-7°

VIA D'AZEGLIO

La «Libreria dello studente» chiude i battenti per sempre

La «Libreria dello studente» chiude i battenti per sempre
8

La «Libreria dello studente», storico negozio di strada D’Azeglio, situato proprio dinnanzi all’Annunziata, fra pochi giorni chiuderà i battenti per sempre. Dietro il banco di questo «sancta sanctorum» dei libri di scuola due soci: Italo Vernizzi ed Emanuele Pelagatti. Tanti i ricordi: «Abbiamo mandato a scuola generazioni di parmigiani».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nocciolina

    15 Aprile @ 09.31

    vabbeh adesso non facciamone una tragedia! Forse è un po' più drammatica la situazione di chi è costretto a chiudere a pochi mesi o anni dall'apertura! Questa attività ha semplicemente fatto il suo tempo, sarà sicuramente qualcosa a cui i parmigiani sono affezionati, ma è normale che che dopo decenni un negozio possa chiudere e lasciare lo spazio ad altro. E poi "abbiamo mandato a scuola generazioni di parmigiani", ma che vuol dire? Che senza di voi saremmo stati dei caproni ignoranti? Di librerie in città ce ne sono sempre state diverse, vediamo di non fare i melodrammatici per favore!

    Rispondi

    • Danyel

      15 Aprile @ 19.54

      sentimentalona...(in senso ironico ;-) Ma cosa ti hanno fatto questi benemeriti cittadini(librai e loro affezionati clienti che li ricordano per la loro gentilezza) da essere cosi' critica? Per una volta tanto che si parla di persone oneste e rispettate, perche' vuoi trovare da dire? :-( Per me, quando si parla degli artigiani onesti di una volta, che sia il barbiere, od il barista, od il macellaio, o, in questo caso,dei nostri librai, sono sempre contento!

      Rispondi

  • Astolfo

    14 Aprile @ 18.50

    E' la triste fine dei commercianti locali di Parma.Adesso i testi scolastici li devono vendere solo loro...quelli della grande distribuzione ovviamente con lo sconto in buoni spesa del 10 o meglio ancora del 15% e per i più piccoli non rimane niente.In più ci sono le case editrici che aprono direttamente loro punti vendita e poi praticano sconti.

    Rispondi

  • giuseppe

    14 Aprile @ 17.33

    Purtroppo una libreria in Via D'Azeglio ha ormai lo stesso successo di un imprenditore che venda...frigoriferi al Polo Nord! Nella zona franca dell'illegalità e dell'inciviltà nessuno chiede libri: qui prosperano soltanto spacci alcolici e kebaberie! Che tristezza!

    Rispondi

  • Remo

    14 Aprile @ 13.19

    magari(in senso ironico:-( ci mettono un altro kebab! (ma qualche compagnia seria di giovani senza lavoro, non può fare una cooperativa x tenere aperta la libreria, magari adeguandola ai tempi come ha fatto la Feltrinelli? E le istituzioni (sia pubbliche come Comune e Provincia,sia private, come banche ed associazioni) non potrebbero dare il loro contributo? È anche così che si tiene vivo un quartiere, e di conseguenza la Città!

    Rispondi

  • Biffo

    14 Aprile @ 12.03

    Io mi ricordo del signor Pelagatti fin da quando, fine anni '40, primi anni '50, veniva su a Salsomaggiore, con il suo principale, a casa di mia madre o nella Scuola Media, di cui lei era preside, per vendere testi scolastici ed altro. Ho un sacco di libri, di didattica e non solo, che "l'Emanuele", così lo chiamavamo in famiglia, mi ha non solo venduto, ma spesso regalato, con grande generosità. Mi ricordo che, nei primi tempi, faceva il commesso e l'aiutante del proprietario di una libreria storica, in Via Farini, forse quella che ora si chiama "Maioli".

    Rispondi

    • Giorgio

      18 Aprile @ 08.42

      No, si chiamava Allegri dove c'e' adesso un negozio di alimentari al n°9

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

usa

Fa sesso con il pitbull: arrestato un 23enne

1commento

maradona

calcio

Maradona torna a Napoli: tifo da stadio sotto l'hotel Video

Eva Herzigova

Eva Herzigova

L'INDISCRETO

Bellezze mozzafiato e vallette a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa

Collecchio

Vetri sfondati e interni distrutti: auto devastata davanti a casa Foto

Le foto sono state pubblicate su Facebook

CLASSIFICA DEL "Sole"

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

6commenti

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

FIDENZA

Meningite, la conferma: non c'è rischio contagio

Senzatetto

Viaggio fra gli «invisibili». Ed è polemica fra Comune e Diocesi

2commenti

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

14commenti

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

La storia

In via Po circondati dal degrado

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

Lega Pro

La Top 11 del girone B

Omicidio

«Ho prestato la mia auto a Turco, era solo un favore»

meteo

Domenica coi fiocchi: la neve imbianca il Parmense

Inviate le vostre foto

2commenti

natura

Cronache di ghiaccio: un Appennino di gelida bellezza Foto

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Le sfide della città

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

KIRGHIZISTAN

Aereo caduto a Biskek, forse errore umano

BOLOGNA

Stupra disabile nel bagno di un bar: la Lega Nord chiede la castrazione chimica

SOCIETA'

curiosità

E' il "lunedì nero": è considerato il giorno più triste dell'anno

ISTAT

Grandi città fuori dalla deflazione. Sopra i 150mila abitanti Parma tra le più care

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

tennis

Australia Open: Vinci e Schiavone ko all'esordio

CURIOSITA'

Usa

Lo storico circo Barnum chiude il tendone Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video