22°

Sanità

118: al via la ristrutturazione

118: al via la ristrutturazione
Ricevi gratis le news
21

Rivoluzione nel 118 anche a Parma: arrivano dalla Regione le linee guida che rendono maggiormente autonomi gli infermieri a bordo delle ambulanze, affidando loro anche la possibilità di fare diagnosi e somministrare farmaci.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo Manici

    16 Maggio @ 18.22

    Sempre per il Gallo: La posizione dell'OMCeO Bologna è stata fortemente criticata da oltre 5.000 professionisti e cittadini, in una petizione (http://appelloweb.it/firma/) promossa da: Dott. Luca Ansaloni, U.S.C. Chirurgia I, Ospedale Papa Giovanni XXIII, Bergamo Prof. Massimo Antonelli, Direttore della scuola di specialità in Anestesiologia e Rianimazione, Direttore Istituto di Anestesiologia e Rianimazione, Università Cattolica del Sacro Cuore Policlinico A. Gemelli, Roma Dott. Guido Bertolini, IRCCS Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, Bergamo Dott. Paolo Biban, Direttore U.O.C. Pediatria ad Indirizzo Critico, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona Dott. Fausto Catena, Direttore Chirurgia d’urgenza, Ospedale Maggiore, Azienda Ospedaliera di Parma Dott. Mario Cavalli, Direttore generale Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico S. Orsola di Bologna Dott.ssa Erga Cerchiari, Direttore U.O.C. Anestesia e Terapia Intensiva Ospedale Maggiore, Bologna Dott. O

    Rispondi

    • Vercingetorige

      17 Maggio @ 11.58

      Tutte le "posizioni" sono criticate da alcuni ed approvate da altri. Vuol farci l' elenco di tutti quelli che approvano e di quelli che disapprovano ? La mia personale opinione è che , la stesura di "algoritmi" o "protocolli" ( li chiami come vuole ) , ad uso del personale infermieristico sulle ambulanze , non costituisca un' istigazione degli Infermieri all' esercizio abusivo della Professione Medica. Peraltro , anni fa , anch' io sono stato vittima di una "persecuzione" , per motivi non uguali , ma simili , quando lei , probabilmente , non sapeva ancora dell' esistenza del problema.

      Rispondi

  • Matteo Manici

    16 Maggio @ 18.18

    Il gallico Principe e condottiero pare molto informato sui fatti e sui curricola. Solo un appunto: il gruppo che ha redatto le linee guida e gli algoritmi non è affatto composto dai professionisti sospesi dall'OMCeO Bologna, ma da: Dott. Danilo Bono Direttore dipartimento interaziendale emergenza 118 – Regione Piemonte Coordinatore Gruppo Tecnico Interregionale Emergenza – Urgenza Dott.ssa Paola Corradi Direttore Generale A.R.E.S. 118 Lazio Dott.ssa Lucia De Vito Direttore SOC 118 - Azienda Sanitaria Toscana Centro Dott. Adriano Furlan Direttore UOC Centrale operativa 118 Emilia Ovest Dott.ssa Maria Teresa Montella Responsabile Servizio Assistenza Ospedaliera Direzione Generale Cura della Persona, Salute e Welfare; Dott. Antonio Pastori Responsabile infermieristico Centrale operativa 118 Emilia Ovest Alberto Zoli Direttore Generale A.R.E.U. Regione Lombardia

    Rispondi

    • Vercingetorige

      17 Maggio @ 11.48

      Chi ha detto che i Professionisti che hanno contribuito alla preparazione dei protocolli d' emergenza per le ambulanze siano stati "sospesi" dall' Ordine dei Medici di Bologna ? Sono stati oggetto di procedimento disciplinare , il che non implica necessariamente la "sospensione" .

      Rispondi

  • Vercingetorige

    16 Maggio @ 12.25

    I "protocolli" ad uso degli infermieri delle ambulanze dell' Emilia-Romagna sono stati preparati col contributo di Medici specializzati in Emergenza - Urgenza , CHE SONO STATI SOTTOPOSTI A PROCEDIMENTO DISCIPLINARE DALL' ORDINE DEI MEDICI DI BOLOGNA , mi sembra con l' accusa di avere indirizzato gli Infermieri verso l' esercizio abusivo della Professione Medica. Quello che non ho ben capito è perché l' Ordine non abbia aperto un analogo procedimento anche a carico dell' Assessore alla Sanità , dottor Venturi , che ha promulgato il provvedimento , e che è Medico ( gastroenterologo ) , iscritto all' Albo dell' Ordine di Bologna.

    Rispondi

    • The Jolly Joker

      16 Maggio @ 18.37

      Forse perchè il Pizza (Presidente ordine medici BO) si è reso conto di aver pestato, considerato che subito dopo il procedimento disciplinare è stata inviata una lettera di solidarietà agli organi istituzionali (Ministero della Salute, Federazione Nazionale Medici, Assessorato politiche per la salute Emilia Romagna, Conferenza Stato-Regioni) firmata in appena 5 giorni da 5727 persone (tutti professionisti sanitari, medici, infermieri, tecnici sanitari, primari, dirigenti, etc. etc.). Probabilmente, quando vedi tutti venirti incontro, inizi a pensare che forse quello contromano sei tu.

      Rispondi

  • Vercingetorige

    16 Maggio @ 12.05

    IN EFFETTI IL FATTO CHE , OGGI , PER ESSERE INFERMIERE , SIA NECESSARIA UNA LAUREA ( ma una larga parte di loro ancora non ce l' ha . Sono diplomati col vecchio ordinamento "passati in cavalleria" ) RISCHIA DI CREARE EQUIVOCI E MALINTESI . Molti Infermieri credono di esser diventati Medici , e molti Medici si ritengono vittime di "lesa Maestà" . All' Ospedale di Parma , in Lungodegenza , c' è addirittura un Reparto affidato ad Infermieri , i quali chiamano un Medico solo se ne ravvisano la necessità . IN REALTA' , SE CIASCUNO STESSE AL SUO POSTO , E NON VOLESSE SCONFINARE NELLE COMPETENZE DEGLI ALTRI , I CONFLITTI SI POTREBBERO E DOVREBBERO EVITARE. IL COMPITO DI FARE DIAGNOSI , PRESCRIVERE TERAPIE , ESEGUIRE INTERVENTI CHIRURGICI E PROCEDURE INVASIVE E' , E RESTA , DEL MEDICO E NON DELL' INFERMIERE ! L' INFERMIERE ( che , oggi , non è più un' appendice subalterna del Medico , com' era una volta ) HA LA COMPETENZA DEL COSIDDETTO "NURSING" , CHE NON E' POCO. Cioè deve provvedere all' assistenza alla persona dell' ammalato ed all' esecuzione e gestione delle procedure diagnostiche e terapeutiche prescritte dal Medico. SE CIASCUNO STESSE AL SUO POSTO I CONFLITTI NON DOVREBBERO SORGERE. La questione delle mansioni del personale non medico a bordo delle ambulanze è particolare e non nuova. Per spiegarci possiamo riferirci alla situazione negli Stati Uniti , che hanno affrontato il problema qualche decennio prima di noi. Nessun sistema di soccorso può permettersi di mettere un Medico su ciascuna ambulanza ( specialmente negli USA , dove il lavoro di un Medico costa un sacco di soldi ) . Allora , in America , nelle lande più sperdute nelle campagne , ci sono ambulanze con a bordo volontari . Li chiamano i "first responders" e non possono praticare nessuna terapia. Solo trasportare il paziente all' Ospedale. I servizi più organizzati sono gestiti dagli EMT ( Emergency Medical Technicians ) , che hanno tre gradi , a seconda dell' addestramento ricevuto , e , salendo di grado , acquistano maggiori possibilità operative . Gli "EMT 3" possono anche intubare. Gli EMT sono figure professionali distinte dalle "nurses" , cioè dalle infermiere e infermieri degli Ospedali . Ora , in Regione Emilia-Romagna , sono stati implementati protocolli , ad uso degli infermieri sulle ambulanze , , in forza dei quali gli infermieri sono abilitati a riconoscere alcune situazioni d' emergenza ed a somministrare alcuni farmaci di pronto intervento.

    Rispondi

  • parmigianoreggiano

    16 Maggio @ 11.37

    parmigianoreggiano

    Gli infermieri oggi hanno il titolo di Dottori: che problema c'è?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      16 Maggio @ 12.11

      Dottor Pampari , credo che la sua sia una battuta . Tutti i laureati sono "Dottori" , Anche chi ha una laurea il Lettere è "Dottore in Lettere" ( così è scritto pure sulla pergamena...... e pensi che c' è scritto "dottore" anche sulla laurea delle donne ! Chissà l' Accademia della Crusca ! ) .

      Rispondi

      • parmigianoreggiano

        16 Maggio @ 12.39

        parmigianoreggiano

        ;-)

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

1commento

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

43commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

SOCIETA'

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro