-3°

Fidenza

Gennaio 2017: addio alla diocesi

Gennaio 2017: addio alla diocesi
Ricevi gratis le news
2

Novità, e non belle, per la diocesi di Fidenza: il 2017 sarà l'anno che segnerà la sua fine. Ecco perché e quale sarà il suo destino.

Luca Molinari

Il 2017 sarà l’anno che, con ogni probabilità, segnerà la fine della diocesi di Fidenza. Lo stesso accadrà alle diocesi di Imola e Faenza, anch’esse destinate ad essere accorpate. E’ quanto emergerebbe da un documento secretato della Conferenza episcopale italiana - fatto pervenire alle diocesi - che definirebbe i tempi e i modi dei riordini. Per quanto riguarda Fidenza le procedure per l’accorpamento dovrebbero avvenire dopo il 7 gennaio 2017, quando l’attuale vescovo Carlo Mazza compirà 75 anni e dovrà presentare le dimissioni dal proprio incarico.

Difficile invece, almeno per ora, stabilire come avverrà l’accorpamento. In primis, non è detto che l’intera diocesi venga unita a quella di Parma. E’ invece possibile – ma si tratta soltanto di ipotesi - che possa essere smembrata e accorpata in parte alla diocesi di Piacenza e in parte a quella di Parma. E’ possibile anche che il graduale passaggio del territorio diocesano sotto la guida delle realtà confinanti avvenga in seguito alla nomina di un amministratore apostolico. Non si può comunque escludere che l’accorpamento possa avvenire in modalità e forme diverse da quelle ipotizzate. Al momento il vescovo Mazza preferisce non commentare la notizia.

In una precedente intervista alla «Gazzetta» - dopo che Papa Francesco aveva auspicato la riduzione del numero delle diocesi italiane - monsignor Mazza era intervenuto sulla questione. «Spero fortemente che la diocesi di Fidenza rimanga integra e intatta – aveva dichiarato il vescovo di Fidenza in quell’occasione - perché sono convinto che possa offrire una serie di certezze sufficienti per determinarne la sopravvivenza. E’ però innegabile – aveva aggiunto monsignor Mazza - che si debba fare i conti con una serie di gravi deficit, a partire dal numero dei sacerdoti. Il domani della Chiesa di Fidenza dipende, più che da decreti, dalla fecondità delle vocazioni al sacerdozio».

Attualmente la diocesi di Fidenza – come emerge dai dati del sito diocesano - conta 70 parrocchie e una sessantina di sacerdoti (oltre a dodici diaconi). Si estende per 516 chilometri quadrati, in cui vivono circa 70mila abitanti. In passato si è parlato più volte di una riduzione delle diocesi. A riportare il tema in agenda è stato Papa Francesco che negli ultimi anni ha invitato la Cei a «ridurre un po’ il numero delle diocesi tanto pesanti».

In particolare, a fine gennaio il consiglio permanente della Cei aveva invitato le Conferenze episcopali regionali a far pervenire entro la fine di agosto alla segreteria generale il proprio parere sul progetto di riordino delle diocesi. E’ possibile che il documento secretato della Cei rappresenti soltanto una prima proposta di riordino da sottoporre ai vescovi dell’Emilia Romagna. In ogni caso, la diocesi di Fidenza comparirebbe tra quelle da accorpare assieme a Imola e Faenza, anch’esse protagoniste dello storico riordino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rradamess

    25 Agosto @ 22.00

    dispiace anche a me, ma almeno ritorniamo come 400 anni fa: Diocesi di Cremona!!!

    Rispondi

  • UgoFoscolo

    25 Agosto @ 15.36

    Mi spiace...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

2commenti

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

milano

Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese. Il convivente confessa l'omicidio

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5