13°

31°

L'ESPERTO

«Ti-Bre indispensabile. Ecco perchè»

«Ti-Bre indispensabile. Ecco perchè»
16

Antonio Rizzi, ordinario di Logistica industriale all'Università di Parma spiega i benefici che portebbe la Ti-Bre per Parma

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni

    16 Febbraio @ 18.17

    ottimo l'intervento del prof Rizzi. D'altronde dice cose normalissime e di buon senso. Comprensibilissime da chiunque. Per rimarcare l'enorme opportunità economica che la Tibre rappresenta per Parma, al di là di meri calcoletti per stimare come si inquina di più o di meno (comunque importantissimi): non è certamente questa la sola logica secondo la quale si realizza un'infrastruttura. Si provi a pensare se non ci fosse l'autocisa: non esisterebbe l'interporto, non esisterebbero le aree produttive di rubbiano e varano (nuovi poli tecnologicamete avanzati della provnicia) e nemmeno quelle di felegara e noceto. Fate voi quanti posti di lavoro. Non solo: non esisterebbe il turismo della val taro soprattutto sulla magnifica Berceto e non esisterebbe il polo industriale di borgo taro. Ed il nostro appennino sarebbe un colabrodo deserto (come lo sono realmente invece altre vallate non servite da infrastrutture). La Tibre è quindi l'occasione per Parma per una nuova stagione di sviluppo, per non costringere figli e nipoti ad emigrare da altre parti. Ma chi predica la decrescita felice, a queste cose non pensa evidentemente, oppure forse non hanno figli: pensano che lo sviluppo si inneschi da solo....

    Rispondi

    • antonio

      16 Febbraio @ 23.17

      Quasi tutte queste cose esistevano prima dell'autocisa, comunque la descrizione è bella

      Rispondi

  • Parma

    16 Febbraio @ 14.22

    Premesso che sono d'accordo sulla realizzazione della ti-bre autostradale e ferroviaria, la tesi dell'esperto prof. Rizzi mi lascia molto perplesso

    Rispondi

    • 16 Febbraio @ 17.23

      Il commento non sarà pubblicato perché conteneva un'espressione offensiva. Redazione Gazzettadiparma.it

      Rispondi

  • Silvio

    16 Febbraio @ 09.30

    Personalmente continuo a ritenere più utile la Cispadana della quale, alcuni giorni fa, hanno sbloccato i fondi. Considerato che, secondo il progetto, la parte non autostradale partirebbe da San Secondo e si collegherebbe con l'attuale tratto a Brescello, la quale permette già di poter prendere la A22 a Pegognaga o Reggiolo/Rolo, sarebbe una validissima alternativa. E la Ti.Bre. facciamola sì, ma ferroviaria.

    Rispondi

  • Silvio

    16 Febbraio @ 09.15

    Ci si dimentica di dire che "Antonio Rizzi, ordinario di Logistica industriale all'Università di Parma" è anche il Presidente di TEP.

    Rispondi

    • 16 Febbraio @ 09.28

      Nessuno vuole nasconderlo: sulla Gazzetta di Parma, dove il suo intervento è completo, lo trova segnalato

      Rispondi

      • Silvio

        16 Febbraio @ 09.34

        Non ho detto che lo si voglia nasconderlo. Bastava metterlo in didascalia. E poi non compro la Gazzetta...

        Rispondi

  • gerry

    16 Febbraio @ 09.13

    Domanda, ma perchè non si è mai parlato di Ti-Bre al di sotto del Pò? Andrebbe a servire un territorio importante come Luzzara, Guastalla, Viadana sul mantovano, Suzzara e collegarsi a Reggiolo sulla A22, evitando i costi per il ponte dalle parti di Casalmaggiore. Penso che se parliamo di economia è molto più importante il territorio al di sotto del fiume, dall'altra parte Casalmaggiore, Bozzolo o Piadena e ultimo Goito sarebbero a mio modo di vedere molto meno importanti.

    Rispondi

    • Silvio

      16 Febbraio @ 09.33

      Gerry hai perfettamente ragione. Non per altro alcuni giorni fa sono stati sbloccati i fondi per la Cispadana, che sarà autostrada da Reggiolo/Rolo fino a Ferrara, ma il tratto di viabilità ordinaria già presente, dovrebbe essere rafforzato e, secondo il progetto, partirà da San Secondo per innestarsi poi nell'attuale tratto a Brescello. E con quella si arrivà già a Pegognaga o Reggiolo/Rolo (A22).

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave

Parma

Auto fuori strada a Porporano: un ferito grave Foto

Incidente anche a Casaltone: un ferito

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

ROMA

L'addio di Totti, il capitano in lacrime abbraccia i figli: "Starei qui altri 25 anni" Foto

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover