EDITORIALE

La grande bellezza antidoto alla paura

Editoriale - La grande bellezza antidoto alla paura

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
1
 

E' stato un mese di luglio tremendo. Attentati, morte, paura. Ho anch'io un figlio in giro per l'Europa e ben capisco le apprensioni, i timori di molti genitori. Che non sono poi solo i timori per quello che può succedere in questa strana guerra: più in generale, ci chiediamo quale mondo abbiamo preparato a chi verrà dopo di noi.

Eppure credo che dobbiamo anche chiederci se la realtà è solo (sottolineo il solo) quella che i media stanno raccontando. Personalmente penso di no, e ho trovato conferma in due spunti formidabili sulla prima pagina della Gazzetta di ieri.

Il primo è l'editoriale di Vittorio Testa, intitolato «Quanti orrori in diretta, meglio staccare la spina». Testa fa l'elenco delle brutture in cui si imbatte chiunque sfogli un quotidiano o accenda la tv, e ha ragione quando dice - con una battuta feroce e geniale - che se sentiamo del suicidio di un assassino pensiamo «finalmente una buona notizia». Così è purtroppo il mondo. O meglio, così è il mondo che viene raccontato, come fa capire Testa.

Ma così è anche il mondo reale? Credo che il seguito ideale all'editoriale di Testa sia stato ieri, sulla nostra prima pagina, il corsivo di Egidio Bandini, il quale racconta quel che prova la mattina presto passeggiando in riva al Po: «... e sentir cantare gli usignoli e le gazze, veder nuotare accanto ai ghiaioni una famiglia di cigni, veder passare al volo gabbiani e garzette e, così, guardare il cielo che, come quasi sempre succede alla Bassa, di mattino è nuvoloso per aprirsi poi non appena il sole si faccia alto». Egidio Bandini sul Po ci è nato, e quello spettacolo lo vede tutti i giorni. Però ha conservato la capacità di stupirsi, di riconoscere il miracolo in cui siamo immersi, di non darlo per scontato.

Credo che la grande alternativa che ci pone questo tempo difficile sia proprio questa: anestetizzare il cuore, oppure riconoscere l'esistenza - vorrei dire l'evidenza - di una positività. Mi ha colpito moltissimo anche un altro editoriale, scritto da Giorgio Vittadini su ilsussidiario.net e intitolato «L'orrore di Nizza e l'imprevisto della bellezza». Vittadini ricorda il personaggio pirandelliano di Ciàula, un ragazzo che viveva portando su e giù lo zolfo da sottoterra: «Era considerato da tutti una bestia senza coscienza, senza passato, presente e futuro». Ma «una notte, volgendo lo sguardo in alto, si stupisce della luna, si accorge che quella bellezza è per lui». Scrive Pirandello: «E Ciàula si mise a piangere, senza saperlo, senza vederlo, dal gran conforto, dalla grande bellezza che sentiva, nell'averla scoperta (...) non aveva più paura, né si sentiva più stanco, nella notte ora piena del suo stupore».

Di fronte all'orrore che ci invade ogni giorno possiamo restare sopraffatti, come paralizzati, incapaci di reagire, magari drogati di distrazioni, facendo finta che non sia successo nulla per il solo fatto che non è (ancora) successo a noi. Oppure possiamo fare come Ciàula, riconoscere che c'è una bellezza che è stata fatta per noi, e non avere più paura. È una bellezza che non è riconoscibile solo nelle meraviglie della natura, ma anche nei nostri simili, direi nella stragrande maggioranza dei nostri simili. Lo so che è difficile crederci in momenti come questi: ma l'osservazione della realtà - di tutta la realtà - ci consegna una speranza.

michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fausto

    31 Luglio @ 22.18

    Buonasera Direttore, condivido appieno la sua analisi, credo che ognuno di noi abbia il dovere per se e per i suoi (anche noi abbiamo tre figli che capita siano in giro per il mondo e, quando non ci sono loro ci sono amici, altri famigliari, in ogni caso altri, magari sconosciuti, che sono comunque parte di noi!) di guardare avanti. Poi credo che di notizie positive ce ne siano molte (direi incommensurabilmente) di più, ma si sa, fa più rumore un albero che cade che tanti alberi che nascono. Ognuno di noi però credo che abbia anche la responsabilità di farsi parte attiva a trasmettere questi messaggi positivi. Credo che si potrebbe fare una Gazzatta di Parma di sole notizie positive e penso che il contributo sarebbe incredibile: so bene che è un'utopia, ma pensare e sognare le utopie può aiutare a migliorare la vita. Sono consapevole che non accadrà, però se avessi la bacchetta magica e potessi vedere sulla Gazzetta ogni mattina una rubrica a Sua firma che elenca almeno tre motivi per cui Lei si rallegra ogni mattina che il cielo ci manda, le posso garantire che avrebbe un abbonato in più. Per correttezza devo dire che non è farina del mio sacco, infatti questa riflessione mattutina da fare ogni giorno prima di iniziare la giornata mi è stata suggerita ad un corso di formazione professionale (al cisita, non presso lo studio un santone). Confesso che mi fa bene e così so che è anche per i miei colleghi. Se avessi la bacchetta magica metterei questa rubrica ogni giorno come prima 'notizia' della Gazzetta di Parma ed esorterei i lettori a fare lo stesso ogni giorno, pregandoli cioè di pensare almeno tre motivi per cui oggi si rallegrano. E' poco e di sicuro non potrà essere un rimedio miracoloso, ma se uno apre la giornata pensando positivo e ringraziando il cielo è più probabile che si faccia a sua volta portatore di spirito positivo, che come sappiamo ne abbiamo tanto bisogno. Ognuno di noi, se riesce a ritagliarsi un momento e ad alzare la testa, da qualche parte vedrà come Ciàula la propria Luna, anzi.. anzi potrà vedere anche il Sole e probabilmente anche qualche Stella. Poi negli articoli successivi ahimè ci saranno cronache di nuvole, temporali, fulmini terremoti e tante cose negative, ma se riusciamo a leggerli già ben consapevoli che comunque la Luna, il Sole e le Stelle sono delle grandi bellezze e che ognuno di noi ha tante altre grandi bellezze, allora la giornata per noi e per i nostri cari (in pratica tutti) sarà migliore. Grazie mille.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

6commenti

POLIZIA

Rubavano gomme ai camion: 10 arresti, anche la Stradale di Parma nell'operazione

I malviventi viaggiavano fra la Puglia, l'Emilia-Romagna e il Piemonte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

1commento

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

ECONOMIA

Il ministro Martina ha incontrato i produttori di Parmigiano. Alluvione: "Siamo attenti a fare le cose bene"

Il presidente del Consorzio Bertinelli: "Cresce la produzione, prevediamo una crescita dell'export"

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

9commenti

AMARCORD

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260