23°

32°

Noceto

Prende a mazzate un'auto: un ferito

Prende a mazzate un'auto: un ferito
Ricevi gratis le news
8

Un futile motivo, la banale discussione per questioni di parcheggio è stata l’origine di una violenta aggressione avvenuta domenica a Noceto, che ha portato un giovane ad essere ricoverato con lesioni a una mano. Senza un perché, verso le 16.20 in via Saffi tra il Cinema San Martino e la Chiesa, un uomo ha perso il controllo e ha preso a mazzate l’auto di uno sconosciuto.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    05 Aprile @ 16.27

    Ho letto l'articolo,il ragazzo che è stato aggredito era di colore,l'aggressore parmigiano residente a Parma.La cosa che mi fa ridere di più è che nella versione online non si fa neanche menzione del colore della pella della vittima,ok mi direte che è solo un anteprima...,invece nella versione cartacea bisogna leggere tutto l'articolo per scoprire che la vittima era un ragazzo di colore.La domanda a cui vorrei delle risposte è questa: se fosse successo il contrario la Gdp avrebbe usato lo stesso titolo sia nella versione online che in quella cartacea? l'articolo sarebbe stato scritto uguale? La cosa buffa è che a fianco della notizia nella versione cartacea c'è un articolo con il titolo "Violenta lite tra 2 giovani di colore" ecco lì non c'è bisogno di leggere tutto l'articolo per capire....insomma un bell'esmpio di 2 pesi 2 misure proprio uno vicino all'altro. P.S Sorvoliamo sul numero di commenti scritti a questo articolo in caso di ruoli invertiti...

    Rispondi

    • 06 Aprile @ 07.13

      REDAZIONE - 1) Innanzitutto leggere l'intero articolo ti fa sicuramente bene: di solito, per come commenti, sembra che tu ti limiti a guardare le figure... 2) Abbiamo nascosto qualcosa? Lo facciamo abitualmente? No: noi diamo le notizie in base agli aspetti (e a criteri) giornalistici. Nel primo caso - per il titolo - prevale l'aspetto delle mazzate, come perfino l'ultimo allievo di una scuola di giornalismo capirebbe. Tu no perchè sei tropo impegnato nelle tue ridicole costruzioni mentali: e così, ancora una volta, abbiamo perso tempo in due. Puoi aver ragione sui commentatori, ma questo non dipende da noi. Per il prossimo commento, quindi, conta fino a 10 prima di giudicare banalmente e scioccamente persone e mestieri che non cnosci. Grazie

      Rispondi

      • marco

        06 Aprile @ 13.28

        Lei vuole farmi veramente credere,che se l'aggressore fosse stato di colore questo dettaglio non sarebbe stato messo nel titolo o nel sottotitolo ma avrei dovuto leggere tutto l'articolo per scoprire che l'aggressore era di colore? risponda a questa domanda.Se come dice lei nel primo caso prevale l'aspetto delle mazzate come mai nella notizia a fianco prevale l'aspetto etnico dei 2 litiganti nel titolo? infatti i titolo dell'articolo è "Violenta lite tra 2 giovani di coloro" in questo caso secondo il suo ragionamento nel titolo dovrebbe prevalere l'aspetto della lite e poi solo leggendo tutto l'articolo venire a conoscenza dell'etnia dei 2 litiganti,come è successo(giustamente a mio avviso) nell'articol vicino della mazzate.Vorrei solo una risposta a queste 2 domande,senza offese ,con calma, e le prometto che non scriverò più per una settimana! Ci riusciamo?

        Rispondi

        • 06 Aprile @ 18.36

          REDAZIONE - Guardi: io non le voglio far credere proprio niente. Voglio (anzi vorrei: poi lei faccia come vuole) che prima di scrivere sciocchezze lei si guardasse gli 8 anni di questo sito o di questo giornale. Poi, se lei mi trova dei titoli razzisti ci demolisca come meriteremmo, altrimenti - glielo ripeto - non pretenda di parlare, e in tono saccente, di cose e persone che non conosce. Sempre l'ulti mo degli allievi della scuola di giornalismo che le citavo nell'articolo precedente potrebbe spiegarle la leggera differenza giornalistica che c'è fra una "lite" (quante ne raccontiamo a Parma in un anno?) e "un'auto presa a mazzate" (che per fortuna è un po più rara). Però, ripeto, si tenga pure le sue "certezze". Buona serata

          Rispondi

        • marco

          07 Aprile @ 09.57

          non capisco perchè continua a insultarmi e non vuole rispondere alla mia domanda,con un semplice si o no che ora provo a rifargli...Se l'aggressore fosse stato di colore e la vittima un parmigiano il titolo dell'articolo sarebbestato lo stesso si o no? Avremo dovuto leggere tutto l'articolo per scoprire che l'aggressore era di colore o ci sarebbe bastato leggere il titolo o il sottotiotlo dell'articolo per scoprirlo.Mi basta un "si sarebbe stato uguale" o un "no sarebbe stato diverso".

          Rispondi

        • 07 Aprile @ 10.39

          REDAZIONE - Sì: sarebbe stato uguale . Passo e chiudo

          Rispondi

      • marco

        06 Aprile @ 12.00

        insomma se lo straniero e vittima si può non mettere nel titolo se invece è aggressore,come nell'articol vicino dei due extracomuitari che litigano,va messo esplicitamente nel titolo.Grazie della chiara risposta.

        Rispondi

        • 06 Aprile @ 13.05

          REDAZIONE - Vedo che hai capito tutto. Prego, buona giornata

          Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti