17°

30°

VIA D'AZEGLIO

La «Libreria dello studente» chiude i battenti per sempre

La «Libreria dello studente» chiude i battenti per sempre
Ricevi gratis le news
8

La «Libreria dello studente», storico negozio di strada D’Azeglio, situato proprio dinnanzi all’Annunziata, fra pochi giorni chiuderà i battenti per sempre. Dietro il banco di questo «sancta sanctorum» dei libri di scuola due soci: Italo Vernizzi ed Emanuele Pelagatti. Tanti i ricordi: «Abbiamo mandato a scuola generazioni di parmigiani».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nocciolina

    15 Aprile @ 09.31

    vabbeh adesso non facciamone una tragedia! Forse è un po' più drammatica la situazione di chi è costretto a chiudere a pochi mesi o anni dall'apertura! Questa attività ha semplicemente fatto il suo tempo, sarà sicuramente qualcosa a cui i parmigiani sono affezionati, ma è normale che che dopo decenni un negozio possa chiudere e lasciare lo spazio ad altro. E poi "abbiamo mandato a scuola generazioni di parmigiani", ma che vuol dire? Che senza di voi saremmo stati dei caproni ignoranti? Di librerie in città ce ne sono sempre state diverse, vediamo di non fare i melodrammatici per favore!

    Rispondi

    • Danyel

      15 Aprile @ 19.54

      sentimentalona...(in senso ironico ;-) Ma cosa ti hanno fatto questi benemeriti cittadini(librai e loro affezionati clienti che li ricordano per la loro gentilezza) da essere cosi' critica? Per una volta tanto che si parla di persone oneste e rispettate, perche' vuoi trovare da dire? :-( Per me, quando si parla degli artigiani onesti di una volta, che sia il barbiere, od il barista, od il macellaio, o, in questo caso,dei nostri librai, sono sempre contento!

      Rispondi

  • Astolfo

    14 Aprile @ 18.50

    E' la triste fine dei commercianti locali di Parma.Adesso i testi scolastici li devono vendere solo loro...quelli della grande distribuzione ovviamente con lo sconto in buoni spesa del 10 o meglio ancora del 15% e per i più piccoli non rimane niente.In più ci sono le case editrici che aprono direttamente loro punti vendita e poi praticano sconti.

    Rispondi

  • giuseppe

    14 Aprile @ 17.33

    Purtroppo una libreria in Via D'Azeglio ha ormai lo stesso successo di un imprenditore che venda...frigoriferi al Polo Nord! Nella zona franca dell'illegalità e dell'inciviltà nessuno chiede libri: qui prosperano soltanto spacci alcolici e kebaberie! Che tristezza!

    Rispondi

  • Remo

    14 Aprile @ 13.19

    magari(in senso ironico:-( ci mettono un altro kebab! (ma qualche compagnia seria di giovani senza lavoro, non può fare una cooperativa x tenere aperta la libreria, magari adeguandola ai tempi come ha fatto la Feltrinelli? E le istituzioni (sia pubbliche come Comune e Provincia,sia private, come banche ed associazioni) non potrebbero dare il loro contributo? È anche così che si tiene vivo un quartiere, e di conseguenza la Città!

    Rispondi

  • Biffo

    14 Aprile @ 12.03

    Io mi ricordo del signor Pelagatti fin da quando, fine anni '40, primi anni '50, veniva su a Salsomaggiore, con il suo principale, a casa di mia madre o nella Scuola Media, di cui lei era preside, per vendere testi scolastici ed altro. Ho un sacco di libri, di didattica e non solo, che "l'Emanuele", così lo chiamavamo in famiglia, mi ha non solo venduto, ma spesso regalato, con grande generosità. Mi ricordo che, nei primi tempi, faceva il commesso e l'aiutante del proprietario di una libreria storica, in Via Farini, forse quella che ora si chiama "Maioli".

    Rispondi

    • Giorgio

      18 Aprile @ 08.42

      No, si chiamava Allegri dove c'e' adesso un negozio di alimentari al n°9

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

gossip

La D’Urso in barca con Gerard Butler: è amore?

Daria Bignardi lascia la Rai

tv

Daria Bignardi lascia la Rai

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

tribunale

Fisco: Raul Bova condannato a un anno e 6 mesi

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

solomon

via san leonardo

Sopralluogo nell'appartamento in cui sono state uccise Patience e Maddy Video

incidenti

Scontro tra auto e uno scooter a Fontanini: un ferito grave

morellini

"Nuova attrezzatura per la preparazione atletica del Parma" Video

TRIBUNALE

La truffa online del robot da piscina, parmigiano condannato

governo

Contrasto alla violenza sulle donne, Maestri (Pd): "Stanziati 10 milioni"

gazzareporter

"Spreco d'acqua al parco dell'Eurosia"

gazzareporter

Largo Coen: risveglio dopo la notte di raccolta rifiuti... Foto

3commenti

politica

Calvano: "Il Pd di Parma martoriato da vecchie logiche”

bocconi killer?

Via La Grola, sospetto avvelenamento di un cane

A Corcagnano

Rubati due escavatori in un cantiere

rifiuti

Agevolazioni per il compostaggio domestico: arrivano i controlli

po

Ancora senza esito le ricerche del soragnese scomparso

Asolana

Getta un mozzicone: scoppia l'incendio

3commenti

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua in Emilia

Oggi incontro dell'Osservatorio per il Po

Fidenza

Addio alla «Rita» borghigiana doc

BASSA

Falchi cuculi, il loro regno targato Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Pusher e prostituzione: qualcuno intervenga

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

londra

Charlie: i genitori chiedono di portarlo a casa

firenze

Benzina per eliminare pidocchi, bimba in condizioni critiche

3commenti

SPORT

ATLETICA

Folorunso, ai mondiali per stupire

2commenti

MOTOCROSS

Per Kiara Fontanesi weekend da dimenticare

SOCIETA'

bando

Prevenzione dei femminicidi, disponibili fondi per 10 milioni

CONCORSI

Gazzareporter: manda le tue foto e "cartoline" e vinci

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori