20°

36°

Bimba di 9 anni

Punta da una siringa a scuola

Punta da una siringa a scuola
Ricevi gratis le news
16

Bambina di 9 anni stava giocando nel giardino della scuola San Leonardo di via Milano quando si è punta il piede con una siringa. La maestra ha attivato tutte le procedure previste in questi casi. La denuncia dei genitori: situazione grave.

Chiara Pozzati

Stava giocando a nascondino, nel posto che dovrebbe essere il più sicuro al mondo: la scuola elementare.

E’ stato lì, nel giardino della “San Leonardo” di via Milano, che una bimba di 9 anni si è punta il piede con una siringa.

Una storia surreale che ha lasciato sotto choc un po’ tutti.

E’ accaduto martedì pomeriggio, poco dopo le 16,30, a lezioni terminate.

C’era un bel sole e durante il servizio post-scolastico di ludoteca le educatrici hanno fatto uscire le classi nel vasto cortile dell’istituto. La piccola che ha avvertito il secco pizzico dell’ago ha chiamato la maestra «che ha attivato tutte le procedure previste in questi casi, ci siamo mobilitati immediatamente» chiariscono dalla scuola.

La preside dell’istituto comprensivo Micheli ha avvisato i genitori in diretta, e la bimba ha raggiunto il Pronto Soccorso insieme al padre. La piccola è stata sottoposta a tutti gli accertamenti del caso «e grazie al cielo sta bene: il giorno dopo era già in classe»....Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    23 Aprile @ 16.05

    VERCINGETORIGE ha perfettamente ragione. Per il resto, io prenderei il tossico che ha abbandonato la sua sporcizia infetta del suo sangue marcio e ......

    Rispondi

  • Indiana

    23 Aprile @ 16.00

    Indiana

    Vedi Vercinge,il problema non è solo quale infezione beccarsi o e a che livello:il problema è che non dovrebbero esistere i drogati né gli spacciatori! Cosa porta della gente a farsi endovene di roba che sanno benissimo essere velenosa? Cosa porta a fumare,sniffare ecc, delle schifezze? Tare mentali? Una vita piatta e noiosa? Incapacità di saper godere del bello della vita? Mancanza d'amore verso sé stessi e verso gli altri (si sa che i drogati non rovinano solo la propria vita)? Mi viene da dire che certa gente é così stupida da non meritarsi la bellezza del dono della vita! Chi la vende,poi, non merita nemmeno un biasimo:assassini che sanno benissimo di vendere roba tossica,spesso consapevolmente mescolata a sostanze altrettanto nocive. Criminali che vendono veleno che uccide solo per intascare soldi e girare col macchinone,i vestiti firmati,le catene d'oro. Nullafacenti vestiti di tutto punto col macchinone e il telefono nuovo sempre all'orecchio. Basterebbe un controllino...

    Rispondi

    • Vercingetorige

      23 Aprile @ 19.29

      La tua descrizione , "Indiana" , è verissima ! Una descrizione spietata , quanto inoppugnabile , della società in cui viviamo. Argomenti sui quali , o ci si stringe nelle spalle , e non si dice nulla , o si dicono mille cose , che , a volte , è come non dirne neanche una. Mi dispiace deludere i miei "fans" , secondo i quali io so sempre tutto , ma , stavolta , una risposta non ce l' ho . Non so . Credo che bisognerebbe ricominciare dalla famiglia , dalla scuola , dal modello sociale che ci inculcano i "mass media". Non so. Oggi lo "sballo" , ottenuto modificando artificiosamente le proprie condizioni mentali , è considerato divertente e positivo. E' considerato un diritto , una manifestazione di libertà . A questo punto i cavalli neri in bicicletta a San Leonardo sono solo un epifenomeno. Ho proprio paura che "un controllino" non basterebbe.

      Rispondi

      • Davide

        23 Aprile @ 23.49

        Il problema che quest'Italia è un paese per "vecchi adulti" che hanno vissuto sopra le proprie possibilità per decenni scaricandone ora le colpe sui propri figli "i figli della gente comune si intende". C'è gente che a ottant'anni ancora comanda e progetta il proprio futuro infischiandosene dei giovani e la cosa grave è che ci sono degli adulti che gli fanno da leccapiedi e da stampella per due briciole...i giovani non hanno esperienza, competenze, ecc. ecc, bla bla bla...I italia è meglio un vecchio, disonesto ma potente che un giovane con capacità, onestà e voglia di fare...i giovani finiscono sui giornali solo quando si drogano...

        Rispondi

        • 24 Aprile @ 07.42

          REDAZIONE - Non su questo giornale/sito, Davide, per quanto riguarda l'ultima riga

          Rispondi

  • Vercingetorige

    23 Aprile @ 12.36

    RISCHI DI CONTRARRE UNA QUALSIASI INFEZIONE ATTRAVERSO LA PUNTURA ACCIDENTALE CON AGHI ABBANDONATI NELLA COMUNITA' . TETANO: un pericolo da tenere presente per qualsiasi ferita, però se le vaccinazioni sono state eseguite regolarmente non esiste alcun problema. EPATITE B: è dovuta ad un virus abbastanza resistente, e il contagio è possibile anche in assenza di residui ematici evidenti. Il problema sussiste solamente se il bambino non ha eseguito la vaccinazione contro l'epatite B. In questo caso , sono previste la somministrazione di gammaglobuline specifiche e l'inizio della vaccinazione immediatamente dopo l'incidente. EPATITE C: il virus responsabile di questa forma di epatite resiste poco all'essiccamento e ad un ambiente ostile perciò è improbabile che l'incidente possa essere pericoloso. Non esiste una terapia preventiva. INFEZIONE DA HIV: il virus responsabile dell'AIDS molto difficilmente resiste vitale e infettante nell' ambiente. Il rischio di contrarre l'infezione sarebbe trascurabile anche se il bambino si fosse punto o se avesse presentato delle ferite sulla mano. Sicuramente non vi è indicazione ad eseguire una qualsiasi profilassi. INFEZIONE DELLA FERITA DA GERMI COMUNI : un' accurata pulizia locale e un'adeguata disinfezione sono di solito sufficienti. E' opportuno far visitare il bambino dal pediatra se nei giorni successivi la ferita si presentasse gonfia, arrossata o dolente.

    Rispondi

  • ANONIMUS

    23 Aprile @ 11.51

    In italia non cambierà mai niente!! Sono pessimista ma penso che a qualcuno vada bene che le persone si droghino! Cosi non si rendono conto di quanto va male in italia non hanno idea se esce una nuova legge che penalizza chi lavora o i pensionati non fanno scioperi e non vanno a votare!! Cosi qualcuno governa come vuole e ci obbliga a subire le sue leggi!! Spero che quelli che si lamentano "giustamente" quando andranno a votare si ricordino di tutto...

    Rispondi

  • Michele

    23 Aprile @ 09.50

    mandra_sala@libero.it

    Città oltre il degrado. La zona è in mano alla criminalità dello spaccio da anni, i cittadini lo hanno segnalato in mille modi. Continuamente. Ma queste sono solo "PERCEZIONI " ha risposto qualcuno. Ed ora ? Casa Cosa dice ? Casa Cosa fa ? Una bimba di 9 anni, nel cortile di una scuola.

    Rispondi

    • marco

      23 Aprile @ 18.58

      Michele, ma quando alle prossime elezioni i cinque stelle perderanno, cambierà assessore ma non cambierà assolutamente nulla per la sicurezza di Parma, cosa farai? Con chi te la prenderai?

      Rispondi

    • marco

      23 Aprile @ 15.55

      Michele, ma quando alle prossime elezioni i cinque stelle perderanno, cambierà assessore ma non cambierà assolutamente nulla per la sicurezza di Parma, cosa farai? Con chi te la prenderai?

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Furto al Famila

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

1commento

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo/noceto

Guasto a una condotta: Bianconese e Ponte Taro senz'acqua

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

gazzareporter

"Via Liani, cartoline da un giorno normale (tra i rifiuti)"

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

Violinista

Borissova, una bulgara «parmigiana»

Calcio

Serie A al via: i pronostici di Perrone

1commento

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

politica

"Fare! con Tosi": "Referendum per l’autonomia anche per l'Emilia Romagna"

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Nuovo attacco con un'auto a Cambrils: uccisi cinque kamikaze. "Tre italiani feriti"

barcellona

Furgone sulla folla: almeno 13 morti e 80 feriti. C'è un terzo arresto

3commenti

SPORT

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

1commento

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti