Via Venezia

Capriolo ucciso da un'auto «pirata»

Capriolo ucciso da un'auto «pirata»
Ricevi gratis le news
16

Sull’asfalto sono rimaste delle inequivocabili macchie di sangue che, a prima vista tra i soccorritori, non lasciavano presagire nulla di buono. Dopo diverse ore in cui i medici hanno provato in tutti i modi a salvarlo, è morto nel pomeriggio il capriolo che ieri mattina è stato investito da un'auto «pirata» in via Venezia.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • frugivoro

    12 Giugno @ 13.15

    Comunque pessimo pilota l'investitore, un pericolo non solo per il capriolo.

    Rispondi

  • jeffroy

    17 Maggio @ 19.45

    "auto pirata" ? o è il capriolo che ha attraversato la strada ? Avete idea di quante vittime fanno gli animali che attraversano la strada o l'autostrada ? un mio amico, tanti anni fa, in autostrada fu sbalzato fuori dall'auto che per evitare un cane creò un grande incidente e morì. Qualche anno fa, due donne, madre e figlia, proprio per un capriolo in autostrada passarono a miglior vita. Non parliamo poi degli attraversamenti da parte di questi animali sulla Cisa, in prossimità del parco del Taro. Ma ormai in quest'epoca è bello capovolgere i ruoli e le responsabilità vittima-colpevole, tanto per contribuire al sentimentalismo di massa. e vale per tutto ...

    Rispondi

  • legione

    17 Maggio @ 15.34

    massimo cordoglio....soprattutto per gli svariati migliaia di euro di danni che avrà subito il "pirata" alla macchina per colpe certo non sue, e lo dico da persona che ci è passata, con investimento alle 20 di sera, con annessa chiamata dei vigili, con annessa chiamata del veterinaio, e con annessa chiamata all'iren per rimuovere il corpo della bestiola...risultato ? a mezzanotte ero ancora la, nessuno mi ha pagato i 2.200 € di danno alla macchina perchè di nessuno era la responsabilità di quella strada nonostante l'assenza di segnali di avvertimento, ed il capriolo, svariati mesi dopo, era ancora su bordo strada a marcire aspettando che l'iren ne rimuovesse il corpo...quindi, il "pirata" ha sicuramente fatto la cosa migliore che potesse date le sfortunate circostanze...

    Rispondi

  • Anna Maria

    17 Maggio @ 13.04

    Poverino questa persona poteva evitera di metterlo sotto almeno lo poteva soccorere!!

    Rispondi

  • orribus

    17 Maggio @ 12.00

    Che venga definita pirata mi sembra eccessivo.certo,da`molta pena vedere un animale soffrire, ma questo non dovrebbe dipendere dalla dimensione fisica dell'animale o dal suo aspetto piu`o meno tenero. è comunque il risultato di un incidente. e gli uccellini? e (esagerando il concetto!) i moscerini? certo, se esistesse una forma di assicurazione in modo da vedersi ripagati i danni causati ai veicoli, forse ci si fermerebbe piu`spesso. In questo caso, probabilmente e`stato un veicolo grande, ma se fosse capitato con una moto? non bisognerebbe stupirsi e titolare "auto pirata" questo articolo, ma puntare alla mancata sicurezza di chi percorre le strade della citta`, prima che ci scappi il morto.

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      17 Maggio @ 14.56

      però i mammiferi(uomini e animali) hanno la medesima struttura nervosa, cioè accusano il dolore nella stessa maniera.....

      Rispondi

      • orribus

        17 Maggio @ 23.13

        lcapisco perfettamente le differenze, ovviamente quella dei moscerini era una provocazione, ma in ogni caso, la vita e`vita e la morte e`morte. Il solo fatto di appartenere alla stessa categoria di animali cui appartiene l'uomo non ne giustifica un maggiore o minore rispetto, parliamo sempre di animali, ossia creature viventi. In questo caso specifico, credo che avremmo dovuto preoccuparci maggiormente di quello che fortunatamente sembrerebbe non essere avvenuto,ovvero un danno, magari irreparabile, alla classe di mammiferi alla quale apparteniamo

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Colin Firth e Woody Allen

Colin Firth e Woody Allen

NEW YORK

Molestie: Woody Allen, anche Colin Firth si sfila. Carriera finita?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Dopo l'alluvione

Argini dell'Enza: lavori per 330mila euro tra Sorbolo e Coenzo

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

sabato

Cremona, quasi 2.000 tifosi crociati per una trasferta (e rivalità) d'altri tempi

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

Lupi e polemiche: dite la vostra, ma con garbo e correttezza Video

3commenti

polizia locale

Unione Pedemontana, camionisti sempre più indisciplinati: 213 sanzioni su 263 mezzi controllati I dati

23 gennaio

Oltre 5.000 candidati per un posto da infermiere: affittato il Palacassa Tutte le info

Comitato di vigilanza con 160 operatori aziendali, bus navetta dalla stazione ferroviaria

3commenti

p.le della pace

La città che cambia: ecco la (ex) sede della Provincia vuota Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

AUTO

Da febbraio notifica delle multe con la mail certificata

1commento

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

televisione

Armando Gandolfi (e il pomodoro) protagonisti sabato su Rai1 Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"