10°

20°

Omicidio

Sangue ovunque nella casa di Alessia

Sangue ovunque nella casa di Alessia
Ricevi gratis le news
8

C'era sangue dappertutto nella casa di Alessia Della Pia, la ragazza uccisa da Mohamed Jella nello scorso dicembre. E' quanto hanno scoperto i carabinieri grazie al luminol dopo essere tornati sul luogo del delitto. E intanto la caccia all'assassino continua.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Remo

    23 Gennaio @ 15.11

    fa impressione il "silenzio assordante" delle femministe nostrane per questo altro femminicidio efferato, come sono state in silenzio per le violenze contro le donne a Colonia ed in altre città tedesche... e qualcuna protesta se si chiamano questi individui "animali"! Forse che gli uomini violenti da condannare sono solo quelli occidentali? Forse che i nordafricani, in special modo gli islamici, hanno delle scusanti x la loro cultura e/o religione, perché trattano le donne che non si sottraggono alle loro "regole" peggio degli animali? Ebbene, le femministe nostrane abbiano il coraggio morale di definire "mostri" questi pseudo-uomini che picchiano, violentano ed anche uccidono le loro compagne e non, così non si offendono gli animali della Natura!

    Rispondi

    • filippo

      23 Gennaio @ 18.02

      veramente le femministe di sinistra si sono fatte sentire sui fatti di Colonia facendo presente che tra i 1000 violenti ci stava pure un cittadino tedesco e uno serbo...come dire..non fare di tutta l'erba un fascio....

      Rispondi

      • Remo

        24 Gennaio @ 11.58

        forse non viviamo nella stessa dimensione: ---https://www.google.it/webhp?source=search_app&gws_rd=cr,ssl&ei=ZaYXUp-AH8jKtQafoYDoAQ#q=fatti+di+colonia+silenzio+delle+femministe --- ne hanno parlato(e scritto) tutti, certo che poi se uno legge un solo giornale, magari di parte, non potra' mai avere una visione realistica dei fatti; ti consiglio di leggere piu' giornali e riviste, anche della parte che ti e' avversa...e poi scrivi: anche un tedesco(dico, uno, magari poi che si chiama Mohamed e non Franz) ed un serbo(sic) su piu' di 1000 denunce, ma vuoi scherzare? Il fatto grave, ed accertato, e' che c'era una strategia dietro...non certo ordita da elementi occidentali! E' per quello che parlo di silenzio assordante delle femministe "nostrane", che non hanno il coraggio di dare adosso ad una cultura nemica della donna libera occidentale(o di donne mussulmane che vogliono vivere la vita con la liberta' conquistata dalle femministe occidentali)!

        Rispondi

  • filippo

    23 Gennaio @ 10.00

    Questo tunisino era quello che con più decreti di espulsione, girava impunemente a parma...una volta tanto si può sapere chi NON HA FATTO IL PROPRIO DOVERE? perché la legge per le espulsioni teoricamente esiste...-..insomma chi lavora in un determinato settore se sbaglia solitamente paga...

    Rispondi

  • la camola

    23 Gennaio @ 06.47

    Altro che solidarietà e visite ai carcerati da parte di istituzioni e politici!! basta dire che in carcere si sta male !! per certi ANIMALI è una pena fin troppo dolce !

    Rispondi

    • Franca

      23 Gennaio @ 08.51

      Commento prematuro, l'assassino è latitante.

      Rispondi

    • mariastella

      23 Gennaio @ 07.33

      giorgiacasadio@alice.it

      diamo un altro appellativo ma non animali per favore

      Rispondi

      • gigiprimo

        23 Gennaio @ 10.49

        vignolipierluigi@alice.it

        Cara Mariastella, forse neanche 'bestie' , ma come definiresti i comportamenti di certe persone ? però è vero, nemmeno le 'bestie' si comportano come certi 'uomini'! bisogna creare un neologismo che non offenda il regno animale, forza ricercatori! 'caini' non va bene, si offendono i 'benpensanti' (?!)

        Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: