10°

20°

Il caso

Urtò una moto 18 anni fa: bidella licenziata

Urtò una moto 18 anni fa: bidella licenziata
Ricevi gratis le news
1

La 60enne aveva firmato un'autocertificazione dove attestava di non avere precedenti penali. Lei: «Non sapevo fosse un reato». Tutti i particolari dell'incredibile vicenda

Chiara Pozzati

Licenziata in tronco per un incidente stradale di quasi vent’anni fa. «Proprio quand’ero riuscita finalmente a passare di ruolo come bidella. Ho un mutuo da pagare, mio marito è in cassa integrazione e non ho idea di come farò. Ho anche pensato di farla finita…».

E’ un appello disperato quello di Carmela Platani, 60 anni, storica bidella parmigiana, la cui carriera è arrivata al capolinea ormai un anno fa. Ha perso il lavoro al Convitto Maria Luigia, lo scorso febbraio, «a causa di un equivoco surreale». Dall’istituto in questione arriva un’unica dichiarazione: «Pur non entrando nel merito della vicenda, per tutela della privacy, chiariamo che all’atto dell’assunzione dichiarare il falso nell’autocertificazione comporta il licenziamento. Così stabilisce la legge».

Insomma, ancora una volta la scure della giustizia - che non di rado grazia colpevoli di ben più gravi reati - si abbatte sulla scuola. Quest’episodio ricorda un po’ quello del professore bergamasco la cui «testa» rotolò per aver fatto pipì in un cespuglio undici anni fa. Ma torniamo a noi. L’«equivoco», così come l’ha definito la diretta interessata, ruota attorno a un incidente che ha visto protagonista la donna nel 1998. «Mi sono fermata alla posta in viale dei Mille - scava nella memoria -. Ero in auto e, facendo manovra per immettermi di nuovo sulla strada, ho urtato una moto che finì a terra. Il motociclista non si fece nulla e di questo mi accertai angosciata per giorni. In compenso mi ritirarono la patente per dieci giorni e mi diedero una multa di trecentomila lire, che pagai regolarmente. Non avevo idea dell’accusa di lesioni colpose che mi ha “macchiata”. Questo è un reato penale, ma che gode del diritto della non menzione sul Casellario giudiziale. In altre parole se richiedo al Tribunale i miei carichi pendenti risulto pulita, se lo fa l’amministrazione pubblica risulto una criminale». E arriva al dunque: «Sull’autocertificazione ho “barrato” di non aver mai avuto condanne penali. Non avendo mai ucciso nessuno ed essendo una persona a modo, mai finita in galera, perché mai avrei dovuto sospettare il contrario?».

Però quell’incidente, fortunatamente non grave, non fu così marginale come pensava Carmela. L’aspetto più curioso è che la 60enne, per tutti gli anni a venire, si «mise in coda» tra bandi pubblici, rifiuti e graduatorie per avere un posto (fisso) da bidella. Problemi? Zero. «Non certo all’istituto comprensivo Fratelli Bandiera, al Romagnosi, alla Fra’ Salimbene o in tutte le altre scuole dove ho prestato servizio». Ironia della sorte i guai sono arrivati «quando sono riuscita a passare di ruolo come personale Ata all’istituto Maria Luigia - dice con amarezza -. Proprio quando iniziavo a pensare di poter far fronte a un mutuo da 900 euro, di non preoccuparmi se mio marito è un operaio edile in cassa integrazione e di mia figlia non trova lavoro». E conclude: «A nulla è valso fare causa: il giudice ritiene che io abbia dichiarato il falso e per questo debba essere punita. Ditemi voi se questa è giustizia?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sisto

    14 Febbraio @ 11.56

    sisto52900@libero.it

    LADRI RAPINATORI SPACCIATORI PEDOFILI ASSASSINI ECC.....PROTETTI DA UNO STATO DI M....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro