10°

22°

SALUTE

Pronto soccorso: 110 mila accessi nel 2015

Pronto soccorso:  oltre 110 mila accessi nel 2015
Ricevi gratis le news
0
 

Sono stati oltre 110 mila l'anno scorso gli accessi al pronto soccorso dell'Azienda ospedaliera-universitaria di Parma (inclusi quelli al pronto soccorso pediatrico dell'Ospedale dei bambini). Un numero in costante crescita negli anni, tanto da far dire a Gianfranco Cervellin, direttore del ps dell'ospedale Maggiore, che «il pronto soccorso è come Marilyn Monroe: una creatura vittima del proprio successo». Una struttura dove a volte si trovano risposte che non arrivano facilmente dal territorio, e che fornisce servizi di alta qualità.

Anche la medicina d'urgenza però, come tutta la sanità pubblica ospedaliera e territoriale, si trova a dover coniugare la «stretta» sulla spesa con il mantenimento degli alti standard qualitativi e numerici finora garantiti.

Sarà anche questo uno dei temi affrontati nel congresso nazionale AcEMC (Academy of emergency medicine and care) che quest'anno ha come tema «La medicina d'urgenza fra clinica e tecnologia. Back to basics?» e che si svolgerà domani e dopodomani all'Auditorium della Camera di commercio. «Un titolo - spiega Cervellin, presidente e organizzatore del congresso - che sottolinea il valore della costante innovazione svolta alla luce delle più recenti acquisizioni scientifiche e tecnologiche, e non disgiunta da solide basi cliniche, quali la valorizzazione dei parametri vitali e dei parametri “poveri”, e spesso trascurati, di laboratorio. Nel titolo c'è la roadmap del congresso: siamo alla ricerca, nell'ottica di una medicina sostenibile in questa difficile fase storica, di un equilibrio tra innovazione tecnologica, sempre molto costosa, e riconsiderazione in chiave moderna dei “fondamentali” della clinica».

L'Academy of emergency medicine and care, che con l'appuntamento parmigiano è al suo settimo congresso nazionale, è una società scientifica che si occupa di vari aspetti delle cure in urgenza. «A differenza di altre società scientifiche, nasce all'insegna dell'interdisciplinarietà e comprende, tra i suoi membri, oltre a medici d'urgenza, anche radiologi, chirurghi, cardiologi, tossicologi, psichiatri ed altri specialisti che si occupano a vario titolo di cure in urgenza - spiega Cervellin - Tutti i congressi di AcEMC prevedono la partecipazione di specialisti di varie branche che si confrontano in modo interdisciplinare con i medici d'urgenza. Credo che questa sia la nostra vera forza».

L'intervento che aprirà il congresso, tenuto da Rodolfo Sbrojavacca di Udine, noto per la profonda cultura medica unita a forte tensione innovativa, sarà focalizzato, dice Cervellin, «sulla rivisitazione critica di sintomi e parametri vitali, oggi spesso trascurati, soprattutto dai medici più giovani che preferiscono affidarsi alla tecnologia».

Uno dei fili conduttori del congresso sarà l'appropriatezza diagnostica, terapeutica e delle scelte.

«Quello dell'appropriatezza è uno dei punti cruciali della medicina moderna, che non risulta più sostenibile se le scelte cliniche non sono selezionate accuratamente in base alle effettive necessità del paziente», fa notare Cervellin.

Una tavola rotonda verterà su un tema di grande attualità, quello dell'ospedale per l'insegnamento. «Ormai è chiaro che l'insegnamento non può più essere appannaggio esclusivo dell'università, e da anni sono in embrione disegni di legge per definire una rete (con relative funzioni e pertinenze) di ospedali qualificati per l'insegnamento. Il riferimento, naturalmente, sono le materie cliniche degli ultimi anni e soprattutto le scuole di specializzazione» dice Cervellin.

Tanti altri saranno i temi trattati nell'intensa due-giorni che vedrà alternarsi 53 fra relatori e moderatori impegnati in una quarantina di interventi. Si parlerà, ad esempio, della terapia del dolore, della necessità di trovare il giusto equilibrio tra cure ospedaliere e territoriale (sessione alla quale parteciperà l'assessore regionale alla sanità Sergio Venturi). Una sessione sarà dedicata alle scelte appropriate dei monitoraggi e dei percorsi clinici: una modalità assistenziale relativamente economica, ma ad altissima resa clinica, sostengono gli esperti di medicina d'urgenza. Nella sessione dedicata alla tossicologia d'urgenza si parlerà anche di nuove sostanze tossiche e di avvelenamenti da sostanze poco conosciute.

Fortemente «tecnologica» invece, fa notare Cervellin, la sessione dedicata ai biomarcatori. «Sono così definite le molecole, in genere proteine, dosabili nel sangue e che indicano la presenza o gli effetti di una malattia. Qualche decennio fa i primi biomarcatori sono stati valutati in ambito oncologico, ma negli ultimi anni importanti biomarcatori relativi a gravi patologie tempo-dipendenti (di pertinenza della medicina d'urgenza) sono stati valutati e validati: basti pensare alla troponina, proteina del cuore rilasciata in circolo quando è in atto una sofferenza delle cellule muscolari del cuore, che oggi è riconosciuta a livello mondiale come pietra miliare della diagnostica dell'infarto. Ma, mentre la troponina è un biomarcatore consolidato e di indiscussa utilità, altri ne stanno emergendo con importantissime implicazioni cliniche. Qualche esempio: la procalcitonina nella polmonite e nella sepsi, i peptidi natriuretici nello scompenso cardiaco, la NGAL, nuovo marcatore nell'insufficienza renale acuta», spiega il direttore del pronto soccorso.

L'appuntamento è preceduto, oggi, da un programma pre-congressuale mirato anche agli infermieri. Tante le occasioni di approfondimento: si parla di emodinamica, ecografia infermieristica, sincope.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato, i tifosi: "Tattica da rivedere"

Nel mirino soprattutto lo staff tecnico (da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al sondaggio)

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»