biondi, voce e ricordi

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

1commento

dopo l'attacco

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni a Londra

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

il fatto del giorno

"Bisogna salvare il quartiere San Leonardo" Video

1commento

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

Parma

Nel Piano mobilità il pezzo mancante della tangenziale

Opera da 12 milioni a est della città

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

11commenti

ITALIA/MONDO

LONDRA

Attacco a Westminster: 4 morti. Smentita l'identità dell'assalitore Video

LONDRA

Ventottenne bolognese ferita ma già dimessa

SOCIETA'

Concorso

La Grande Bellezza dell'Oltretorrente: i video dei ragazzi e le interviste

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

SPORT

SONDAGGIO

Il Parma andrà in serie B? Avete fiducia? Votate

2commenti

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano