15°

29°

Schianto

Arrestato per omicidio stradale

Arrestato per omicidio stradale
Ricevi gratis le news
5

Clamorosa svolta nelle indagini sul tragico schianto di Viarolo: il diciottenne parmigiano che era alla guida dell'auto è stato arrestato per omicidio stradale. I particolari sulla tragica vicenda e le motivazioni che hanno spinto la procura a chiedere l'applicazione della misura cautelare.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ab9pr

    26 Agosto @ 18.54

    alberto_bianco@alice.it

    Educazione civica e stradale nelle scuole sin dai primi anni per far capire ai giovani come non rovinarsi la vita. La legge sull'omicidio stradale é stata fortemente caldeggiata soprattutto dalle famiglie delle vittime e che se un romeno ubriaco e drogato uccide siamo tutti capaci di dare la colpa, se succede ahinoi ad un ragazzo di Parma di 18 anni siamo capaci di trovare scusanti. Se si continua a "scusare" i ragazzi di cavolate più grandi di loro allora non si imparerà mai!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    26 Agosto @ 11.42

    Non state ad angustiarvi troppo ! E' ai domiciliari , cioè deve stare in casa per alcune ore al giorno . Del resto , al sondaggio della "Gazzetta" , vi siete dichiarati in maggioranza favorevoli alla legalizzazione della "cannabis" . Non fa male ! E' più o meno come un cappuccino ! E' scandaloso che ci siano persone in prigione per la "cannabis" !

    Rispondi

  • Vercingetorige

    26 Agosto @ 11.42

    Non state ad angustiarvi troppo! E' ai domiciliari, cioè deve stare in casa per alcune ore al giorno. Del resto , al sondaggio della "Gazzetta", vi siete dichiarati in maggioranza favorevoli alla legalizzazione della "cannabis". Non fa male! E' più o meno come un cappuccino! E' scandaloso che ci siano persone in prigione per la "cannabis"!

    Rispondi

  • falco

    26 Agosto @ 11.37

    Bene, ora siamo tutti più contenti e sicuri, giusto? Ooooo là, finalmente è finito in carcere l'assassino della strada! uuuuuu siiiiii alla gognaaaaaaaa! purtroppo la tragedia dell'incidente subisce una nuova tragedia. quella di mettere in carcere un ragazzino diciottenne perchè, guidando da spericolato e senza esperienza, ha fatto la cavolata ed è finita male. inoltre chi da giovane, da diciottenne, non ha mai fatto una cavolata alla guida oppure non ha mai rischiato di finire fuori strada? ma si dai, aggiungiamo pena alla pena, tragedia su tragedia, dolore su dolore e cancelliamo il futuro del diciottenne! chissà, di questo passo, un domani troveremo in carcere oltre ai diciottenni anche i dodicenni. intanto, con questa legge, è stata tolta definitivamente l'ultima possibilità che le assicurazioni paghino. non serve il carcere, è una legge sbagliata e ingiusta perchè i danni fisici, psicologici ed economici ci sono sempre stati anche senza questa legge. perchè in un incidente mortale vengono distrutte entrambe le famiglie coinvolte. da sempre i danni fisici e psichici rimangono. e da sempre il danno economico esiste per chi ha causato l'incidente. L'unica differenza di questa legge è che si aggiunge anche il carcere (con la scusa del deterrente) e sopratutto si toglie la possibilità delle assicurazioni di liquidare accollando tutto quanto il debito al responsabile dell'incidente! Non esiste più la minima compassione e il minimo perdono, spinti da impulso animale di vendetta si ricerca la gogna per il prossimo! Per la gente comune ovviamente, mentre per quelli che dirigono i giochi è solo quesitone di soldi da farsi o non spendere. in questo caso non da spendere. che brutto mondo. Che brutta gente.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    26 Agosto @ 11.15

    la rivolta di atlante

    È DURO DA AMMETTERE PERCHÉ STARE INSIEME E SENTIRSI FORTI E UN PASSO DI VITA CHE TUTTI ABBIAMO PASSATO MA SE PENSATE QUANTI AMICI O CONOSCENTI SI POTEVANO SALVARE CON UN COMPORTAMENTO DIVERSO SI CAPISCE CHE QUANDO SI HA UN AUTO IN MANO SI DEVE ESSERE I SOLI RESPONSABILITA DI VELOCITÀ E DELLA SICUREZZA DEI TRASPORTATI.SPERO CHE LA PUNIZIONE NON .. RIPETO .. NON SIA ESEMPLARE DATA L'ETÀ E LA VIGENTE VOGLIA .. ASSURDA.. DI RENDERE LEGALE CERTA DROGA.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Magiafuoco/2

monchio

Se in Appennino arriva Mangiafuoco Video

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

7commenti

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

rapina

Piazza Garibaldi, ore 21: rapina con il coltello

2commenti

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

1commento

tg parma

Parma, Matri ad un passo: sì del giocatore, oggi nuovo incontro Video

calcio

Parma, oltre 7.200 abbonamenti. In attesa del colpaccio

corte godi

Furgone in fiamme: e l'incendio rischia di estendersi ai balloni

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile» Foto

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti