21°

31°

Milly

Dall'autografo di Obama ai guantoni di Tyson

Dall'autografo di Obama ai guantoni di Tyson
Ricevi gratis le news
0

Quattromila pezzi in una «galleria» a Marore: è l'incredibile collezione di Milena Salvador, per tutti «Milly». Dall'autografo di Obama ai guantoni e ai pantaloncini di Tyson.

Monica Tiezzi

Se c'è qualcosa che si può collezionare, lei lo colleziona. Unite a questa bulimia per gli oggetti la passione per gli States e gli anni Sessanta - e un marito che condivide l'hobby per i memorabilia - ed avrete la fantasmagorica casa di Milena Salvador, titolare dell'agenzia «I viaggi del Ducato», all'Arco di San Lazzaro: la versione femminile della casa di Renzo Arbore, se in tv vi è mai capitato di vederla.

In una villetta su tre piani di Marore, Milena (per tutti Milly) è riuscita negli anni ad accumulare poco meno di quattromila pezzi da collezione che spaziano dallo sport alla canzone, dalle fiction al cinema, dall'arredamento vintage ai francobolli, dalle spillette alle bottiglie di Coca Cola. Con alcuni pezzi notevoli e rari: i guantoni di Mike Tyson, il pallone di Pelè, la foto di Obama, la maglia di Messi, tutti autografati, a volte con dedica personalizzata.

Una collezione smisurata che continua ad essere alimentata. Certo, essere titolare di un'agenzia di viaggi e poter andare quattro volte all'anno negli Stati Uniti aiuta. E aiuta anche che per lavoro sia spesso in California anche il marito, Fausto Savazzi, che si occupa di confezionamento di vini. «Avevamo già il pallino del collezionismo prima di incontrarci, e forse ci siamo piaciuti anche per questo», dice Milly.

Scovare pezzi rari è diventato l'imperativo dei loro viaggi, prima e dopo il matrimonio. «San Francisco e Las Vegas sono le città con più negozi di memorabilia. Di alcuni siamo clienti abituali». È così che sono arrivati in casa i guantoni e i pantaloncini con dedica di Mike Tyson: «Mi hanno chiamato da Las Vegas, Tyson era nel negozio. Ci hanno chiesto se eravamo interessati. Naturalmente ho risposto di sì».

Anche la foto autografata di Barack Obama (con lui che sorride sullo sfondo della casa Bianca) viene da un negozio di San Francisco ed è costata relativamente poco, circa 500 dollari: «Costano molto di più gli autografi degli ex presidenti, fino a 35 mila dollari», spiega Milena. La foto occupa un posto d'onore in casa, incorniciata nello studio: «Ho una passione per Obama. Ho sempre tifato per lui e quando è stato eletto gli ho mandato le congratulazioni - spiega Milly, la cui agenzia di viaggi nel 2013 e 2014 è stata la seconda in Italia per numero di invii individuali negli Usa -. Continuo a scrivergli per le feste. E lui risponde, a modo suo: ogni volta riceviamo il timbro della Casa Bianca che attesta che la mia lettera è stata ricevuta e protocollata». C'è stato anche un incontro ravvicinato, per niente casuale: «Obama passa il Capodanno alle Hawaii, ho fatto in modo di esserci. Ho spiegato agli addetti alla sicurezza del corteo presidenziale chi ero, ho mostrato la corrispondenza con la Casa Bianca. E quando il presidente è passato ero in prima fila a fare foto e video», ricorda Milly.

Raramente, spiega Milly, gli autografi dei divi americani - del cinema, della musica, dello sport e della politica - si riescono ad ottenere di persona: «È difficilissimo. Le firme le vendono gli artisti e c'è un mercato fiorente. Il prezzo lo fa la rarità: un Richard Gere, attore che firma poco, costa 800 dollari. Molto meno un George Clooney». Eppure Milly di autografi di Richard Gere è riuscita ad averne due, da solo e con quello di Julia Roberts, su una foto di scena di «Pretty Woman». E poi Leonardo Di Caprio, Kate Winslet, Angelina Jolie, George Clooney, Sandra Bullock, Sylvester Stallone, le protagoniste di «Sex and the city» e i protagonisti di «Happy days».

Una galleria ospitata in una taverna che è un tuffo negli anni Sessanta americani: juke box originale (funziona con un quarto di dollaro, e con i vecchi 45 giri in vinile), divano ricavato da una Cadillac del 1959, pompa di benzina, ghiacciaia della Cola Cola. Sparsi qua e là, la chitarra firmata dalla coppia della musica country, Faith Hill e Tim McGraw, i dischi d'oro di Sinatra, Celine Dion ed Elvis Presley, la copertina del disco di Grease firmato da John Travolta e Olivia Newton John. Ma c'è anche la bandiera Usa (in tiratura limitata) con i nomi di tutte le vittime dell'11 settembre, il merchandising originale del lancio della Coca Cola, foto anni '60 delle Hawaii.

Ci sono firme che Milly è riuscita ad ottenere di persona, grazie alle amicizie maturate quando la sua agenzia organizzava, nel 2006 e 2007, le trasferte Uefa del Parma Calcio. Fra le circa 40 maglie autografate di calciatori c'è quella di Totti «ricevuta ad Orlando, in Florida, dove la Roma era in ritiro», come attesta una foto. E poi due maglie di Crespo (del Parma Calcio e della nazionale argentina), la maglia di Messi del Barcellona, quella brasiliana di Neymar, quella di Asprilla nel Parma calcio, quella usurata di Panizzi indossata nella partita che a Sanremo, nel 1984, decretò il passaggio del Parma dalla C alla B. E pure alcune chicche del basket, come la divisa del cestista Stephen Curry dei Golden State Warriors.

Anche la galleria dei reperti degli indiani d'America è frutto di ricerche e contrattazioni nelle riserve. «Quando trovo un pezzo che mi piace, faccio sempre un'offerta», dice Milly. È così che è riuscita a portare a Marore la pelle di bisonte dipinta, il bastone rituale con lo scheletro d'aquila, le pipe, le bamboline e i portafrecce, i tanti «acchiappasogni» sioux, navaho, pow wow, arapaho.

Stanca di collezionare? «Mai. Quando viaggio porto una valigia con il minimo indispensabile, mezzo vuota. E al ritorno è sempre piena», dice Milly. Ma come si vive in una casa museo? «Bene, perché ogni oggetto è un ricordo di viaggi e incontri. L'unico problema è spolverare: occorre tempo e pazienza. Ma non lo delego a nessuno, è parte del divertimento».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Lutto

Morto Maurizio Carra

Teatro

E' morta l'attrice Tania Rochetta

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti