-5°

Il caso

Quando l'erba del vicino è sempre più verde

Quando l'erba del vicino è sempre più verde
1

Degrado in un quartiere, infestato da erbacce ed incuria, e invece verde pubblico da cartolina in un altro. E' ciò che succede a Parma, come scrive una lettrice della Gazzetta. Che ha corredato la sua «indagine» con numerose foto che dimostrano che ci sono «zone di serie A e di serie B».

Michele Ceparano

Prendendo in prestito il titolo italiano di una commedia del 1960 con Cary Grant, Deborah Kerr e Robert Mitchum si potrebbe dire che anche a Parma «l'erba del vicino è sempre più verde». C'è dunque una serie A e una serie B? Secondo una lettrice sarebbe proprio così. E il calcio, così come il cinema, non c'entra nulla. Si sta parlando invece di verde pubblico e della «salute» di alcuni quartieri. Siccome poi Parma non è New York, si può fare un rapido giro per confrontarli. E le differenze balzano subito all'occhio. Lo ha fatto anche la lettrice che si è rivolta alla «Gazzetta di Parma». La signora, che abita in via De Martino, angolo via Budellungo, per lamentarsi dell'incuria in cui è lasciata la sua zona, non ha preso carta e penna, come si faceva un tempo, ma si è «armata» di mail e macchina digitale (o telefonino) e ha documentato «lo stato delle cose». Inviando poi tutto al giornale. La mail l'ha indirizzata anche al sindaco di Parma Federico Pizzarotti per avere lumi in merito «alla diversa gestione del verde e della pulizia degli spazi pubblici, oltre che della sicurezza dei medesimi». Sulla situazione di via De Martino, scrive che «le immagini parlano da sole. L'incuria è da Paese del terzo mondo».

Poi scatta il paragone, anche qui ampiamente documentato. Si legge infatti nella mail che «nella zona di “Parma Mia” (il quartiere residenziale che si trova nella zona Sud della città compresa tra la tangenziale, strada Farnese e via Chiavari, ndr) le cose sono completamente diverse. Forse ci abitano persone migliori?». Là, comunque, spiega che «ogni mattina le aiuole vengono innaffiate e tutte le zone falciate con molta cura. Una sola eccezione la fanno per l'ingresso dell'Ufficio Immigrazione dove sembra di entrare in una foresta. Ci sono proprio i cittadini di serie A e quelli di serie Z! Perché?». Al Comune di Parma che, come dicono da «Parma Mia», da quest'anno ha in carico la manutenzione del verde nel quartiere, ora passa la «patata bollente».

La signora chiede inoltre lumi all'Amministrazione anche su un'altra vicenda. «Vorrei dei chiarimenti - scrive - sulla gestione del parco che si trova tra via Pertini, via Aldo Moro, via Saragat e via De Martino. Questo spazio verde viene chiuso dai residenti, ma la manutenzione la fa il Comune. Lo spazio comprende anche una via ciclabile che rimane sempre chiusa da due cancelli ed è anche illuminata con soldi pubblici. Perché? Chi abita nei pressi di fatto non può usufruire dello spazio verde».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lucaparma

    30 Agosto @ 10.20

    Ogni giorno lucido il mio certificato elettorale. Non vedo l'ora di poterlo usare alle prossime elezioni amministrative.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

I crociati ritrovano la vittoria grazie a Evacuo: Parma-Santarcangelo 1-0

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Protezione civile

I volontari parmigiani al lavoro nelle Marche

elezioni

Pizzarotti, è ufficiale: "Mi ricandido" Video . Dall'Olio si ritira: "Sostengo Scarpa"

30commenti

graffiti

Il sottopasso dello Stradone? Galleria di street art Foto

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

6commenti

IL CASO

Vigili, la Fabbri si scusa con Bonsu e lo risarcisce

Lettera al giovane ghanese, che riceverà 20mila euro

4commenti

GRANDE FIUME

Il Po in secca? Attrazione per i turisti

1commento

Rugby

Zebre-London Wasps 13-22: ribaltato il vantaggio del primo tempo Foto

A Moletolo sono arrivati 300 tifosi inglesi

bedonia

Violenze sul padre per anni, arrestato un 40enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

Parma Calcio

D'Aversa: "Non è mia volontà mandare via Felice..."

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria