11°

Parla l'arbitro

«Inseguiti da due auto»

«Inseguiti da due auto»
Ricevi gratis le news
30

Schianto dopo la partita di Medesano. L'arbitro ha raccontato la sua versione ai carabinieri: «Ci inseguivano due auto: acceleravano mentre noi tentavamo di scappare». «Avevamo già visto entrambi gli individui al campo sportivo, durante la partita. Uno di loro era l’uomo che si è poi schiantato nell’incidente frontale. Durante tutta la gara aveva continuato ad offenderci».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    14 Aprile @ 18.33

    DAL PROSSIMO CAMPIONATO , 2016 - 2017 , PROBABILMENTE SARA' INTRODOTTA IN ITALIA LA MOVIOLA IN CAMPO PER LE PARTITE DI SERIE "A" E DI SERIE "B". Per il primo anno sembra sarà sperimentale , per poi diventare operativa nel successivo campionato 2017 - 2018 . Questo provvedimento è stato approvato e promosso dalla FIFA , dove , secondo l' esperto "MauB" , non hanno mai visto una partita di calcio.

    Rispondi

    • MauB

      15 Aprile @ 09.14

      1- MAI detto che alla FIFA non hanno mai visto una partita di calcio (La pregherei di NON mettere in bocca ad altri le Sue falsità; Le fa poco onore!). 2- L'organo che decide, come Le ho già scritto in altro post, NON è la FIFA ma l'IFAB che Lei, ovviamente, non sa cos'è ! 3- Mai detto cha alla FIFA non hanno mai visto una partita, ho detto e ripeto (ogni Suo intervento conferma la mia idea) che Lei NON ha MAI visto una parita di calcio dilettanti (quello che Lei definisce "amatoriale", NON sapendo che non sono affatto la stessa cosa!).

      Rispondi

    • Filippo

      15 Aprile @ 00.12

      Ma perché fai finta di non capire? Tu parli di tecnologie costosissime, impraticabili sui migliaia di campi delle serie minori...

      Rispondi

  • Bastet

    14 Aprile @ 14.30

    certo che basarsi solo sulla testimonianza di questo qui che parla.....anche no!!!!! tira m.... su gli altri,.,.....ma sono certa che il suo comportamento non è così ineccepibile come vorrebbe farci credere. ...divieto di arbitrare per 21 anni,anche per lui!!!!!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    14 Aprile @ 12.30

    VOGLIO FARE L' AVVOCATO DEL DIAVOLO : SECONDO ME BISOGNEREBBE TOGLIERE AGLI ARBITRI LA FACOLTA' DI DECIDERE IL RISULTATO DELLE PARTITE . Si vedono troppi arbitraggi infami ! Rigori sacrosanti non concessi . Rigori dati quando non ci sono. Gol annullati per fuori gioco che non c' è , o convalidati quando sono in fuori gioco. Punizioni , se non espulsioni , "a capocchia" . Arbitraggi sbilanciati a favore di una squadra e ai danni dell' altra. ALLORA IO SONO IL PRIMO A RICONOSCERE CHE TUTTI SBAGLIAMO , quindi possono sbagliare anche gli arbitri , però , agli errori , quando si può , bisogna porre rimedio. Non è possibile , secondo me , che la decisione dell' arbitro , anche se clamorosamente sbagliata , sia insindacabile come il giudizio di Dio onnipotente , e decida il risultato della partita. Proporrei di registrare provvisoriamente il risultato del campo , poi , entro 48 - 72 ore , fare esaminare gli episodi dubbi da un gruppo di esperti , che possano , se necessario , correggere il risultato , prima di omologarlo definitivamente. Anche la moviola in campo potrebbe aiutare , pur con molte riserve , e , comunque , sarebbe eventualmente messa sui campi di serie "A" , ma non nelle serie minori. CON QUESTO NON VOGLIO GIUSTIFICARE NESSUNA VIOLENZA , CHE E' SEMPRE E COMUNQUE INGIUSTIFICABILE .

    Rispondi

    • Antico

      14 Aprile @ 17.07

      Quindi con il gol annullato a Cannavaro che cosa si sarebbe dovuto fare?

      Rispondi

      • Vercingetorige

        14 Aprile @ 19.57

        Convalidarlo ( con buona pace di Moggi - De Santis....) . Cannavaro , che ben sapeva come stavano le cose , rideva............

        Rispondi

    • Filippo

      14 Aprile @ 16.24

      In primo luogo, quel che propone è assolutamente impraticabile. Secondariamente, sposta il problema su un arbitraggio, anche qualora fosse stato pessimo, quando invece qui si tratta di una totale follia delinquenziale, se accertata.

      Rispondi

    • MauB

      14 Aprile @ 15.07

      Il suo commento potrebbe (ma non se sono sicuro!) avere (forse) un senso se ci trovassimo nel 1400. Purtroppo per Lei siamo nell'anno di grazia 2016. Posto ciò le Sue elucubrazioni fanno venire i brividi. I Suoi pensieri sono quelli di una persona che, molto semplicemente, non sa di cosa sta parlando ! Ignora totalmente l'argomento. Già in passato Lei farneticò sul caso della ragazza arbitro che sospese una gara a cui era presente il suo stalker, in quel caso Lei arrivò a definire "amatoriali" campionati che sono tutto tranne che "amatoriali". Passo la mia vita difendendo la libertà d'espressione da parte degli altri, anche e soprattutto, quando questi hanno idee diamentralmente opposte alle mie; commenti come il suo mi fanno pensare che ho buttato via tanti anni di battaglie morali. Una grande occasione persa, per stare zitto.....

      Rispondi

      • Vercingetorige

        14 Aprile @ 16.29

        L' INSINDACABILITA' attribuita alle decisioni dell' arbitro è uno degli strumenti della corruzione nel Calcio .

        Rispondi

      • Vercingetorige

        14 Aprile @ 16.24

        GUARDI "MAUB" , USI LA "LIBERTA' D' ESPRESSIONE " per dire qualcosa che abbia un capo e una coda , perché , questo messaggio , non li ha.

        Rispondi

        • MauB

          14 Aprile @ 17.17

          Ha molto "capo e coda" ciò che scrive Lei ! In un mondo in cui è concesso ad un giudice "sbagliare" una sentenza che manda in galera un essere umano per, magari, 30 anni; noi dovremmo batterci perchè non si possa delegare ad un arbitro una decisione tecnica relativa ad una partita di calcio dilettantistico ? La prova provata del fatto che LEI NON SA DI COSA STA PARLANDO (lo capisce un non vedente !) è che lei accosta idee e consigli quali: "entro 48 - 72 ore , fare esaminare gli episodi dubbi da un gruppo di esperti , che possano , se necessario , correggere il risultato , prima di omologarlo definitivamente": Ma ha idea di quale sia il contesto ? Hai idea di cosa sia una partita di Promozione ? Ne ha mai vista una ? Ha idea di quali siano gli impianti sportivi e la loro dotazione tecnologica ? OVVIAMENTE NO e non cerchi di raccontare il contrario perchè la barriera del ridicolo l'ha già ampiamente sfondata ! NON parli di cose che NON conosce !

          Rispondi

        • Vercingetorige

          14 Aprile @ 19.29

          E , comunque, se un arbitro non accetta di mettere in discussione quello che fa , e pretende d' aver sempre ragione , come il Duce , poi si rassegni a quelli che gli corrono dietro !

          Rispondi

        • Vercingetorige

          14 Aprile @ 18.23

          E LEI NON PARLI DI COSE CHE NON HA CAPITO ! Il mio discorso si riferiva , in linea generale , alle conseguenze dell' insindacabilità delle decisioni arbitrali , anche più strampalate , nel determinare i risultati delle partite di calcio e di come questo possa essere , e sia , fonte di ingiustizie sportive ( per non parlar d' altro ) . Lei , forse , le partite le ha viste con la testa in un sacco ?

          Rispondi

        • Filippo

          15 Aprile @ 00.10

          Molla l'osso: spesso hai ragione, in questo caso hai torto marcio.

          Rispondi

        • Vercingetorige

          14 Aprile @ 21.14

          A PROPOSITO DEL RIDICOLO COMPORTAMENTO di quell' arbitra che sospese una partita perché aveva visto il suo ex moroso in tribuna , confermo tutto quello che dissi all' epoca : l' ex moroso era uno "stalker" ? D' accordo , chiami i Carabinieri e si faccia scortare all' uscita !

          Rispondi

        • MauB

          15 Aprile @ 09.17

          Visto che non amo perdere tempo con gente che, volutamente o meno, di professione ama fare il provocatore, sparando (come fa Lei!) castronerie spaziali; mi fermo qua. Non perderò più tempo cercando di confrontarmi educatamente con chi o non capisce o finge di non capire. NB: per la cronaca lo stalker di cui Lei parla (SENZA SAPERE ! un'altra volta, è un vizio !) NON aveva nulla a che fare con il "moroso" della ragazza ! Altro sfondone, forse è un collezionista. Buone partite amatoriali !

          Rispondi

        • Vercingetorige

          15 Aprile @ 12.29

          Non faccia perdere tempo anche a me ! Non ho certo voglia d' andare a cercare chi è , o non è , o era, o non era , il moroso dell' arbitra ! E' delirante che sospenda una partita perché ha visto in tribuna una faccia che non le piace ! Era uno "stalker" ? Va bene , chiami i Carabinieri e si faccia scortare all' uscita !

          Rispondi

        • MauB

          15 Aprile @ 14.44

          Lei davanti alla constatazione che ha scritto una ca**ta (e non è la 1a e, purtroppo, nemmeno la 2a o 3a !), cambia strada ! Complimenti, mi piace molto il metodo: se sono bravo ditemi bravo e se dico una ca**ta facciamo finta di nulla.... Cordialità !

          Rispondi

        • Vercingetorige

          15 Aprile @ 16.56

          NON HO CAMBIATO UN FICO SECCO ! Lei sostiene non esser vero che l' arbitra ha inammissibilmente sospeso una partita perché ha visto in tribuna una faccia che non le piaceva ? Non è vero ? Chi dice le ca** ? Mi sembra lei ! , Adesso , allo stadio , possono andare a vedere le partite solo le persone gradite all' arbitra ? Crede di essere ad un "party" a casa sua ? Quali fossero poi i rapporti sentimentali tra arbitra e il "de cuius" sono affari loro , che non mi interessano . Lei c' entra in qualche modo ? Se si trattava di uno "stalker" l' arbitra avrebbe potuto e dovuto chiamare i Carabinieri e farsi scortare all' uscita !

          Rispondi

  • Franco

    14 Aprile @ 11.27

    Non ci si interroga mai abbastanza sul come mai lo stadio è diventato"zona franca" dove la legge non vale e alcuni si sentono liberi di dare sfogo ai propri istinti più bestiali. Succede di tutto: violenze verbali inimmaginabili (auguri di morte, razzismo becero, insulti continui), petardi, fumogeni e bombette varie che sembra di essere in guerra, violenze fisiche solo a stento trattenute dalla divisione fisica delle tribune e a volte dalle forze dell'ordine in tenuta antisommossa. Curve senza ordini di posto sensati, scale di accesso che si riempiono di persone fuori posto e se ti viene un infarto sei sicuro di morire perchè i soccorsi non arriveranno mai in tempo. E nonostante tutto questo, lo spettacolo non si ferma mai, questo è il problema; proviamo a sospendere le partite, annulliamo i campionati, mettiamo in galera i balordi, obblighiamo a rifare gli stadi, prendiamo provvedimenti davvero forti, allora forse qualcosa si muoverà, altrimenti.. "the show must go on" e conteremo i danni e basta.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      14 Aprile @ 16.33

      Veramente , al "Tardini" , un uomo ha avuto un arresto cardiaco in tribuna , e , adesso , è ancora lì che disossa prosciutti e taglia forme di grana...........

      Rispondi

  • Filippo

    14 Aprile @ 09.11

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    Le risse e le violenze nel calcio sono all'ordine del giorno, a tutti i livelli. Durante le partite le città sono in stato di assedio. Forse sarebbe il caso di chiederci perché il calcio attira torme di disadattati come questi. Non è mai capitato di vedere tanta ignoranza e bestialità in nessun altro sport, partendo dalle trasmissioni televisive sull'argomento, dove si urla per tutto il tempo

    Rispondi

    • marco

      14 Aprile @ 13.35

      Ma tu pensi che questo genio (l'inseguitore) sia un delinquente sui campi di calcio e un buon padre di famiglia lontano dai campi? I delinquenti o in generale quegli idioti che creano problemi in occasione delle partite lo sono a prescindere. Se non ci fosse la partita sfogherebbero la loro stupidità altrove ma di certo non si trasformerebbero in persone furbe.

      Rispondi

    • Filippo

      14 Aprile @ 11.23

      Sarei portato a darti ragione, ma purtroppo non è vero: nelle città dove il calcio ha minor successo rispetto ad altre discipline, il fenomeno di ultras facinorosi esiste anche per le squadre di basket, tanto per citarne una. È una questione più sociologica che sportiva: dai tempi dei romani (panem et circenses), tante frustrazioni dei singoli vengono scaricate nei momenti collettivi.

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

RIMINI

L'anteprima del nuovo film di Ligabue al Fulgor, il cinema amato da Fellini

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

IL VINO

"I Grandi Vini di Toscana" di Ernesto Gentili

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Filippo, un anno dopo

Anniversario

Filippo, un anno dopo

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

Alle elementari

Due casi di scabbia al Maria Luigia

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

Salsomaggiore

Teatro Nuovo, sciolto il contratto con i gestori

LUTTO

E' morto Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

IL CASO

Numero telefonico «rubato», prima vittoria per una 85enne

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

FATTO DEL GIORNO

Un anno dopo la morte di Filippo Ricotti, la Massese resta insicura: lettera della madre del 17enne

Ecco le anticipazioni del direttore della Gazzetta di Parma, Michele Brambilla

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

1commento

tg parma

Contrabbando di petrolio dalla Calabria a Parma, 6 arresti Video

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

2commenti

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

2commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Incidente in una ditta: morti tre operai, uno è gravissimo

BERGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

SPORT

calcio

Manuel Nocciolini va in prestito al Pordenone

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

1commento

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti