-0°

12°

Licenziamento

Ospedale, «cacciata» assenteista

Ospedale, «cacciata» assenteista
Ricevi gratis le news
2

Una donna, dipendente dell'Ospedale Maggiore, si fa curare in orario di servizio: «cacciata». Un'ausiliaria ultracinquantenne si assentava senza permesso dal posto di lavoro per sottoporsi a trattamenti fisiatrici: è stata licenziata senza preavviso.

Davide Barilli

Si assentava dal posto di lavoro per sottoporsi a trattamenti fisiatrici. Dipendente dell'Ospedale Maggiore si fa curare in orario di servizio: «cacciata» ausiliaria.

Non molto tempo fa Matteo Renzi aveva annunciato una stretta sugli statali fannulloni, dichiarando che sarebbero stati licenziati nel giro di 48 ore. L’Ausl di Parma sembra averlo preso alla lettera.

Il servizio sanitario parmigiano ha infatti «cacciato» in tronco una sua dipendente, colta in flagrante mentre si assentava dal lavoro senza timbrare il cartellino di uscita. La donna, un'ausiliaria ultracinquantenne, è stata licenziata senza preavviso con una decisione presa dall'organo competente sui procedimenti disciplinari dopo che la commissione ha accertato il comportamento proibito reiterato dell'ausiliaria.

Assenteista

Ma andiamo con ordine. Tutto comincia alcuni mesi fa. Esattamente lo scorso autunno. Siamo a settembre-ottobre quando la donna - operatrice tecnico assistenziale in un reparto dell'ospedale Maggiore - stando a quanto emersa dall'indagine dell'ufficio procedimenti disciplinari dell'azienda ospedaliera universitaria, inizia a fare la furba. Durante l'orario di lavoro, infatti, sarebbe uscita dalla struttura per andare a sottoporsi a sedute di fisioterapia. Massaggi terapeutici, non estetici. Niente di male. Se non fosse che la normativa non consente di lasciare il proprio lavoro senza permesso o autorizzazioni. E, a quanto pare, l'ausiliaria non le aveva.

Le uscite non autorizzate, tra settembre e ottobre, sarebbero state una ventina.

La scoperta era avvenuta grazie alla verifica del cartellino di servizio che aveva consentito di accertare come la dipendente abbandonasse il posto di lavoro per andare a farsi curare.

Vista la gravità del comportamento l'ufficio dei procedimenti disciplinari ha deciso di infliggere la sanzione più grave, quella del licenziamento.

Sospesa la caposala

Ora per l'ausiliaria si apre la possibilità di impugnare il licenziamento davanti al giudice del lavoro, sede in cui cercare di far valere le proprie ragioni.

Ma oltre all'ausiliaria, anche la caposala - ritenuta per certi aspetti complice della dipendente assenteista - è andata nelle grane. Per lei, infatti, è stata decisa la misura della sospensione dal lavoro per cinque mesi. La sua colpa? Non aver sanzionato o quanto meno informato chi di dovere del comportamento reiterato tenuto dall'ausiliaria. Non è escluso che, con la segnalazione alla procura della Repubblica, la vicenda possa avere anche conseguenze penali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • anastasia

    01 Marzo @ 09.36

    Mi auguro che il giudice non dia ragione alla assenteista!!! e che i sindacati non partano per la crociata contro AUSL!!

    Rispondi

  • PEPOMAN

    29 Febbraio @ 11.57

    DOVREBBE ESSERE PRASSI NORMALE O NO ? I SINDACATI CHE DICONO ?

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cecilia Rodriguez accolta dai fischi in discoteca fa il gesto dell'ombrello

Gf Vip

Fischi per Cecilia Rodriguez, che fa il gesto dell'ombrello

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo"

Spettacolo

Johnny Halliday, l'addio del suo popolo. Macron: "applaudiamolo" Video

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era

FESTE PGN

Extra Urban Fashion Party al Cubo: ecco chi c'era Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

maltempo

Vetroghiaccio e rami rotti: Massese bloccata nel Tizzanese

Ancora treni bloccati sulla Pontremolese: bus sostitutivi

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

8commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

inverno

Neve nel Parmense: rischio strade ghiacciate. Treni fermi. Bardi e Berceto: domani scuole chiuse Video - Foto

1commento

gabriella corsaro

Concerto di Natale al presidio Froneri Video

1commento

antidroga

Marijuana tra i mattoni della Pilotta e nelle siepi di via dei Mille: blitz dei carabinieri

4commenti

classifica

Furti nei negozi? Ancora noi sul podio: la terza merce più rubata è il parmigiano

via fratti

Ruba un cane per mendicare: pochi giorni dopo entra in azione in un distributore

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, il difficile comincia adesso

di Paolo Ferrandi

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

ECONOMIA

Bitcoin, la nuova era: al via il primo future

GRAN BRETAGNA

Neve, caos a Heathrow. Scuole chiuse e -15°

SPORT

POSTICIPO

Il Milan soffre ma piega il Bologna

SERIE B

Il Palermo stende il Bari 3-0 e prende il volo. Parma secondo La classifica

SOCIETA'

Calcio

Le magie di Zola nel disco del rocker King Krule Video

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS