migranti

Brennero: oggi incontro Sobotka-Alfano

Oggi arriva Sobtka, Alfano tiene punto
Ricevi gratis le news
1

Disponibili a collaborare con l'Austria ed intensificare i controlli sui treni in transito dal Brennero, ma un fermo 'nò a reti e blocchi al confine che determinerebbero nei fatti la sospensione del trattato di Schengen di libera circolazione con gravi danni anche economici. Il ministro dell’Interno Angelino Alfano, ribadirà la posizione dell’Italia oggi quando riceverà il nuovo collega austriaco, Wolfgang Sobotka.
Al Viminale fanno i conti e ragionano su come rispondere alle richieste austriache, fomentate dalla vittoria della destra anti-migranti alle elezioni presidenziali. Risale allo scorso 8 aprile il precedente incontro tra Alfano ed il predente ministro dell’Interno austriaco, Johanna Mikl-Leitner. Quell'incontro si concluse con una nota congiunta in cui i due ministri si proponevano di rafforzare la collaborazione per il controllo della frontiera comune, ma con l’obiettivo di «garantire la fluidità di passaggio al Brennero e di salvaguardare la libera circolazione prevista da Schengen».
La posizione di Alfano non è cambiata, mentre è cambiato il ministro austriaco, espressione di un Governo che vuole il pugno di ferro sui flussi migratori. Da parte italiana, nell’incontro  si farà presente che attualmente non c'è alcun esodo di stranieri irregolari che dall’Italia di riversa in Austria via strada o ferrovia. Lo dimostrano i bassi numeri dei migranti fermati. anzi, sono più numerosi quelli che fanno il percorso inverso.
Confronti sono in corso da tempo tra le forze di polizia italiane e quelle austriache per una più efficace gestione del confine comune. Riunioni operative sono state tenute dalla Polfer per affrontare al meglio la situazione. Sono stati, ad esempio, intensificati i controlli a campione sui treni diretti verso l’Austria. Ed anche per quanto riguarda l’autostrada c'è disponibilità a collaborare. Già ci sono pattuglie miste di polizia italo-austriache in azione.
Ma resta fermo che il Brennero non può essere chiuso. C'è un traffico di 40mila veicoli al giorno che non può essere bloccato da un 'murò di controlli senza causare anche un consistente danno economico che colpisce in egual misura Italia ed Austria. Anche per questo Alfano ha definito «inaccettabile» quel che sta accadendo al Brennero e domani lo ripeterà anche al ministro Sobotka. Dal Viminale sono pronti a ricordare numeri di attraversamenti di migranti irregolari e l’impegno delle forze di polizia. Difficile anche accettare la richiesta arrivata oggi di permettere ai poliziotti austriaci di fare controlli sui treni già in territorio italiano. Un accordo in questo senso tra i due Paesi era stato sottoscrittoi nel 1985, ma poi è stato superato da Schengen. E l’Italia non sembra intenzionata a riportare indietro le lancette della storia.

Leggi tutte le Top News: 24 ore PARMA - ITALIA/MONDO - SPORT

24 ORE PARMA - Top news città e provincia

24 ORE ITALIA-MONDO - Tutte le flash news 

24 ORE SPORT - Top news

Video Mondo: ecco i filmati più interessanti e curiosi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    28 Aprile @ 10.02

    Brava Austria! noi abbiamo dei ((£ )==W?=R$( a capo del paese!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Colorno visto dall'elicottero dei vigili del fuoco

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini all'alba: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

3commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

1commento

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS