13°

31°

Rivoluzione

La posta? A giorni alterni

La posta? A giorni alterni
47

Da lunedì 22 febbraio scatta la rivoluzione della posta: quella ordinaria sarà consegnata a giorni alterni. La riorganizzazione per ora riguarderà il solo comune di Parma, ma da fine anno il nuovo sistema dovrebbe essere esteso anche al resto della provincia.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    17 Febbraio @ 07.49

    Dimezzare le consegne della posta mantenendo lo stesso personale di prima? Perché quanti riusciranno a licenziarne secondo voi? Non mi sembra un'idea di efficienza... ma siamo nel paese dove, soprattutto nelle aziende pubbliche (o partecipate dallo Stato), tutto è permesso... La Grecia è sempre più vicina...

    Rispondi

  • gf

    16 Febbraio @ 21.33

    Dopo gli ultimi aumenti dei francobolli, ormai tra i piu' cari d'Europa, pensavo partisse qualche servizio tipo la consegna serale o di domenica e invece...

    Rispondi

  • Giorgio

    16 Febbraio @ 19.16

    .....e i postini saranno pagati, un giorno si e un giorno no?

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    16 Febbraio @ 18.55

    Certo, il servizio peggiora e tanti postini perderanno il posto. Però siamo sinceri: quanta posta "normale" si riceve ormai? A parte qualche augurio per le feste, cartolina dalle vacanze (sempre meno, e solo dai nipoti ai nonni), il resto sono solo bollette o comunicazioni bancarie, a volte qualche multa (per la quale fa fede la data di ricevimento, non di spedizione): tutta roba che se arriva uno o due giorni dopo non cambia assolutamente niente.

    Rispondi

    • renix

      25 Aprile @ 17.19

      non cambia assolutamente a te che non perdi il posto di lavoro pensa invece il postino che si ritrova a servire due zone invece di una..E quella nuova è del postino ultimo licenziato perchè in esubero Per me avrà più posta ma molta di più stanne certo

      Rispondi

    • Giorgio

      17 Febbraio @ 12.40

      e il timbro che attesta la data del ricevimento, dove si trova?

      Rispondi

    • Maurizio

      16 Febbraio @ 22.28

      Io sono un caso a parte perchè come da me segnalato alle poste, mi arriva tutto una volta a settimana e in alcuni periodi una volta al mese, nel periodo estivo poche volte passano ed è quasi tutta posta recapitata da poste italiane, bene avendo una marea di posta, pur avendo una cassetta capiente, sono abbonato ad alcune riviste e mi piacerebbe leggerle appena uscite invece del mese dopo in blocco, senza contare poi che tante lettere e riviste non stanno tutte dentro la cassetta, le si incastrano e spesso la posta è rovinata, essendo poi un condominio siamo costretti a smistare la posta dato che una parte viene imbucata, l'altra appoggiata all'esterno

      Rispondi

  • Paolo

    16 Febbraio @ 15.48

    paolo.regg@email.it

    Scusate amici, ho dimenticato di scrivere che quella assurda decisione postale deriva comunque dal nuovo assetto che l'attuale governo sta dando alla nazione, cioè di farla diventare uguale agli Stati Uniti dove la sola regola è il profitto, Là anche la Sanità è basata sul profitto (orrore!). L'attuale governo è stato votato da quel parlamento che abbiamo votato tutti noi (salvo che non sia stato formato da Mago Merlino). Amici, tutto ma proprio tutto, deriva in qualche modo da come tutti noi abbiamo votato alle ultime elezioni. Ricordiamocelo bene la prossima volta che andremo al seggio elettorale e facciamo una scelta matura e non d'abitudine o per una fede che i fatti ci hanno dimostrato essere stata un'illusione.

    Rispondi

    • LaoTzu

      17 Febbraio @ 08.19

      Beh... che anche gli enti pubblici comincino a fare (vera) efficienza (soprattutto interna e) e a pesare meno sui contribuenti fornendo un servizio migliore ai cittadini non mi sembra un'idea cattiva... Ovvio che tutti i dipendenti pubblici, soprattutto i furbacchioni, i fannulloni e i sindacati (sempre ottusamente contro ogni cambiamento) siano "assolutamente" in disaccordo e che pur di salvare i loro scandalosi privilegi manderebbero il Paese in bancarotta...

      Rispondi

    • Medioman

      16 Febbraio @ 16.31

      ... in Italia, invece, dirigenti, funzionari e fornitori delle varie Aziende Sanitarie lavorano gratis! La vera differenza, con gli Stati Uniti, è che in Italia facciamo "beneficenza", ma non sappiamo a chi è veramente destinata. Comunque, questa "assurda decisione postale" è il solito imbroglio all'italiana: vuoi che il tuo plico arrivi prima? Paga di più! Sarebbe troppo "americano" dirlo in questa maniera; meglio l'italiota ipocrisia.

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica pomeriggio al Colle San Giuseppe

FESTE

Un pomeriggio al Colle... foto

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

1commento

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Ruspe al lavoro nel laghetto del Ducale (1995)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«+50 no limits» Idee e proposte per i migliori anni

INIZIATIVE

«+50 no limits»: idee e proposte per i migliori anni

Lealtrenotizie

Secondo caso di tubercolosi al Rondani

PARMA

Secondo caso di tubercolosi al Rondani: studente ricoverato al Maggiore

Il ragazzo, minorenne, è in buone condizioni di salute

Parma

Una lettrice: "Stazione, un uomo nudo nel piazzale ma nessuno interviene"

8commenti

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

7commenti

CASALTONE

Auto esce di strada e si ribalta: ferita una ragazza

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

3commenti

INCIDENTE

Scooter contro auto nel Piacentino: morto 29enne portato al Maggiore

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

MILANO

Assemblea di Parmalat su azione di responsabilità: Amber e Lactalis ai ferri corti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

MONZA

Ragazza violentata per anni e sequestrata per punizione: 24enne in manette

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

Gazzareporter

"En passant", crepuscolo parmigiano

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

1commento

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover