12°

La denuncia

«Un folle viaggio sul bus per Borgotaro»

«Un folle viaggio sul bus per Borgotaro»
Ricevi gratis le news
11

Un’odissea, così Mattia Lezoli, 30 anni, consulente a Milano e pendolare, definisce il viaggio del ritorno a casa a Borgotaro. Un viaggio a bordo del pullman sostitutivo messo a disposizione da Trenitalia sulla Pontremolese per via dei lavori in corso sulla tratta ferroviaria. «Una situazione surreale, dove l’autista oltre ad inveire contro di noi ha dichiarato di essere un pensionato, che quello non era il suo lavoro».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • luca

    19 Agosto @ 16.31

    un pensionato e non era il suo lavoro? se è vero è sconcertante e grave.

    Rispondi

  • Giuseppe

    19 Agosto @ 14.06

    Questo articolo, lunedì, verrà sottoposto all'attenzione del Responsabile, per territorio, di Trenitalia.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      19 Agosto @ 17.02

      E' inutile, "Giuseppe" ! A quanto dice "Pramzan", l' "impresa del Sud" è extraterritoriale!

      Rispondi

  • Pramzan

    19 Agosto @ 13.27

    Vercingetorige lei fa il discorso del solito sempliciotto che l'ultima volta che ha preso il treno è stato per il servizio militare. La situazione in realtà è molto più complessa. Trenitalia - come ogni anno - chiude alcune linee e bandisce una gara al maggior ribasso alle imprese private che effettuano trasporto pubblico con noleggio di rimessa. Le imprese del Nord Italia sono praticamente escluse da queste gare perché non riescono a competere con quelle di Catanzaro e oltre, considerato anche che Trenitalia effettua i pagamenti estremamente dilazionati nel tempo. Queste imprese del Sud hanno macchine, autisti e quant'altro che definire approssimativi è già una valutazione molto benevola. Inoltre Trenitalia a bordo di questi bus non mette alcuno dei suoi dipendenti, lasciando all'autista l'intera gestione del servizio. Non avvenendo inoltre la verifica degli specifici titoli di viaggio su quei bus teoricamente può salire chiunque.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      19 Agosto @ 16.42

      "Pramzan" , in effetti io sono un "sempliciotto" che viaggia volentieri in aereo .Una volta mi piaceva molto anche viaggiare in treno , ma, adesso , la qualità del servizio ferroviario è, purtroppo , degradata. Fai il tuo itinerario , vai in stazione e il treno è "soppresso" , mentre l' aereo se ne va. Non parliamo , poi , delle condizioni delle carrozze e dei servizi igienici ! Comunque , quello che lei dice delle "imprese del Sud" è passibile di querela , e mi meraviglia che Daniele non se ne sia accorto . Recentemente un provvedimento governativo ha abolito , nella Pubblica Amministrazione , gli appalti al massimo ribasso.

      Rispondi

    • Pramzan

      19 Agosto @ 15.15

      In buona sostanza intendo affermare che quel servizio è in realtà un trasporto su gomma dalle caratteristiche estremamente scadenti non rispondenti allo standard ferroviario minimo che l'utente ha acquistato. Se poi ci sono anche delle pecche riguardanti il rapporto di lavoro tra l'autista, l'INPS e il suo datore di lavoro a maggior ragione le autorità competenti dovrebbero fare opportune indagini.

      Rispondi

      • Vercingetorige

        20 Agosto @ 11.44

        Cioè, lei dice che Trenitalia ha dato un appalto al massimo ribasso ad una società di "trasporto su gomma dalle caratteristiche estremamente scadenti non rispondenti allo standard ferroviario minimo" ? Se fosse così, alle "indagini delle autorità competenti" ce ne sarebbe anche per Trenitalia!

        Rispondi

    • Danyel

      19 Agosto @ 15.08

      spiegazioni piu' che giuste...e tutto questo e' il residuo, duro a scomparire, della ex gestione "risparmiosa"(sic!) precedente! :-( (nel senso che i "dirigenti" prendono 10, o piu', se fanno risparmiare 100)

      Rispondi

  • Filippo

    19 Agosto @ 12.01

    filippo.cabassa.1970@gmail.com

    L'approssimazione regna sovrana

    Rispondi

  • Vercingetorige

    19 Agosto @ 10.18

    Se quel che dice l' utente è vero, ci vuol poco a "beccare" l' autista che inveisce ! Ma non perché inveisce, ma perché, se è pensionato e svolge un altro lavoro, deve denunciare le entrate del secondo lavoro sul "730", e l' INPS deve fargli trattenute sulla pensione. Poi, lasciate che inveisca!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS