19°

29°

MUNICIPIO

Pizzarotti e i due M5s: «Ora il direttorio ci risponda»

Pizzarotti e i due M5s: «Ora il direttorio ci risponda»
Ricevi gratis le news
12

Il sindaco Pizzarotti non vuole più aspettare: «E' ora che il direttorio del Movimento dia una risposta chiara alla città». Il sindaco si attende che da Roma arrivi una presa di posizione su chi rappresenta il Movimento 5 stelle a Parma: Pizzarotti e la sua maggioranza o i due consiglieri finiti in minoranza, Nuzzo e Savani, che rivendicano il simbolo.

Nel frattempo scoppia la «battaglia dei numeri» sulla percentuale di voti contrari alle delibere da parte di Nuzzo. Leggi l'intervista al sindaco e scopri tutti i dati sulle delibere della discordia.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    07 Febbraio @ 07.28

    Sempre intervistato senza contraddittorio?!

    Rispondi

    • 07 Febbraio @ 08.00

      REDAZIONE - Senti, professore: è la terza volta che mi scrivi con questa arroganza. Quindi: 1) Rivolgiti a chi ha fatto l'intervista, altrimenti a scrivere qui sei anche scorretto 2) Fai un sito tuo e insegnaci come si fanno le interviste, così poi vediamo chi lo sa fare meglio 3) Un'intervista di pochi minuti deve avere le domande efficaci per far conoscere il pensiero di chi è intervistato: tu senti Pizzarotti e Nuzzo (come abbiamo fatto noi) , poi il contraddittorio lo fa il lettore confrontando le due versioni. Non è che il giornalista ha lo scopo di far dire a Pizzarotti che ha ragione Nuzzo e viceversa. Se poi uno vuol fare un programma o una rubrica tipo ring lo può fare, ma non è l'unica (nè forse la più efficace) forma di giornalismo. Quindi scendi dalla cattedra, grazie. (Gabriele Balestrazzi)

      Rispondi

      • Filippo Bertozzi

        07 Febbraio @ 15.12

        La mia è una constatazione inconfutabile:1) Pizzarotti viene sempre intervistato senza contraddittorio. 2) io mi rivolgo al media che lo pubblica, senza accusarlo, ma evidenziandolo, perché lo ritengo necessario per farlo capire "a chi beve da botte" quanto dichiarato in libertà 3) non faccio il professore, ma visto che l'accusa, più che ai media, era rivolta a chi evidentemente il contraddittorio non lo vuole, non accetto neanche di essere tacciato di arroganza e scorrettezza.

        Rispondi

        • 07 Febbraio @ 16.37

          REDAZIONE - Filippo Bertozzi, Filippo Bertozzi....questo nome non mi è nuovo. Forse perchè lo vedo decine e decine di volte su questo sito e un po' ovunque? Sì, quindi 1) Filippo Bertozzi è uno che - qualunque idea abbia - dovrebbe sapere che qui (ovvero "il media che lo pubblica") il contraddittorio è di casa come in poche altre testate. Quindi di inconfutabile c'è per ora solo una sciocchezza 2) Noi - parlo di tutto il gruppo - siamo abituati a fare domande, poi a lasciar rispondere e a lasciar giudicare le riposte dal pubblico. Si chiama informazione. La domanda è già parte del contraddittorio: a volte riesce bene a volte meno bene, ma non credo sia lei a dover darcene lezione (e quindi a fare il professore: seconda sua contraddizione inconfutabile) 3) la verità è che oggi a Parma non c'è un confronto politico: ci sono due tifoserie da curva ultras, che vedono solo la loro "squadra". Noi siamo nel mezzo e continuiamo a fare il nostro lavoro senza bandiere, se non quando chi ne ha titolo esprime la sua opinione in un editoriale. la nostra è cronaca. Che, diversamente da molti dei tifosi, firmiamo con nome, cognome e faccia: io ad esempio sono sicuramente Gabriele Balestrazzi. Molti dei nomi che leggo o sono nickname o sono falsi (ovviamente spero e credo non sia il suo caso: parlo in generale). Quindi, ripeto: a ognuno il suo mestiere. Occorre esattezza nelle cronache, ma anche nei commenti.

          Rispondi

        • Filippo Bertozzi

          07 Febbraio @ 19.43

          Io non parlo del contraddittorio in generale, e dovrebbe non sfuggire ad un bravo giornalista quale io la reputo: quindi ne' di quello con me, ne' con altri. E non parlo neanche di interviste sulla stampa, che normalmente sono uno scambio di domande e risposte con l'intervistato. Parlo in particolare delle trasmissioni televisive a cui partecipa Pizzarotti (e questa, mi corregga se sbaglio, lo era): se lei negli ultimi due anni ne ricorda una con interlocutori contrapposti al sindaco, sulla vostra emittente o, peggio, su altre nazionali che gli danno immeritata credibilità, me lo dimostri. Quindi, a me pare di non aver detto alcuna sciocchezza e sono sicuramente Filippo Bertozzi (come lei può verificare benissimo, visti gli scambi di mail privati e l'abbonamento al giornale, che non mi risulta intestiate a pseudonimi)

          Rispondi

        • 07 Febbraio @ 21.01

          REDAZIONE - Parto dal finale: come ripeto il mio discorso era generale. Sul contraddittorio, ora forse ci stiamo comprendendo meglio: è vero, Pizzarotti ( e a lungo i M5s in generale) hanno evitato il contraddittorio dei talk show o simili. Allo stesso tempo (ecco la mia reazione, e forse il suo avvìo non era chiarissimo) io dico che se Pizzarotti sta mezzora da Lilli Gruber (o Annunziata o Mentana ecc.) il contraddittorio è già quello. E, per come siamo capaci, anche da Balestrazzi o al Tg Parma. Io mi riferivo a quello. - E una volta che ci siamo chiariti questo aspetto, mi lasci solo aggiungere che entrambe le cose hanno pro e contro: se il contraddittorio è quello urlante e fastidioso di certi talk show nazionali, preferisco avere il tempo di sentire con calma Pizzarotti (o Renzi o Salvini). E magari il giorno dopo ascoltare o leggere le critiche che a quelle parole arrivano da politici di segno opposto. Diciamo che avere entrambe le possibilità è, dico una cosa lapalissiana, la cosa migliore. Ma credo che, almeno in sede locale, ogni lettore abbia la possibilità di confrontare le varie versioni, anche grazie ai vostri commenti sul web. Buona serata.

          Rispondi

        • Filippo Bertozzi

          07 Febbraio @ 22.03

          Ammetto di aver dato per scontato si capisse che mi riferivo alle trasmissioni televisive. In cui il contraddittorio sarebbe già quello se la Gruber, l'Annunziata (che per inciso, da direttrice dell'Huffington Post, ha a lungo ospitato "l'opinionista" Pizzarotti...) o Mentana fossero preparati a dovere per ribattere su dati, numeri e fatti concreti. Invece non è mai così: si limitano a gettare l'amo e poi subiscono la replica di Pizzarotti (che televisivamente è migliorato parecchio), senza neanche abbozzare, facendogli però così fare un'ottima figura. Se quando venisse invitato in trasmissione, ci fosse anche qualcuno che sa il fatto suo e conosce quello di cui si sta parlando, una Guarnieri, un Nuzzo o chiunque possa agevolmente ribattere alle panzane che vengono dette, gli spettatori (soprattutto lontani da Parma), si farebbero un'idea più veritiera di come va la città amministrata da Pizzarotti. Neanche a me piacciono le risse televisive, ma neanche gli sproliloqui... Buona serata.

          Rispondi

  • la rivolta di atlante

    06 Febbraio @ 11.47

    la rivolta di atlante

    SECONDO ME, DOVREBBE PROVARE A FORUM... FORSE È PIÙ FACILE CHE GLI RISPONDA IL GIUDICE SANTE LICHERI... A ICARO SI STANNO SCIOGLIENDO LE ALI.?.

    Rispondi

  • Alpino Italiano 66

    06 Febbraio @ 10.59

    Pizzaballa, Grillo non ti risponde? Ah ah che ridere!

    Rispondi

  • Uccio

    06 Febbraio @ 07.43

    Michelotto, la fine inizia se ritornano i tuoi pupilli. L'altro giorno al Regio sembrava di rivedere delle talpe riemerse dal letargo invernale (galera); forse eri anche tu ad applaudire?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

SPORT

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

SOCIETA'

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti