12°

Il caso

Andrea e quella testimonianza «virale»

Andrea e quella testimonianza «virale»
Ricevi gratis le news
12

Spettatore per caso. Anzi per cinque euro «di fumo», come dirà lui stesso in aula. Ma quello che Andrea Alongi proprio non si aspettava è che la sua testimonianza sul caso Bonsu, otto anni dopo, diventasse un cult. «Ma fra pochi giorni - dice - verrò dimenticato».

Chiara Pozzati

Spettatore per caso. Anzi per cinque euro «di fumo», come dirà lui stesso in aula. Ma quello che Andrea Alongi proprio non si aspettava è che la sua testimonianza sul caso Bonsu, otto anni dopo, diventasse un cult.

Un caso dell’estate, dopo la messa in onda durante una puntata di «Un giorno in pretura». Virale sui social network – basta digitare il suo nome su Facebook per accorgersi della sfilza di gruppi creati in suo onore – al punto di guadagnarsi un posto di rilievo sul nostro sito prima, e sulle testate online dei principali quotidiani nazionali poi.

«I vigili lo chiamavano scimmia» dice durante l’interrogatorio del pm, Roberta Licci, ai tempi a capo dell’inchiesta, e sempre davanti a lei «mima» i gesti degli orango che ha visto fare ad alcuni agenti all’interno del comando. Per i vigili coinvolti il processo si era chiuso con pene pesanti. La Cassazione, lo scorso aprile, ha però rinviato alla Corte d’Appello il procedimento derubricando il capo d'imputazione da sequestro di persona ad arresto illegale, ma il reato più grave di falsità ideologica è già passato in giudicato. Lui era uno dei tanti testi sentiti, ma oggi cosa ne pensa? «Bah, io nemmeno ce l’ho Facebook. Tra qualche giorno verrò dimenticato, basta una sparatoria americana, aggiornamenti su Brexit, o qualcosa sui diritti civili, per essere archiviato».

La reazione è schietta, ironica, disinvolta come peraltro è stata anche di fronte ai magistrati. Ma che fine ha fatto Andrea otto anni dopo lo tsunami per il pestaggio dello studente ghanese? «Di novità ne ho poche, vivo sempre qui, in quartiere Montanara» ti risponde svelto. E un «Cinghio domina», detto con orgoglio, «non me lo leva nessuno». Compirà 25 anni a dicembre ed è disoccupato: «Mettiamola così, potrei essere laureato – parla a briglia sciolta -. Perché con tutti gli argomenti che mi interessano faccio sempre la stessa cosa. Mi metto davanti al computer e “mi sparo” tutte le informazioni che riesco a reperire su wikipedia». Un passato delicato il suo, segnato da molto dolore. E oggi? «Semplicemente non ho una vita». Te lo dice così, a brutto muso, «perché sono arrabbiato col mondo». Ma poi ci ripensa su e qualcosa da dire ce l’ha: «Sono caduto nel tunnel della droga anni fa, è vero, ma con fatica sono riuscito a tirarmene fuori. Non mi faccio più».

E ripete come un mantra: «Tu dai tutto alla droga, ma lei ti toglie ancora di più. Prima avevo amici, ero “superiore”. Finita quella tutti scomparsi. Oggi sono una persona migliore, ma sola». Rovescia se stesso al telefono, senza paura «perché sono uno cresciuto in strada e so stare al mondo». Sempre in bilico tra l’ironia, lo scherzo. Ma il retrogusto amaro si percepisce. Cosa dice di quella puntata che suo malgrado ha acceso i riflettori su di lui? «Niente. Alla fine quando è successo tutto io avevo 17 anni, e mi sono limitato a dire quello che ho visto, la verità. Poi ho sempre pensato che i vigili dovessero fare multe e continuare così, ma questa è un’altra storia». Del Movimento 5 Stelle apprezza solo il sindaco Federico Pizzarotti: «Perché è d’accordo sulla marijuana libera. Per il resto la politica è spazzatura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • legione

    14 Luglio @ 12.13

    i commenti cattivi ed acidi qualificano più voi che li fate che lui. Nella sua semplicità un esempio di schiettezza e forza morale che tanti che ora sparano sentenze quassu si sognano. in bocca al lupo ragazzo.

    Rispondi

  • Nikymat

    11 Luglio @ 22.41

    Resto sempre più allibito !...

    Rispondi

  • Casper

    11 Luglio @ 19.49

    @Filippo. Gia' ti consigliai, nell'altro articolo correlato, di guardare le due puntate sul caso Bonsu prima di fare commenti "ad mi****am" sulla testimonianza di Alongi

    Rispondi

  • gigiprimo

    11 Luglio @ 17.36

    vignolipierluigi@alice.it

    Questo ragazzo poteva essere l'interprete principale di un film giapponese in cui venivano esposti i vari punti di vista di un omicidio. Basterebbe mettere un po di ordine nella sequenza e non essere vittime di 'sindrome' ad hoc. Nei tribunali si vede di peggio, anche fra gli addetti.

    Rispondi

  • filippo

    10 Luglio @ 22.37

    dall'aspetto sembra tutt'altro che imparziale

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260