Sicurezza

Auto «sfregiate», mamme in rivolta

Auto «sfregiate», mamme in rivolta
17

Succede quasi tutti i giorni, a lanciare l'allarme i genitori che vanno a prendere i figli nella scuola di San Prospero. Ma in questo caso vandali (e ladri) dimostrano di avere molta fantasia.

...............

Non ne possono più di ritrovarsi le auto «sfregiate». E’ un gruppo di mamme a segnalare i problemi che attanagliano il parcheggio della scuola elementare di San Prospero dove, spesso e volentieri, vengono prese di mira le auto in sosta. Bastano pochi minuti, giusto il tempo di avvicinarsi al cancello dell’istituto per prendere i figli, e al ritorno il danno è fatto: righe soprattutto, ma anche sacchetti inseriti nel tubo di scarico. Il tutto avviene alla luce del giorno: intorno alle 16,30. «Il primo segno - racconta una madre mentre indica la riga diagonale che attraversa la portiera anteriore lato conducente – me lo hanno fatto circa un mese e mezzo fa. Poi, pochi giorni dopo, ne sono comparsi altri due nella portiera posteriore». Fa eco un'altra mamma che s'è trovata addirittura una croce a «decorare» la sua auto..............

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • filippo

    11 Marzo @ 13.36

    ma se rubano è colpa del derubato. se vendono droga è colpa dei drogati e non dei trafficatnti......se ti rompono la macchina è colpa tua...ma questo FEDERICOT non fa apologia di reato?

    Rispondi

  • Francesco

    11 Marzo @ 13.30

    Non penso che le macchine vengano rigate per i ladri, piu tosto perche sono parcheggiate alla c....o. Le mamme purtroppo non rispettano marciapiedi, posti disabili, etc.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    11 Marzo @ 11.09

    LE "MAMME IN RIVOLTA" ? E i papà che pagano il carrozziere no ? Comunque , se le auto vengono sfregiate in quei pochi minuti in cui i ragazzi escono da scuola , non dovrebbe essere difficile prendere il responsabile. Potrebbe bastare che le mamme si mettessero d' accordo e lasciassero una di loro a guardia delle macchine , anche senza "telecamere nascoste" . Peraltro , 'ste telecamere , chi le pagherebbe ?

    Rispondi

    • Enrica

      11 Marzo @ 11.45

      ????? I papà pagano il carrozziere???? Siamo nel 2016, le donne lavorano, hanno la loro macchina, pagano la loro benzina e pagano il loro carrozziere (e giustamente si incazzano)!!!!! Per tutto il resto che hai scritto posso essere d'accordo.

      Rispondi

      • Biffo

        11 Marzo @ 18.28

        E io pago!, come ripete Totò…

        Rispondi

        • Vercingetorige

          11 Marzo @ 20.08

          Anch' io , e non solo per mia moglie , che non lavora , e , per grazia di Dio , non guida , ma pure per i figli !

          Rispondi

  • UgoFoscolo

    11 Marzo @ 10.07

    Mi ricordo che quando frequentavo le superiori a Parma il solito genitore "intelligente" veniva a prendere suo figlio con il macchinone e lo parcheggiava davanti alla rastrelliera delle biciclette, rendendo difficilissimo l'uscita delle due ruote. Un nostro professore ci disse: "se non capisce a parole, rigategli pure la macchina!". Certo è una PROVOCAZIONE, come ha detto qualche lettore, ma credo che molte persone siano stufe della maleducazione imperante. Basta fare un giro per la città: macchine parcheggiate davanti alle fermate degli autobus, davanti ai passi carrai, in doppia fila, davanti agli scivoli per i disabili (fatevi un giro per via Farini alle 16.30 quando escono i bambini dalle scuole, oppure all'ora dell'aperitivo serale). Queste situazioni, se ripetute e diventate ormai costanti, suscitano in molti indignazione, in alcuni altri una giustizia fai-da-te. Da condannare, certo, ma anche da comprendere.

    Rispondi

    • 11 Marzo @ 11.18

      REDAZIONE - No: da condannare. Se iniziamo a comprendere o giustificare la violenza possiamo solo avere un'ulteriore produzione di violenza. Poi, capire chi ha iniziato diventerà inutile esattamente allo stesso modo(ovviamente il paragone è paradossale) che tra arabi e israeliani. Quindi, almeno nelle cose "piccole", vediamo di mantenere ben chiaro il confine tra lecito e illecito. Grazie

      Rispondi

      • UgoFoscolo

        11 Marzo @ 19.14

        Certo che condanno il danneggiamento di auto, così come condanno il furto e altri comportamenti che sono reati. Però non esiste mai il reato in astratto. Come esiste gente che ruba per fame, esiste anche gente che danneggia per esasperazione, quasi per una ripicca contro certa gente prepotente che pensa di fare quello che vuole. È sbagliato, lo ripeto, e non lo giustifico, ma occorrerebbe fare una riflessione più ampia per comprendere questi fenomeni vandalici.

        Rispondi

        • 11 Marzo @ 19.26

          REDAZIONE - Se lei danneggia per "esasperazione" verrà comunque denunciato e condannato per danneggiamento. L'esasperazione non è come la legittima difesa in caso di omicidio ( e anche in questo caso abbiamo visto che non sempre i giudici la applicano)

          Rispondi

      • fb

        11 Marzo @ 17.16

        quando quotidianamente trovi auto parcheggiate davanti al tuo passo carrabile e sei impossibilitato a entrare o uscire da casa tua, a lungo andare monta parecchia rabbia... inoltre, dopo aver suonato il clacson per vari minuti o aver cercato nelle varie attività commerciali limitrofe il colpevole, se quest'ultimo ti fa addirittura passare per intollerante uscendo con la solita frase "eh, che sarà mai... due minutini..." ti viene davvero voglia di spaccargli il muso... (della macchina eh...)

        Rispondi

  • Remo

    11 Marzo @ 09.19

    telecamere nascoste subito e, quando "beccati" , orzobimbo!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

3commenti

Chiara Ferragni regina Instagram 2016, in top Papa e Fedez

2016

La Ferragni regina di Instagram. Secondo? Vacchi. C'è il Papa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Un coro di no per la chiusura del supermercato di via D'Azeglio

via d'azeglio

Un coro di no per la chiusura del supermercato Videoinchiesta

In arrivo una sala slot? (Leggi)

1commento

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

TRAVERSETOLO

Ladri in azione a colpi di mazza nel negozio. Poi la fuga

1commento

raccolta firme

La Cittadella si illumina con l'albero di Natale Video

Per ribadire il "no" alla chiusura del chiosco

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

1commento

Traffico

Pericolo nebbia: visibilità 80 metri fino a Bologna in A1 Tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

ospedale

Day hospital oncologico: nuova organizzazione

convegno

Migranti, Pizzarotti in Vaticano: "Comuni lasciati soli" Video

4commenti

derby

Reggiana-Parma: in vendita i biglietti (4.200)

1commento

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Rugby

Zebre sconfitte dal Tolosa e... dalla nebbia. Partita sospesa dopo 63 minuti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

1commento

Gazzareporter

I "magnifici 13"

2commenti

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

15commenti

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

4commenti

ITALIA/MONDO

crisi

Mattarella: "Governo a breve. Prima del voto armonizzare le leggi"

cremona

Presepe negato, la diocesi: "E' tutto un malinteso"

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

4commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti