-2°

Fuga

Mezzani, ecco la foto dell'evaso

Mezzani, ecco la foto dell'evaso
21

Wajdi Axyi non ha con sé documenti, né telefonino. Senza esito le segnalazioni, mentre cresce la paura. Il sindaco di Mezzani: «Cittadini non avvisati per non creare allarmismo»

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marirhugo

    10 Aprile @ 23.20

    C'e' un mostro in giro. Un lupo mannaro tunisino a mezzani, In spostamento?

    Rispondi

    • filippo

      11 Aprile @ 13.35

      un bravo ragazzo , autore di tentato omicidio, difeso da un trinariicuto

      Rispondi

      • marirhugo

        11 Aprile @ 16.32

        anche il Papa e'un trinariciuto? che parla di accoglienza?

        Rispondi

    • jeffroy

      11 Aprile @ 08.44

      no. molto più semplicemente un immigrato-risorsa del PD importato per votare un giorno a sinistra e farlo nel frattempo mantenere anche a quelli che non hanno voluto l'immigrazione.

      Rispondi

      • marirhugo

        11 Aprile @ 16.26

        Io ne conosco di tunisini che possono gia' votare alle elezioni italiane, tanti vogliono la cittadinanza per potersi muovere per l'europa dove magari hanno parenti. E con la cittadinanza si vota.

        Rispondi

  • ANONIMUS

    10 Aprile @ 13.54

    Credo che qualche buon cittadino se avesse visto la foto al momento giusto "dopo poche ore" poteva anche incrociarlo e avvisare la polizia penso che da mezzani si sarà spostato a piedi o con mezzi pubblici non credo molto hai complici sempre che qualcuno non gli abbia lanciato un cellulare dentro.. al massimo qualche buon cittadino gli ha fatto fare una chiamata non sapendo cosa era successo.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    10 Aprile @ 12.45

    la rivolta di atlante

    ALLARMISMO E' QUANDO NON SI SA SE LA NOTIZIA È VERA , MA QUESTA TROVATA DI NON DIRE E' DABBENAGGINE. A FORZA DI PREMIARE LA MEDIOCRITÀ COMPOSTA E BONARIA CI RITROVIAMO UNA CLASSE DIRIGENTE DI TREMEBONDI.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      10 Aprile @ 19.22

      Lei sa che io sono pignolo , e mi scuserà , ma "allarmismo" non è solo quando "non si sa se una notizia è vera" , ma anche quando ad una notizia , pur vera , e che può suscitare preoccupazione in chi la apprende , viene dato un grande rilievo. Io non so se il rilievo dato dalla "Gazzetta" alla fuga di un "ospite" della REMS di Mezzani , sia stato equilibrato o eccessivo. Lo lascio valutare a chi fa il giornalista di mestiere.

      Rispondi

  • Pietro

    10 Aprile @ 12.22

    Occorre avere fiducia nelle istituzioni. Se chi conduce le indagini tiene il riserbo e adotta una strategia credo vada rispettato. Adesso la foto c'è e ci auguriamo che serva. Le fughe/evasioni /allontanamenti avvengono da ogni contesto. Avvenivano anche dall'OPG. Sarebbe auspicabile ma non è possibile confinare il male in un solo luogo: quanto spazio, quante prigioni servirebbero? Purtroppo in un qualche modo resta sempre fra di noi. La privazioni della libertà, il carcere ecc. vengono sempre dopo. E per quanto la pena dia sofferenza, da sola non ripara e non restituisce. Troppo spesso all'espiazione della pena segue un altro reato. E' difficile ma bisogna ripensare il sistema e pensare al prima...

    Rispondi

    • Vercingetorige

      10 Aprile @ 19.34

      SI , PERO' MI PERMETTA una piccola , ma , secondo me , non irrilevante considerazione : tutti ricordano sempre l' articolo 27 , comma 2 , della Costituzione ( fin che ce la lasciano) , laddove dice che " le pene devono tendere alla rieducazione del condannato " . Ma la Costituzione non dice da nessuna parte che la "rieducazione del condannato" sia l' UNICA FINALITA' della pena , pur essendo la più auspicabile. Peraltro , quella parola , "tendere" , a me dà l' impressione di sottintendere che non è detto che ci si possa riuscire sempre.

      Rispondi

      • marirhugo

        10 Aprile @ 23.32

        C'e' la parola pena e la parola rieducazione. Non è l'unica finalita'? sentiamo un po' e quali altre finalita' ci devono essere? e per me" devono tendere" sta per la finalita' della pena. Poi ci sta anche che uno dica che si puo' rieducaere uno rompendogli il muso per tutti ll tempo della rieducazione Non ho pregiudizi.

        Rispondi

  • Vercingetorige

    10 Aprile @ 12.03

    ALLA FINE , LE COSIDDETTE "AUTORITA' " HANNO CEDUTO alle insistenti pressioni della stampa affinché fosse diffusa la foto dell' evaso . IO NON SONO GIORNALISTA E LASCIO CHE , IL GIORNALISTA , LO FACCIANO I GIORNALISTI , MA , secondo me , questa fotografia non farà che accrescere la confusione , perché : PRIMO : si tratta di un viso assai anonimo , senza segni particolari . Di facce così , per la strada , ne incontriamo a volontà . SECONDO : l' evaso , a quest' ora , chissà dov' è . TERZO : adesso si rischia che arrivi a Polizia e Carabinieri un diluvio di telefonate fasulle che li impegnerà per niente . Si polemizza sulla sicurezza delle REMS , sulla quale anch' io sono perplesso , d' altronde è chiaro che gli Ospedali Psichiatrici Giudiziari erano carceri , mentre le REMS sono soprattutto residenze socioassistenziali , per cui i livelli di sicurezza non possono che essere diversi. Non c' è nessun "protocollo" che faccia obbligo alle Forze dell' Ordine di presidiare costantemente il perimetro esterno delle REMS . Se , poi , parliamo di "vigilanza" in senso lato , capite bene che parliamo di tutto e di niente. Mi lascia anche perplesso il fatto che mi sembra che l' Italia , in questo momento , sia l' unico Paese "avanzato" a non avere Manicomi Criminali . Può essere un progresso , ma anche no . Staremo a vedere . Anche molti Psichiatri non sono convinti . Prima che salti fuori il frescone di turno che va a tirar fuori i "sinistri" , il "PD" , addirittura i "rossi" ( sic ! ) , varrà ricordare che , la Legge sull' abolizione degli OPG , ha avuto , in Commissione Parlamentare , una lunga gestazione , alla quale hanno contribuito "esperti" , psichiatri , giuristi , sociologi , ed esponenti di TUTTI I PARTITI. Avrebbe dovuto entrare in vigore a primavera 2014 , ma è stata rinviata di un anno , a primavera 2015 , perché i Servizi Sanitari Regionali avevano detto di non essere pronti. DELLA CHIUSURA DEGLI OPG E DELL' ATTIVAZIONE DELLA REMS DI MEZZANI IO VI AVEVO GIA' AVVISATI UN ANNO FA IN MIEI MESSAGGI QUI SUL "BLOG" , ma molti lettori che mi leggono , più che trombonate sul "PD" e sui "sinistri" , non riescono a tirar fuori.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria