11°

17°

Trasporti

Bus ridotti a Gaione, la rabbia degli abitanti

Bus ridotti a Gaione, la rabbia degli abitanti
Ricevi gratis le news
6

Come ogni estate a Gaione le corse dei bus sono state drasticamente ridotte. Tra gli abitanti, perciò, è scoppiata la protesta. Di pari passo, sono state fatte delle richieste al Comune per rendere meno problematica la situazione.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nicola Martini

    13 Giugno @ 14.35

    Il riassetto delle linee annunciato nei mesi scorsi si è dimostrato in realtà l'occasione per ridurre sensibilmente i servizi su di alcune linee durante la fase estiva (periodo luglio-agosto). Sebbene una razionalizzazione dei servizi possa essere quasi doverosa nei periodi di minor utilizzo da parte dell'utenza, di fatto in questa circostanza si è colta l'occasione per ridurre con il c.d. orario estivo i passaggi di due linee particolarmente importanti sull'asse nord-sud, la 7 e la 21 che hanno visto una riduzione sensibile del servizio (-25% ca.) dato che con il 1° di luglio le frequenze passeranno da 15 a 20 minuti su entrambe. Tali linee, che oltretutto servono l'Università Sud (realtà in cui gli esami se non erro si svolgono sino a metà luglio), trasportano mediamente il 14,6% degli utenti quotidiani del servizio urbano in quanto gli utenti medi sono 8.500 sulla 7 e 6.195 sulla 21 (dati Pums riferibili al 2012, rispetto i vecchi tracciati). Tale riassetto poi non è riuscito al meglio se si considera che un pieno cadenzamento dei passaggi sussiste solo dall'Università Sud (ogni 10') mentre dalla Stazione FS le frequenze risultano irregolari. Ulteriori problematiche poi dovute alla riduzione delle frequenze della linea 21 possono esservi per quanto riguarda il Q.re di Via Toscana dove di fatto i passaggi vengono ulteriormente ridotti e dove un infelice posizionamento delle fermate su Via Mantova rende poco agevole l'utilizzo delle corse dirette in Via Scola o a Sorbolo che fermano solamente passata la Tangenziale c/o la Sede della Gazzetta. I tagli sulle linee suburbane sono un argomento a sé sopratutto quando riguardano collegamenti intercomunali, che se non ricordo male sono determinati in base a finanziamenti da parte dei Comuni serviti. Nel complesso, a modesto avviso dello scrivente, non viene data la dovuta attenzione ad un comparto importante come quello concernente la mobilità pubblica, il quale andrebbe strutturato meglio sia sotto il profilo infrastrutturale che di gestione del servizio. Solo a titolo esemplificativo si può considerare come sia imbarazzante che in una città di 190.000 ab. non vi sia un servizio notturno di base almeno sino alle 24 che serva aree importanti come la stazione, gli ospedali, e così via dicendo. Il discorso è troppo complesso per essere esaurito esaustivamente in poche battute sul forum della Gazzetta di Parma. La condizione di Gaione è indicativa di come vengano servite certe zone periferiche, il che è tutto dire.

    Rispondi

  • Francesco

    13 Giugno @ 12.33

    brundofrancesco@libero.it

    La TEP non funziona e tutti lo sanno e nessuno fa nulla per cambiare. Vogliono solo far usare il servizio pubblico senza far usare l'auto e come si fa ad usare il bus se non passa ? Che cambino testa quelli della TEP.

    Rispondi

    • SUPREMO

      13 Giugno @ 14.57

      @francesco, non c'entrano quelli della TEP. Chi decide è l'amministrazione comunale. Loro hanno deciso di staccare dividendi anziché investire in BUS nuovi e servizi ai cittadini. Questa giunta ha nominato un tale RUBINI in TEP per dare un servizio migliorativo ai cittadini. La soppressione delle corse è forse migliorativa ? Azienda di servizio pubblico utilizzata per fare cassa.

      Rispondi

  • Bastet

    13 Giugno @ 11.59

    stessa sorte a chi abita a Noceto. e poi dicono di usare i mezzi pubblici? ma neanche morta. Anche perché ho provato.....ma è assurdo,anzi impossibile per chi vive in centro. Partivo da via garibaldi per portare il bimbo alla materna ,q.re montanara circa. Poi dovevo ritornare sotto casa mia per prendere l'autobus per noceto (che PASSA 1 VOLTA ALL'ORA) ....SE PERVEVO QUELLO CIAO! ....per fortuna l'elettrauto fece in fretta. ESPERIENZA DA DIMENTICARE! CHE SCHIFO!!!

    Rispondi

  • ANONIMUS

    13 Giugno @ 07.23

    É la stessa situazione per chi abita a felino e sala baganza! Alla tep non prendono gli autobus...se no si accorgerebbero in che situazione bisogna viaggiare quando si arriva da fuori! Mi sono sempre chiesto perché d estate dimezzano le corse ma il biglietto costa uguale?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Arrestato cittadino dominicano residente nella città termale per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

9commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" della Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

Calcio

Parma, tre punti d'oro

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va