21°

33°

PROGETTO

Parco Ducale, via il muro di viale Piacenza

Parco Ducale, via il muro di viale Piacenza
Ricevi gratis le news
28

Sarà demolito il muro su viale Piacenza che separa il Parco Ducale dalla strada. I particolari di questo e altri interventi che riguardano il Giardino nell'articolo

Gian Luca Zurlini

Un Parco Ducale che si apre anche verso Nord, quindi su viale Piacenza, togliendo il muro che oggi impedisce il collegamento tra questa parte della città e il più importante «polmone verde» della città. L'idea non è inedita, perché era già compresa nel piano predisposto dalle giunte Ubaldi e Vignali per la realizzazione della nuova sede dell'Efsa nell'area dove l'Authority è collocata attualmente.

Ma adesso il Comune l'ha ripresa in mano e, con qualche adeguamento in fatto di costi (ridotti rispetto a quanto previsto in passato) e un adeguamento del progetto alle nuove necessità, conta di poter realizzare questa «ricongiunzione» entro la fine del 2016.

Il progetto di Canali

A differenza di altri interventi, in questo caso non è ancora stato presentato ufficialmente alla città quello che dovrà diventare il «nuovo volto» del lato Nord del Giardino. Ma alla sua concretizzazione in termini progettuali sta lavorando l'architetto parmigiano Guido Canali, che conosce approfonditamente la storia dei luoghi in cui si dovrà intervenire e che alcuni anni fa aveva predisposto anche un progetto di massima per una risistemazione che avrebbe dovuto coinvolgere anche l'area di via delle Fonderie. Il progetto in corso di elaborazione, che sta arrivando alla fase definitiva, cui seguirà quella esecutiva, prevede la demolizione del muro di cinta nel tratto compreso fra l'area dell'ex Amnu e la parte di fronte a via Cremona e la sua sostituzione con un'artistica cancellata che consentirà la visione sia del Parco che del Palazzo Ducale, oggi nascosto a chi transita nella zona. Sarà inoltre realizzato un cancello, che andrà ad aggiungersi agli accessi attuali di viale Pasini, via Kennedy, via dei Farnese e ponte Verdi che andrà a completare i collegamenti del Parco Ducale con la città.

Palazzo Ducale «aperto»

L'intervento sarà reso possibile anche grazie a un accordo con l'Arma dei carabinieri che consentirà, con alcuni adeguamenti legati alla sicurezza, una maggiore accessibilità al Palazzo per i visitatori, che potranno in particolare ammirarne la parte monumentale dello scalone e dei saloni superiori adibita a sede di rappresentanza dell'Efsa. La sede del comando dell'Arma rimarrà comunque nel palazzo.

Tempi di realizzazione

Per vedere ultimato il «nuovo volto» del Giardino i parmigiani dovranno attendere circa un anno e mezzo. I lavori, infatti, partiranno nel corso dell'estate e la conclusione è prevista per la tarda primavera del 2017. Il costo, che sarà reso noto nel dettaglio al momento dell'indizione dell'appalto, sarà a carico del Comune, ma non sarà molto elevato perché non si farà più la megarotatoria su viale Piacenza originariamente inserita nell'intervento collegato alla costruzione della nuova sede Efsa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Betti

    19 Gennaio @ 20.32

    il parco andrebbe chiuso con gli ingressi controllati e a pagamento, altro che buttare giù il muro

    Rispondi

  • eugenio

    19 Gennaio @ 20.25

    Ma perchè? È così bello vedere un pò di mattoni rossi in una cittá violentata dal grigio crmento armato prefabbricato

    Rispondi

    • patti

      19 Gennaio @ 22.08

      Io la penso come te. A me piace perché ricorda gli anni più belli di parma. Occorre solo un po' di manutenzione. Qualcuno sa l'epoca di costruzione?

      Rispondi

  • Caronte

    19 Gennaio @ 19.12

    ma come si fa a difendere questo muro? come si fa a trovare sempre e solo pretesti per attaccare questa amministrazione? Allora la rimozione del muro è vecchia di 10 anni come decisione perchè rientra nel piano di recupero di quella parte di città coinvolta dal discorso EFSA. Ben venga questo intervento!! Se questa amministrazione ci arriva in fondo ottimo. ma girate le altre città. Siete stati ad es a Washington? Cìè un parco di 5km con tutti i monumenti e i musei più importanti della città al suo interno. Secondo voi c'è un muro intorno? Al limite si potrebbe mettere una cancellata come per alcuni parchi di Londra ma quel muro è veramente un obrobrio e nasconde uno dei punti più belli della città. Tra l'altro oltre il muro non c'è subito il parco ma una parte è pertinenza dei Carabinieri per cui non penso che sarà un libero accesso ai tossici o ladri o delinquenti ma ci sarà comunque un più ampio respiro alla visuale venendo dalla stazione. W l'abbattimento del muro e tutte le altre soluzioni architettoniche che abbelliscono la città. Abbasso i lamentoni di questi forum che solo per criticare l'amministrazione attaccano tutto e di più

    Rispondi

    • Bastet

      20 Gennaio @ 22.01

      ..ah,si gli usa!belli! ....bello anche central park,solo per fare un esempio!!!succedono + strupri li in un giorno,che a Parma in 1 anno! ...no 5!!!....ma copiamo pure dagli americani! che loro si,sanno il fatto loro! belli i parchi che dici tu....+ stupri li,che nel bronx!ma sono belli aperti di notte!si,si! facciamo che a 20 anni non bevi birra ma a 16 ,prendi la patente! ma santi dei!

      Rispondi

    • Alberto

      20 Gennaio @ 17.59

      @caronte : condivido in pieno le tue osservazioni e i tuoi suggerimenti , ma siamo in italia dove le questioni più semplici e logiche vengono puntualmente messe in discussione da individui il cui unico scopo è quello di criticare le scelte di una certa amministrazione . Credo che una recinzione/cancellata metallica posta sopra un muretto in modo da dare visibilità al parco , darebbe una luce e un decoro maggiore a tutta l'area, se poi ci fosse un contributo dell'europa (da ricordare la presenza dell'efsa) e dello stato (parte del muro delimita il comando cc) non sarebbero soldi solo a carico del comune.

      Rispondi

  • RENZ

    19 Gennaio @ 16.50

    R E N Z

    La SUPER-CANCELLATA davanti all'EFSA invece rimane, vero? La burocrazia europea si protegge... MA LIBERA CIRCOLAZIONE per gli SPACCIATORI in bici nel parco pubblico. Una nostra piccola SHENGEN!

    Rispondi

    • gigiprimo

      19 Gennaio @ 19.13

      vignolipierluigi@alice.it

      Infatti faranno una cancellata simile a quella ! sapete che la sede 'ufficiale' dell'EFSA dovrebbe essere il Palazzo Ducale, quindi niente di strano, potrebbe pagare l'Europa, con i nostri soldi !

      Rispondi

  • SimonaV

    19 Gennaio @ 14.57

    Penso che il muro serva anche per attutire il rumore delle macchine.....forse sarebbe meglio sistemarlo o meglio ancora...rifarlo !

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe

PISCINE

Relax e divertimento al Colle San Giuseppe Foto

Ascolti; Ciao Darwin 7 in replica vince il sabato sera

Televisione

Ascolti in tv: "Ciao Darwin 7" in replica vince il sabato sera

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma, arrestato

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

1commento

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

16commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tortiano

Vede scappare i ladri sull'auto della cliente. Ora il lieto fine

Fraore

Black out programmato. Ma nessuno lo sapeva

1commento

fontevivo

Schianto tra furgone e bicicletta: un ferito

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

1commento

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

5commenti

Lutto

Alberto Greci, una vita per il museo Lombardi

MILANO

Sala: "Il Pd ha sbagliato a non dare credito a Pizzarotti"

Il sindaco di Parma alla Festa dell'Unità a Milano si schiera con Gori sull'immigrazione: "Lo Stato faccia di più"

6commenti

meteo

Il caldo intenso sta per finire, arriva aria fresca

Piogge e temporali al Nord.Centro-sud,calo termico di 8-10 gradi

PINZOLO

Baraye e Calaiò (triplette) protagonisti nella prima uscita stagionale: 14-0

Giorno, debutto con gol: "Pronto a dare tutto" Video - Le prossime amichevoli (guarda) 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

trentino

Ferito da orso: ordinata la cattura. "E abbattimento se necessario"

1commento

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Lascio Verona: non mi dà stimoli. Ma non mi ritiro"

QUI PINZOLO

Bongiovanni: «Alleno il Parma a tavola»

SOCIETA'

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

1commento

benessere

Yoga al parco: giovani e anziani in cerca di quiete e saggezza

MOTORI

MERCEDES

Classe X, la Stella attacca il segmento dei pick-up

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori